Gli Stati Uniti prevedono di inviare 1,5 milioni di dosi di vaccino AstraZeneca in Canada, afferma il funzionario: Reuters

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 28 Secondo

Gli Stati Uniti prevedono di inviare circa 4 milioni di dosi del vaccino AstraZeneca COVID-19 che non sta utilizzando in Messico e Canada attraverso accordi di prestito con i due paesi, ha detto oggi a Reuters un funzionario dell’amministrazione.

Il Canada riceverà 1,5 milioni di dosi di vaccino e il Messico riceverà 2,5 milioni di dosi, ha detto il funzionario.

“Questo virus non ha confini”, ha detto il funzionario a Reuters a condizione di anonimato. “Ci lasciamo alle spalle il virus solo se aiutiamo i nostri partner globali”.

I vaccini “rilasciabili” sono pronti per essere utilizzati una volta arrivati. In base all’accordo, gli Stati Uniti condivideranno le dosi con il Messico e il Canada ora, con la consapevolezza che invieranno in cambio le dosi degli Stati Uniti. Il funzionario ha detto che si terrà entro la fine dell’anno.

L’amministrazione Biden ha subito pressioni da parte degli alleati di tutto il mondo per condividere le dosi di vaccino, in particolare il vaccino AstraZeneca, che è autorizzato per l’uso in altri paesi ma non ancora autorizzato per l’uso negli Stati Uniti.

AstraZeneca ha milioni di dosi prodotte in una struttura statunitense e ha detto che avrebbe 30 milioni di colpi pronti all’inizio di aprile.

L’accordo per condividere il vaccino, che è ancora in fase di finalizzazione, non influisce sui piani del presidente Joe Biden di avere dosi di vaccino disponibili per tutti gli adulti negli Stati Uniti entro la fine di maggio, ha detto il funzionario. L’accordo dovrebbe essere annunciato pubblicamente nei prossimi giorni.

Due funzionari hanno detto che il vaccino sarebbe stato consegnato in “breve tempo” una volta completato l’accordo, ma si sono rifiutati di fornire un calendario più specifico.

#Gli #Stati #Uniti #prevedono #inviare #milioni #dosi #vaccino #AstraZeneca #Canada #afferma #funzionario #Reuters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *