Aguero, il capocannoniere del Man City, a lasciare il club a fine stagione dopo 10 anni

Visualizzazioni: 4
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 6 Secondo

Sergio Aguero, capocannoniere del Manchester City, lascerà il club inglese dopo 10 anni quando il suo contratto scadrà a fine stagione.

Il 32enne attaccante argentino ha 257 gol per il City, il più famoso è stato il suo vincitore nel tempo di recupero contro il Queens Parks Rangers nell’ultima giornata della stagione 2011-12 che ha conquistato alla squadra il suo primo titolo in 44 anni.

Un giocatore chiave nella crescita del club di proprietà di Abu Dhabi come una forza importante in Inghilterra e in Europa, Aguero ha lottato con gli infortuni nell’ultimo anno ed è stato limitato a sole 14 presenze in tutte le competizioni in questa stagione. Il rigore che ha convertito contro il Fulham il 13 marzo è stato il suo 181esimo gol in Premier League, ma il suo primo nella divisione da gennaio 2020.

In un post su Twitter di lunedì ai suoi 14 milioni di follower, Aguero ha detto di provare “un enorme senso di soddisfazione e orgoglio” per aver giocato per il City per un decennio ed è pronto a “continuare a competere ai massimi livelli”.

“Il contributo di Sergio al Manchester City negli ultimi 10 anni non può essere sopravvalutato”, ha detto il presidente del club Khaldoon Al Mubarak. “La sua leggenda rimarrà impressa in modo indelebile nei ricordi di tutti coloro che amano il club e forse anche di coloro che semplicemente amano il calcio”.

Al Mubarak ha detto che una statua di Aguero è stata commissionata per stare accanto a quelle attualmente in corso per onorare gli ex compagni di squadra del giocatore, David Silva e Vincent Kompany.

Quel trio, insieme al centrocampista Yaya Toure, è stato fondamentale per il successo del City negli ultimi dieci anni.

Aguero, arrivato dall’Atletico Madrid nel 2011, ha segnato almeno 28 gol in tutte le competizioni in sei stagioni consecutive con il City e diventerà uno dei più grandi attaccanti ad aver giocato in Premier League.

È il giocatore straniero con il punteggio più alto della lega. Il suo bottino di 181 lo colloca al quarto posto nella classifica dei punteggi di tutti i tempi, dietro Alan Shearer (260), Wayne Rooney (208) e Andy Cole (187).

Aguero ha anche una tripletta alta 12 in Premier League.

Aguero ha detto di aver forgiato “un legame indistruttibile con tutti coloro che amano questo club – persone che saranno sempre nel mio cuore”.

“Continuerò a dare il massimo per il resto della stagione per vincere più titoli e portare più gioia ai fan”, ha detto Aguero nel suo post su Twitter. “Quindi, inizierà una nuova fase con nuove sfide”.

Il City è sulla buona strada per il “quadruplo” di questa stagione, poiché guida la Premier League di 14 punti, ha raggiunto la finale di Coppa di Lega inglese, le semifinali di FA Cup e i quarti di finale di Champions League – un trofeo Aguero deve ancora vincere al club.

Tuttavia, ha vinto la Premier League quattro volte, la Coppa di Lega cinque volte e la FA Cup una volta.

Aguero è stato in grado di cambiare il suo gioco per adattarsi allo stile di gioco richiesto da Pep Guardiola dopo che l’allenatore spagnolo ha preso la guida del City nel 2016. Si è trasformato in un giocatore più a tutto tondo, con la capacità di scendere più in profondità e collegare gioco, ma non ha mai perso le sue spaventose qualità di colpire la palla e bracconiere all’interno dell’area.

Aguero ha precedentemente parlato di tornare in Argentina per finire la sua carriera con l’ex club dell’Independiente.



#Aguero #capocannoniere #del #Man #City #lasciare #club #fine #stagione #dopo #anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *