Coronavirus: cosa sta succedendo giovedì in Canada e nel mondo

Visualizzazioni: 22
0 0
Tempo per leggere:11 Minuto, 6 Secondo

L’ultimo:

Il dottor Anthony Fauci dice che se è disponibile un vaccino contro il coronavirus, indipendentemente da quale, prendilo.

La cima L’esperto statunitense di malattie infettive ha detto a NBC giovedì un terzo vaccino che diventa disponibile “non è altro che una buona notizia” e aiuterebbe a controllare la pandemia. I regolatori statunitensi hanno annunciato mercoledì che il vaccino monodose di Johnson & Johnson offre una forte protezione contro il COVID-19 grave. Dovrebbe essere approvato presto dalla Food and Drug Administration statunitense.

Fauci ha esortato le persone a non trattenersi dall’ottenere il vaccino Johnson & Johnson dopo aver ottenuto l’autorizzazione all’uso di emergenza per attendere i prodotti Pfizer-BioNTech o Moderna, dicendo che si tratta di una corsa “tra il virus e l’invio di vaccini alle persone”.

“Più a lungo si aspetta di non essere vaccinati, maggiori sono le possibilità che il virus abbia una variante o una mutazione”.

La variante predominante del coronavirus negli Stati Uniti è la B117, segnalata per la prima volta nel Regno Unito. Fauci ha detto che i vaccini distribuiti negli Stati Uniti “chiaramente possono prendersi cura di quel particolare ceppo”.

GUARDA | Il medico del Quebec spiega perché ottenere la prima dose di qualsiasi vaccino COVID-19 in questo momento è importante:

Il virologo di Montreal Benoit Barbeau afferma che i canadesi dovrebbero concentrarsi sull’ottenere la prima iniezione di un vaccino COVID-19, anche se i nuovi vaccini vengono lanciati e quelli consolidati si adattano alle nuove varianti. 5:29

Il Canada ha ordinato 10 milioni di dosi da Johnson & Johnson con un’opzione per un massimo di 28 milioni in più, in attesa dell’approvazione da parte di Health Canada.

I commenti di Fauci sono arrivati ​​quando la Pfizer ha annunciato giovedì di aver iniziato a studiare gli effetti di una terza dose del suo vaccino COVID-19, parte di una strategia per proteggersi dalle versioni mutate del coronavirus.

Le autorità sanitarie affermano che i vaccini COVID-19 di prima generazione proteggono ancora dalle varianti che stanno emergendo in diverse parti del mondo. Ma i produttori stanno iniziando a prepararsi ora nel caso in cui si presenti una mutazione più resistente ai vaccini. Pfizer ha detto che offrirà una terza dose a 144 volontari, attingendo da persone che hanno partecipato ai test statunitensi nella fase iniziale del vaccino lo scorso anno.

Vuole determinare se un ulteriore colpo di richiamo somministrato da sei a 12 mesi dopo le prime due dosi potrebbe mandare su di giri il sistema immunitario abbastanza da scongiurare un virus mutato. Pfizer e il suo partner tedesco, BioNTech, stanno anche modificando la loro ricetta del vaccino. Le aziende stanno discutendo con i regolatori statunitensi ed europei su uno studio per valutare le dosi aggiornate per abbinare meglio varianti come quella scoperta per la prima volta in Sud Africa.

GUARDA | Quanti vaccini ha effettivamente ricevuto il Canada e quando ne arriveranno altri?

Magg. Gen. Dany Fortin fornisce un aggiornamento sulle spedizioni di vaccini COVID-19 a marzo e all’inizio di aprile. 1:45

-Da Associated Press, Reuters e CBC News, ultimo aggiornamento alle 10:30 ET


Cosa sta succedendo in tutto il Canada

Alle 18:30 ET di giovedì, il Canada aveva segnalato 858.225 casi di COVID-19, con 30.338 casi considerati attivi. Un conteggio delle morti di CBC News era di 21.865.

Nel Terranova e Labrador, giovedì i funzionari sanitari hanno segnalato altri 10 casi di COVID-19. La provincia, che ha visto cinque morti per COVID-19 fino ad oggi, ha detto che 10 pazienti erano attualmente in ospedale.

Nunavut segnalato quattro nuovi casi di COVID-19 di giovedì. Il territorio ha 25 casi attivi in ​​totale, tutti ad Arviat. Il borgo di recente ha dichiarato lo stato di emergenza, che include il coprifuoco.

Nel Quebec giovedì, hanno riferito funzionari sanitari 858 nuovi casi di COVID-19 e 16 decessi aggiuntivi. La provincia aveva 633 pazienti COVID-19 in ospedale, di cui 122 in unità di terapia intensiva.

Ontario giovedì ha riportato 1.138 nuovi casi di COVID-19 e 23 decessi aggiuntivi. I ricoveri ammontavano a 687, con 283 persone in unità di terapia intensiva, secondo un dashboard che traccia COVID-19 nella provincia.

I funzionari sanitari temono che la malattia causata dalle nuove varianti di preoccupazione possa compensare Il 40 per cento dei casi della provincia la mia metà marzo.

GUARDA | Il co-fondatore di Moderna parla dei vaccini a mRNA e di come funzionano:

Il co-fondatore canadese di Moderna, Derrick Rossi, afferma che uno dei motivi per cui i vaccini a mRNA possono essere personalizzati proprio per contrastare le varianti del coronavirus è grazie al sequenziamento genetico. 3:33

New Brunswick ha segnalato un nuovo caso di COVID-19 giovedì.

nuova Scozia ha segnalato otto nuovi casi di COVID-19 giovedì, mentre Isola del Principe Edoardo ha segnalato tre nuovi casi della malattia causata dal nuovo coronavirus.

Manitoba giovedì i funzionari sanitari hanno segnalato 70 nuovi casi di COVID-19 e un decesso aggiuntivo, ma anche il tasso di positività al test più basso della provincia da ottobre.

Il governo di Manitoba ha annunciato l’ubicazione del suo quarto sito per la distribuzione su larga scala di vaccini. Funzionari sanitari hanno detto che un cosiddetto supersite aprirà all’inizio di marzo in un ex ospedale di Selkirk. Esistono già siti simili a Winnipeg, Brandon e Thompson.

Nel Saskatchewan, hanno riferito i funzionari sanitari 211 nuovi casi di COVID-19 giovedì, in forte aumento rispetto ai 56 del giorno prima. C’era una nuova morte. Anche i funzionari sanitari hanno avvertito di una possibile recrudescenza del virus, con potenzialmente 50.000 casi in provincia entro aprile.

GUARDA | Prima nazione che usa tende di isolamento come alloggio:

Una comunità delle Prime Nazioni nel nord dell’Ontario ha allestito tende per aiutare a isolare e mettere in quarantena i casi di COVID-19. Ma una carenza di alloggi fa sì che alcune persone li trasformino in case permanenti, anche senza elettricità o acqua corrente. 1:59

In Alberta, più di 100.000 persone si sono ora iscritte per ottenere il loro vaccino COVID-19 – più del 40 per cento di coloro che sono diventati idonei a partire da mercoledì. La provincia ha segnalato 399 nuovi casi giovedì e otto decessi aggiuntivi.

British Columbia segnalato Giovedì 395 nuovi casi di COVID-19 e 10 decessi aggiuntivi.

Non ci sono stati nuovi casi di COVID-19 in nessuno dei due Yukon o il Territori del Nordovest di giovedì. Funzionari della NWT ha detto che gli operatori sanitari hanno vaccinato fino ad oggi il 42% della sua popolazione adulta. Il dottor Kami Kandola, responsabile della sanità pubblica, ha detto che ad oggi nel territorio sono state somministrate 14.520 prime dosi, mentre 1.934 persone sono state completamente vaccinate.

Kandola ha anche detto che il territorio prevede di ricevere altre 16.200 dosi del vaccino Moderna entro la fine di questa settimana. Ci sono stati cinque casi attivi di COVID-19 nei Territori del Nordovest.

GUARDA | Le province offrono diverse tempistiche per l’implementazione del vaccino COVID-19:

Quando i canadesi saranno in grado di ottenere un vaccino COVID-19 può dipendere da dove vivono. Le province hanno iniziato a rivelare i loro piani di lancio, ma la tempistica di chi può ottenere una ripresa varia in tutto il paese. 1:58

Ecco uno sguardo a ciò che sta accadendo in tutto il paese:

-Da The Canadian Press e CBC News, ultimo aggiornamento alle 12:55 ET


Cosa sta succedendo nel mondo

Un operatore sanitario ha somministrato il vaccino Sinopharm a un’infermiera presso la clinica del villaggio di Chirau nel distretto rurale di Zvimba martedì vicino a Chinhoyi, nello Zimbabwe. (Goditi immagini ricche / Getty)

A mezzogiorno ET di giovedì, più di 112,7 milioni di casi di COVID-19 erano stati segnalati in tutto il mondo, con 63,5 milioni di casi elencati come recuperati su un sito di monitoraggio gestito dalla Johns Hopkins University. Il bilancio globale delle vittime è stato di oltre 2,5 milioni, secondo l’università con sede negli Stati Uniti.

Nel Africa, il direttore dell’Africa Centers for Disease Control and Prevention avverte che sarebbe un “errore fatale” se il mondo sviluppato assumesse l’atteggiamento di “vaccineremo la nostra gente, e le persone in altre parti del mondo possono prendersi cura di il loro.”

John Nkengasong, parlando giovedì ai giornalisti, ha detto che “non è nell’interesse di nessuno che continuiamo ad essere in questa situazione di tensione” e ha detto che si sarebbe potuto fare di più per affrontare la disuguaglianza globale del vaccino COVID-19. Ma ha celebrato che il Ghana è diventato il primo paese al mondo a ricevere vaccini tramite lo sforzo globale COVAX volto a distribuire dosi ai paesi a basso reddito.

Ha detto che sperava che le vaccinazioni iniziassero giovedì in Ghana e che le consegne di vaccini in altri paesi africani arriveranno nei prossimi giorni.

L’Africa nell’ultimo mese ha visto una diminuzione del numero di nuovi casi dopo una forte recrudescenza di infezioni guidata da una variante più infettiva del coronavirus scoperto in Sud Africa. Il continente ha superato le 100.000 morti confermate per COVID-19 questo mese.

Il primo lotto di vaccini COVID-19 del Kenya arriverà nella prima settimana di marzo, dando priorità agli operatori sanitari, ai lavoratori in prima linea e ai gruppi di popolazione vulnerabili.

Nel Americhe, Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden prevede di distribuire milioni di maschere per il viso agli americani nelle comunità duramente colpite dal coronavirus.

Fa parte del suo sforzo per garantire l’equità nella risposta del governo alla pandemia. Biden mira a raggiungere le comunità svantaggiate e quelle che subiscono il peso maggiore dell’epidemia. Il suo piano distribuirà maschere non per posta, ma attraverso centri sanitari comunitari qualificati federalmente e la banca alimentare nazionale e i sistemi di dispensa alimentare.

La Casa Bianca ha annunciato di aspettarsi la distribuzione di oltre 25 milioni di maschere di stoffa di fabbricazione americana, sia per adulti che per bambini. Biden ha chiesto a tutti di indossare maschere per il viso per i primi 100 giorni del suo mandato. Ha anche richiesto di indossare la maschera negli edifici federali e sui mezzi pubblici.

Nel Asia-Pacifico regione, il Pakistan riprenderà le lezioni regolari cinque giorni alla settimana in tutte le scuole dal 1 ° marzo in mezzo a una costante diminuzione dei casi di COVID-19 e dei decessi. Lo ha annunciato giovedì il ministro dell’Istruzione Shafqat Mahmood su Twitter.

Il Pakistan ha chiuso le aule a novembre a causa di un’ondata di infezioni. Le scuole sono state successivamente aperte in più fasi, ma le lezioni regolari non erano state consentite.

Le autorità hanno detto mercoledì che consentiranno l’apertura di parchi, cinema e cene al coperto e ricevimenti di nozze a partire dal 15 marzo. Il Pakistan ha segnalato 12.772 morti a causa del coronavirus. Il Pakistan sta attualmente vaccinando operatori sanitari e anziani utilizzando il vaccino Sinopharm donato dalla Cina.

L’India ha annunciato un’espansione del suo programma di vaccinazione, ma ha avvertito che le violazioni dei protocolli del coronavirus potrebbero peggiorare un’ondata di infezioni in molti stati.

Il governo giapponese metterà fine allo stato di emergenza in cinque prefetture a ovest di Tokyo alla fine di questo mese, ha riferito l’agenzia di stampa Kyodo.

Nel Medio Oriente, gli ospedali dovrebbero prepararsi per una possibile seconda ondata e adottare misure per prevenire la diffusione della malattia, hanno detto le autorità sanitarie nella parte dello Yemen controllata dal governo.

Nel Europa, l’Organizzazione mondiale della sanità sta lavorando con la Commissione europea per coordinare le donazioni di vaccini per altri paesi del continente, ha affermato il capo del suo ufficio europeo.

La Finlandia prevede di reintrodurre uno stato di emergenza che consentirebbe al paese nordico di chiudere i ristoranti per un periodo di tre settimane a partire dall’8 marzo mentre combatte la variante scoperta per la prima volta in Gran Bretagna.

“So che sei stanco. Anch’io. Ma dobbiamo essere forti e ora la situazione è più difficile”, ha detto giovedì il premier Sanna Marin in conferenza stampa. La variante “è più difficile da affrontare, i vecchi strumenti non bastano. Le frontiere chiuse non bastano”.

Un operatore sanitario vaccina un uomo contro il COVID-19 durante una campagna di vaccinazione di massa a Madrid giovedì. (Pierre Philippe Marcou / AFP / Getty Images)

Le nuove misure richiedono agli studenti di età superiore ai 13 anni di passare all’apprendimento a distanza e di interrompere le loro attività ricreative. È stato introdotto un divieto di riunioni pubbliche per più di sei persone e le persone sono esortate a evitare riunioni private. Le persone in Finlandia dovrebbero ancora lavorare a distanza e indossare maschere per il viso.

La Svezia ha intensificato le restrizioni pandemiche per evitare una terza ondata, mentre il governo francese ha ordinato un blocco nel fine settimana nell’area di Dunkerque per arrestare un aumento “allarmante” dei casi.

Il governo italiano estenderà le restrizioni già in vigore fino a dopo Pasqua, mentre la Svizzera ha annunciato la prima fase di un cauto allentamento dalle restrizioni.

-Da Associated Press e Reuters, ultimo aggiornamento a mezzogiorno ET



#Coronavirus #cosa #sta #succedendo #giovedì #Canada #nel #mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *