CFL e XFL devono affrontare molti ostacoli se vogliono unire le forze e formare una partnership

Visualizzazioni: 6
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 36 Secondo

CFL e XFL stanno continuando i loro colloqui su una potenziale partnership e sui modi per far crescere il gioco.

Tuttavia, Dwayne (The Rock) Johnson, un co-proprietario della XFL con sede in America, ha dato l’impressione che le due parti siano molto più avanti con un recente tweet.

“Scopriremo una stagione intelligente che creerà opportunità fenomenali per i giocatori e sarà la migliore esperienza per i fan”, ha scritto. “Ho giocato a palla per anni e ho lottato più di 280 notti all’anno (per anni), quindi conosco il valore della pianificazione intelligente e del recupero”.

Se viene raggiunto un accordo, dovrebbe iniziare nel 2022 poiché la lega canadese continua a lavorare per tornare in campo in questa stagione dopo aver annullato la campagna 2020 a causa della pandemia COVID-19.

Ma non mancano le potenziali sfide per i due campionati da appianare. Ecco uno sguardo ad alcuni dei problemi più urgenti che potrebbero dover affrontare:

Stato di XFL

È difficile capire esattamente cosa sia l’XFL. Era composto da otto franchise quando ha interrotto il gioco l’anno scorso a causa della pandemia COVID-19. Johnson, il socio in affari Dany Garcia e RedBird Capital Partners hanno acquistato il campionato per 15 milioni di dollari USA con l’intenzione originale di riprendere il gioco nel 2022. Ma dopo aver avviato i colloqui con la CFL, la XFL ha annunciato che stava sospendendo i suoi piani per il 2022 “, in attesa del risultato delle nostre conversazioni con il CFL “.

Ciò che esattamente Johnson, Garcia e Redbird Capital Partners possiedono rimane poco chiaro, ma sicuramente portano molto sul tavolo. Johnson, un ex giocatore di CFL, è una figura eccezionale con influenza e appeal globale, quest’ultimo il CFL potrebbe utilizzare per attirare l’attenzione con un gruppo demografico più giovane.

GUARDA | Un partenariato XFL aiuta la CFL ?:

Il CFL è in trattative per una partnership con l’americano XFL e il suo nuovo proprietario Dwayne “The Rock” Johnson. Mentre alcuni dicono che i soldi e i nuovi fan aiuterebbero il campionato, altri si preoccupano di cosa potrebbe significare per il futuro del gioco in Canada. 2:06

Garcia, presidente e proprietaria della XFL, non solo ha gestito con successo la carriera di Johnson, il suo ex marito, ma possiede anche Seven Bucks Productions. È una società responsabile di film come “Jumanji: Welcome to the Jungle” e “Hobbs & Shaw”, lo spin-off della serie Fast and the Furious.

RedBird Capital Partners è una società di investimento che, secondo quanto riferito, gestisce oltre 4 miliardi di dollari di asset.

Programma

In entrambe le sue incarnazioni – 2001 e 2020 – l’XFL era un campionato di calcio primaverile, che ha dato il via alla sua stagione a febbraio. La campagna inaugurale è culminata con il Los Angeles XTreme che ha sconfitto i San Francisco Demons nella partita di campionato, ma la stagione ’20 si è conclusa prematuramente a causa della pandemia globale.

L’Alleanza del football americano – un’altra lega primaverile – si è piegata nella sua prima stagione di esistenza nel 2019.

La CFL inizia tradizionalmente la sua stagione a giugno e termina con la partita della Grey Cup a novembre.

Ma se in base a una partnership o fusione, la CFL dovesse iniziare a giocare a febbraio, la grande domanda sarebbe quanto sia fattibile giocare in Canada durante quel periodo, specialmente quelle negli stadi all’aperto? Per non parlare di dove i club organizzerebbero i loro ritiri per prepararsi a una stagione?

E quale sarebbe esattamente l’appetito del pubblico canadese per il calcio primaverile se la sua stagione si scontrava con i playoff della NHL?

Al contrario, come potrebbe l’XFL giocare negli Stati Uniti durante i mesi estivi, quando tradizionalmente non c’è il calcio, di per sé? E l’XFL potrebbe esistere giocando a partite a sud del confine in autunno quando sia la NFL che la NCAA sono in pieno svolgimento?

Regole

Un altro dilemma interessante qui. Una partnership CFL / XFL giocherebbe secondo le regole canadesi o americane?

Le partite di football canadesi consistono in tre down e 12 giocatori a parte. La linea difensiva deve essere allineata a un metro dalla linea di scrimmage e le infrazioni possono avere un numero illimitato di uomini in movimento prima dello snap della palla. Hanno anche 20 secondi per mettere in gioco la palla.

Negli Stati Uniti, l’attacco e la difesa hanno 11 giocatori in campo alla volta e non c’è separazione tra le linee offensive e difensive. E una volta che la palla è impostata, i giocatori offensivi non possono muoversi e un attacco ha 40 secondi per mettere la palla in gioco.

I due giochi presentano anche grandi differenze nel gioco di ritorno punt.

In Canada, la squadra del punt deve fornire una zona di cinque yard affinché il giocatore che risponde per prendere la palla prima che possa tentare di effettuare il placcaggio. Se un membro della squadra di punt è all’interno della zona cuscinetto, è una penalità di 15 yard. Tuttavia, se ciò dovesse accadere quando il giocatore che risponde raccoglie la palla al rimbalzo, è una penalità di cinque yard.

Non ci sono zone di cinque yard nel gioco degli Stati Uniti, anche se il giocatore che risponde può alzare il braccio in aria e chiamare una presa corretta, il che significa che la squadra del punt non può toccarlo mentre cerca di giocare la palla. Ma se il ritornatore armeggia, la palla diventa viva.

Campo

Il football canadese si gioca su un campo lungo 110 iarde e largo 65 iarde. I pali sono posizionati sulla linea di meta e le end zone sono profonde 20 yarde.

Negli Stati Uniti, i campi da calcio sono lunghi 100 iarde e larghi 53 iarde. Le end zone sono profonde 10 yard con i pali della porta posizionati sulla linea di fondo.

L’installazione di un campo di dimensioni canadesi in uno stadio americano si è rivelato un problema nel 1995 durante l’espansione americana della CFL. Quell’anno, i Memphis Mad Dogs giocarono le partite casalinghe al Liberty Bowl con end zone profonde 14 yard, tra le altre sfide.

Contenuto canadese

Le squadre CFL devono portare almeno 21 canadesi nel loro elenco di 46 giorni di gioco, con almeno sette titolari. Durante l’espansione della lega negli Stati Uniti, le squadre americane non erano tenute a portare i canadesi nel loro elenco. Una squadra – Baltimora – ha fatto il lavoro migliore nel trovare giocatori americani adatti al gioco canadese, raggiungendo il gioco Grey Gup in entrambi gli anni in cui esisteva e vincendo nel 1995.

Priorità

La tempistica dell’annuncio CFL / XFL è interessante. Il CFL non ha giocato nel 2020 a causa della pandemia COVID-19 e attualmente sta anche pensando a un ritorno in campo nel 2021.

Il campionato ha rilasciato un programma completo di 18 partite per tutte e nove le squadre per il 2021 che inizierà il 10 giugno. Ma ci sono molti che ritengono che rimanga una proiezione ambiziosa dato che i protocolli di ritorno del campionato rimangono con le sei autorità sanitarie provinciali dove Le squadre CFL operano.

La massima priorità della CFL dovrebbe essere un ritorno in campo nel 2021 perché ci sono preoccupazioni molto serie e sincere sulla capacità del campionato di sopravvivere se è costretto a cancellare una seconda campagna consecutiva.

Se la CFL non torna a giocare a calcio quest’anno, non ci potrebbe essere alcuna futura partnership con l’XFL da esplorare.

Fan

Tanto importante per la CFL è una ripresa di gioco, lo è anche con i tifosi sugli spalti. La vendita dei biglietti è una fonte primaria di reddito per i franchise canadesi ed è essenziale nel 2021 dato che CFL nel suo complesso ha perso tra i 60 e gli 80 milioni di dollari non giocando lo scorso anno.

I canadesi continuano a ricevere vaccinazioni, facendo sperare che i fan possano entrare sugli spalti ad un certo punto nel 2021. La domanda rimane esattamente quando sarà.

#CFL #XFL #devono #affrontare #molti #ostacoli #vogliono #unire #forze #formare #una #partnership

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *