Billie Eilish e Taylor Swift vincono alla grande ai Grammy mentre Beyonce entra nella storia

Visualizzazioni: 10
0 0
Tempo per leggere:9 Minuto, 18 Secondo

Le interpreti femminili tra cui Beyonce e Taylor Swift hanno avuto una serata da record ai Grammy Awards del 2021, uno spettacolo pieno zeppo ma socialmente distante evidenziato dalla musica dal vivo fortemente assente durante l’era della pandemia.

Quattro artisti femminili hanno vinto i primi quattro premi domenica, tra cui Swift, che è diventata la prima artista femminile a vincere l’album dell’anno tre volte. Beyonce – con la sua 28a vittoria – è diventata la donna più decorata nella storia dei Grammy.

HER ha vinto la canzone dell’anno e Billie Eilish ha ottenuto il suo secondo record consecutivo dell’anno, dicendo al pubblico che Megan Thee Stallion, la migliore vincitrice del nuovo artista, meritava il premio.

Sebbene le donne abbiano vinto tutti i primi quattro premi in passato, inclusa la vittoria di Eilish lo scorso anno, è stata la prima volta che quattro donne separate e soliste hanno vinto i primi quattro premi.

“Mi sento come se ci fosse stato un sacco di emancipazione femminile e molte donne che hanno vinto premi stasera. E quindi è stato assolutamente fantastico essere insieme a tutto ciò, sentire quell’energia”, ha detto Dua Lipa, che ha vinto il miglior album vocale pop, ha detto nel backstage .

Swift ha vinto il primo premio con folclore, l’album folky e alternativo che ha pubblicato a sorpresa l’anno scorso. In precedenza ha vinto l’album dell’anno con i suoi album Impavido e 1989.

Billie Eilish, a sinistra, e Finneas accettano il premio come record dell’anno per Everything I Wanted. (Chris Pizzello / Associated Press)

Beyonce ha fatto la storia superando Alison Krauss per diventare l’atto femminile più decorato nella storia dei Grammy.

Beyonce è entrata nello spettacolo con 24 vittorie e ha ottenuto quattro riconoscimenti, inclusa la migliore performance di R&B per Parata Nera, miglior video musicale per Ragazza di pelle marrone così come la migliore performance rap e la migliore canzone rap per Selvaggio, con Megan Thee Stallion.

“Come artista credo che sia il mio lavoro, e tutti i nostri lavori, riflettere il tempo ed è stato un momento così difficile”, ha detto Beyonce sul palco mentre ha vinto la migliore performance di R&B per Parata Nera, che è stato rilasciato il Juneteenth.

Ha continuato dicendo che ha creato la canzone per onorare i “bellissimi re e regine neri” nel mondo.

Beyoncé è ora a pari merito con il produttore e polistrumentista Quincy Jones per il secondo maggior numero di Grammy. Il defunto direttore Georg Solti è il vincitore del Grammy più decorato con 31 vittorie.

La famiglia reale della musica ha vinto tutti gli onori domenica: Jay-Z ha condiviso la migliore vittoria di una canzone rap da quando ha co-scritto Selvaggio e la bambina di nove anni Blue Ivy Carter – che ha vinto il miglior video musicale insieme a sua madre – è diventata la seconda attrice più giovane a vincere un Grammy nei 63 anni di storia dello show. Leah Peasall aveva otto anni quando i The Peasall Sisters vinsero l’album dell’anno allo spettacolo del 2002 per la loro apparizione nel film prodotto da T Bone Burnett. O fratello, dove sei? colonna sonora.

Anche Megan Thee Stallion, che ha vinto tre premi, ha fatto la storia ed è diventata la prima rapper donna a miglior canzone rap. È anche il quinto atto basato sul rap a vincere il miglior nuovo artista.

Beyonce non si è esibita ma Swift l’ha fatto.

In questo video fornito dalla CBS e dalla Recording Academy, Taylor Swift si esibisce in un medley alla 63a edizione dei Grammy Awards. (CBS / Recording Academy tramite The Associated Press)

Lei cantò cardigan e agosto a partire dal folclore, così come salice a partire dal sempre, ed è stata raggiunta dai collaboratori che l’hanno aiutata a realizzare gli album, Jack Antonoff e Aaron Dessner, che hanno entrambi vinto l’album dell’anno con Swift.

Altri artisti includevano Billie Eilish, Cardi B, Bad Bunny, Miranda Lambert, Maren Morris e Harry Styles, che hanno vinto la migliore performance da solista pop per il successo Anguria Zucchero.

Il presentatore Trevor Noah ha dato il via allo spettacolo raccontando barzellette sulla pandemia di coronavirus e sull’anno che era il 2020. Era in diretta dal centro di Los Angeles, con i partecipanti che indossavano maschere e sedevano, socialmente a distanza, a piccoli tavoli rotondi.

Trevor Noah arriva alla 63a edizione dei Grammy Awards al Los Angeles Convention Center domenica 14 marzo 2021. (Jordan Strauss / Invision / The Associated Press)

Altri doppi vincitori includono Fiona Apple, Kaytranada e gli ultimi artisti John Prine e Chick Corea.

Vincitori canadesi

Il DJ Kaytranada con sede a Montreal è stato all’altezza della sua reputazione di produttore musicale canadese rispettato, ma furtivo, mentre ha vinto i Grammy Awards domenica con una doppia vittoria che ha avuto bisogno di poca fanfara.

Kaytranada ha scelto la migliore registrazione dance per la sua canzone 10%, con Kali Uchis e il miglior album dance o elettronico per Bubba in pochi minuti.

Ed è successo tutto all’inizio di una cerimonia in streaming, prima della trasmissione televisiva, dove è stata assegnata la maggior parte dei premi.

“Questo è pazzo. Questo è pazzo”, ha detto Kaytranada, nato Louis Celestin, in un feed video remoto mentre accettava il secondo dei suoi due premi.

Il cantante canadese Justin Bieber arriva per la prima Justin Bieber: Seasons di YouTube Originals al Regency Bruin Theatre di Los Angeles nel 2020. Il cantante di Stratford, Ontario, è il principale candidato canadese ai Grammy Awards di quest’anno. (Lisa O’Connor / AFP / Getty Images)

“Questo lo riporto a Montreal.”

La sua apparizione sbalorditiva e ti mancherà ha contribuito a creare il tono per una notte di festeggiamenti veloci che è culminata con lo spettacolo trasmesso fisicamente a distanza dal centro di Los Angeles, dove un gruppo selezionato di candidati ha partecipato di persona.

Celestin ha perso la terza delle sue nomination come miglior nuovo artista a favore di Megan Thee Stallion.

Justin Bieber è diventato il proprietario di un Grammy country, l’ultima svolta nella sua ricerca di essere considerato un cantante R&B, piuttosto che una pop star.

Kaytranada si esibisce sul palco il 27 aprile 2019 a Virginia Beach City, Virginia. (Brian Ach / Getty Images per Something in the Water)

Il musicista di Stratford, cresciuto in Ontario, ha vinto il miglior duo country o performance di gruppo per 10.000 ore, un singolo di successo registrato con la coppia country Dan e Shay.

Bieber aveva espresso disappunto prima dei Grammy per aver visto la sua musica nominata nelle categorie pop quando sentiva che era musica R&B.

Altri primi vincitori canadesi includevano Shawn Everett, cresciuto a Bragg Creek, Alta., Che ha vinto un Grammy per il miglior album di ingegneria, non classico per Beck’s Iperspazio. Everett condivide il premio con un team di colleghi ingegneri che hanno lavorato all’album.

Serata di apertura dello spettacolo di Broadway Jagged Little Pill al Broadhurst Theatre il 5 dicembre 2019 a New York City. L’adattamento musicale di Jagged Little Pill di Alanis Morissette ha vinto il Grammy come miglior album di teatro musicale per i principali vocalist e produttori coinvolti nel progetto. (Daniel Zuchnik / Getty Images)

Everett ha detto che in un anno in cui così tanti hanno affrontato difficoltà a causa di COVID-19, lamentare la perdita di un tradizionale raduno dei Grammy sembra una priorità bassa. Ma sentiva l’assenza dei suoi genitori durante la notte dei premi, poiché le sue nomination spesso servivano come motivo per la visita della famiglia.

“Per me, è una celebrazione dei miei genitori e di quanto li ho amati e mi hanno aiutato”, ha detto. “Non sono stato in grado di essere lì con loro, questo è il più grande peccato.”

Jim (Kimo) West, il chitarrista di Toronto di “Weird Al” Yankovic, si è aggiudicato il miglior album new age Grammy per il suo lavoro da solista Altre storie di chitarra.

Gli spettatori non potevano sentire il suo discorso di accettazione, quindi i produttori sono passati rapidamente alla categoria successiva lasciando West senza la possibilità di ringraziare gli altri artisti che hanno collaborato al suo album di chitarra hawaiana. Ma il musicista di Los Angeles ha mantenuto il suo senso dell’umorismo riguardo alla gaffe.

In questo video fornito dalla CBS e dalla Recording Academy, Cardi B si esibisce in WAP alla 63a edizione dei Grammy Awards. (CBS / Recording Academy tramite The Associated Press)

Un adattamento musicale di Alanis Morissette Piccola pillola frastagliata ha vinto il miglior album di teatro musicale per i principali vocalist e produttori coinvolti nel progetto.

Vincitori

Record dell’anno: Tutto quello che volevo, Billie Eilish.

Album dell’anno: folclore, Taylor Swift.

Miglior performance R&B: Parata Nera, Beyonce.

Miglior album vocale pop: Nostalgia futura, Dua Lipa.

Miglior canzone rap: Selvaggio, Megan Thee Stallion, con Beyonce.

Song of the year (premio del cantautore): Non riesco a respirare, LEI, Dernst Emile II e Tiara Thomas.

Una visione generale del pubblico che guarda una performance sullo schermo di Harry Styles alla 63a edizione dei Grammy Awards al Los Angeles Convention Center di domenica. I musicisti canadesi hanno avuto una buona performance all’inizio dei premi. (Chris Pizzello / Invision / The Associated Press)

Miglior performance solista pop: Anguria Zucchero, Harry Styles.

Miglior album country: Carta jolly, Miranda Lambert.

Miglior nuovo artista: Megan Thee Stallion.

Miglior album vocale pop tradizionale: Standard americano, James Taylor.

Miglior album dance / elettronico: Bubba, Kaytranada.

Miglior album rock: Il nuovo anormale, i colpi.

In questo video fornito dalla CBS e dalla Recording Academy, Miranda Lambert si esibisce domenica al Los Angeles Convention Center. (CBS / Recording Academy tramite The Associated Press)

Miglior album di musica alternativa: Prendi i tagliabulloni, Fiona Apple.

Miglior album R&B progressivo: È quello che è, Thundercat.

Miglior album R&B: Amore più grande, John Legend.

Miglior album rap: King’s Disease, Nel.

Quando i Grammy hanno annunciato la loro lista di nomination per il 2021, il musicista The Weeknd non ne ha ricevuto nessuno nonostante il suo album numero 1 e la litania di premi agli AMA solo due giorni prima. (Kevork Djansezian / Getty Images)

Miglior album vocale jazz: I segreti sono le migliori storie, Kurt Elling con Danilo Perez.

Miglior album strumentale jazz: Trilogia 2, Chick Corea, Christian McBride e Brian Blade.

Miglior album gospel: Vangelo secondo PJ, PJ Morton.

Miglior album di musica cristiana contemporanea: Gesù è il re, Kanye West.

Miglior album rock latino o alternativo: La conquista dello spazio, Fito Paez

Miglior album reggae: Devi essere duro, Toots e Maytals.

Megan Thee Stallion, a sinistra, e Doja Cat arrivano alla 63a edizione dei Grammy Awards al Los Angeles Convention Center domenica 14 marzo 2021. (Jordan Strauss / Invision / The Associated Press)

Miglior album di parole parlate: Blowout: democrazia corrotta, Russia canaglia e l’industria più ricca e distruttiva della terra, Rachel Maddow.

Miglior album comico: Black Mitzvah, Tiffany Haddish.

Miglior colonna sonora di compilation per media visivi: Jojo Rabbit.

Dua Lipa si esibisce alla 63a edizione dei Grammy Awards. (CBS / Recording Academy tramite The Associated Press)

Colonna sonora della migliore colonna sonora per i media visivi: Burlone.

Produttore dell’anno, non classico: Andrew Watt.

Miglior video musicale: Ragazza di pelle marrone, Beyonce con Blue Ivy.

Miglior film musicale: Linda Ronstadt: The Sound of My Voice, Linda Ronstadt

#Billie #Eilish #Taylor #Swift #vincono #alla #grande #Grammy #mentre #Beyonce #entra #nella #storia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *