‘Come un parente perduto da tempo’: il cappuccio ricoperto di perline di Cree ritorna a Eeyou Istchee dal Museo Lachine

Visualizzazioni: 18
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 48 Secondo

Un cappuccio di perline usato dalle donne Cree durante le cerimonie e le occasioni speciali verrà restituito in modo permanente a Eeyou Istchee dal Museo Lachine dove è stato dal 1948.

“Il significato di questo atto di rimpatrio è che ci restituisce le nostre storie”, ha detto il Gran Capo dei Cree Abel Bosum durante l’annuncio online mercoledì. “Non sono per noi artefatti astratti della storia. Sono ricordi immediati e tangibili di dove veniamo e chi siamo”.

Il cappuccio è stato realizzato nel 1850 e originariamente apparteneva a Jane Gunner di Mistissini, Que. Non si sa come sia finito in una collezione privata, poi donata al Museo Lachine.

‘Come incontrare il mio Gookum’

Due dei discendenti di Gunner sedevano dietro al gran capo mentre parlava durante l’annuncio online.

“Rimpatriando oggetti come questi, noi stessi diventiamo più completi. Il rimpatrio del nostro tesoro culturale è un profondo atto di decolonizzazione”, ha detto Bosum.

La cappa è stata portata a Mistissini nel 2016 per la visione dei membri della famiglia. La nipote di Jane Gunner, Dinah Simard, ha detto che la visita era avvenuta “come incontrare il mio Gookum [grandmother]. “

Un primo piano della cappa. Nel 2019, il governo della nazione Cree ha chiesto a Montreal il rimpatrio della cappa a causa del suo significato culturale. (Inserito da Ville de Montréal)

Nel 2019, il governo della nazione Cree ha chiesto a Montreal il rimpatrio della cappa a causa del suo significato culturale.

Per il sindaco di Montreal Valérie Plante, il ritorno della cappa è un passo fondamentale verso la riconciliazione.

“Siamo felici di poter dimostrare che si può fare con gentilezza, apertura e rispetto reciproco”, ha detto Plante in francese.

Il cappuccio cerimoniale sarà esposto presso l’Istituto Culturale Cree Aanischaaukamikw a Oujé-Bougoumou, vicino a Mistissini.

L’ex direttore dell’istituto, Sarah Pash, ha spiegato che continuano gli sforzi per rimpatriare altri importanti manufatti Cree. L’istituto sta attualmente cercando vestiti di pelle di caribù dipinti e ha identificato alcuni articoli in Ontario.

Pash è l’attuale presidente del Cree School Board, ma continua a sostenere il

Aanischaaukamikw Istituto Culturale Cree a Oujé-Bougoumou.

#parente #perduto #tempo #cappuccio #ricoperto #perline #Cree #ritorna #Eeyou #Istchee #dal #Museo #Lachine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *