Houston Texans QB Deshaun Watson accusato da 3 donne di violenza sessuale

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 20 Secondo

Questa storia include descrizioni di aggressioni sessuali

La NFL ha detto giovedì che stava indagando sulle accuse secondo cui il quarterback degli Houston Texans Deshaun Watson avrebbe molestato più donne dopo che tre massaggiatori avevano intentato una causa contro il fuoriclasse.

Nelle cause intentate questa settimana, due delle donne affermano che Watson le ha toccate con il suo pene durante i massaggi l’anno scorso, e la terza sostiene di averla costretta a fare sesso orale.

Watson, 25 anni, ha ampiamente negato di aver agito in modo inappropriato e ha detto che non vede l’ora di cancellare il suo nome.

Le donne, che non sono nominate nelle cause legali, sono rappresentate dall’avvocato di Houston Tony Buzbee, che giovedì ha pubblicato un’immagine di una lettera della NFL sul suo account Instagram verificato che diceva che la lega aveva avviato un’indagine. Buzbee in seguito cancellò il post.

Il portavoce della NFL Brian McCarthy ha confermato in una e-mail all’Associated Press che la questione era “sottoposta a revisione della politica di condotta personale”.

Nega le accuse

L’avvocato e l’agente di Watson non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento giovedì.

“Non ho mai trattato nessuna donna con nient’altro che il massimo rispetto”, ha detto il quarterback in una dichiarazione pubblicata su Twitter martedì.

La portavoce della polizia di Houston, Jodi Silva, ha rifiutato di commentare se qualcuno dei presunti attacchi sessuali sia stato denunciato alla polizia, dicendo che il dipartimento non identifica le persone che non sono state accusate di un crimine.

Buzbee non ha risposto immediatamente alle richieste di commento giovedì, ma ha scritto in una delle cause legali che “il comportamento di Watson fa parte di un modello inquietante di predare una donna vulnerabile”.

La lettera che ha postato brevemente era di Lisa M. Friel, consulente speciale per le indagini per la NFL. Ha detto che è il suo lavoro “esaminare eventuali accuse che potrebbero comportare una violazione della politica di condotta personale della Lega”. La lettera continuava dicendo che la Lega aveva “aperto un’indagine su queste accuse e per richiedere la collaborazione dei suoi clienti nella nostra indagine”.

Secondo le tute, le donne vivono in Texas, Oregon e Georgia e lavorano dando massaggi. Due hanno affermato che durante i massaggi a marzo e agosto dello scorso anno Watson era sessualmente allusivo, ha esposto i suoi genitali e si è spostato verso di loro in modi che facevano toccare le loro mani al suo pene.

Presumibilmente connesso con le donne tramite i social media

La causa della terza donna descrive un comportamento simile e sostiene che durante un massaggio a dicembre, Watson l’ha “costretta” a fargli sesso orale. La donna non ha acconsentito e poi “ha perso conoscenza per qualche minuto dalla paura”, afferma la causa.

Le presunte aggressioni sono avvenute in una delle case delle donne, in un hotel di Houston e in un edificio per uffici in città, secondo le denunce. Affermano che Watson si è connesso con le donne sui social media, dove hanno pubblicizzato le loro attività, e ne ha volata una da Atlanta a Houston per un massaggio.

Ogni donna ha intentato causa per danni compensativi e punitivi, nonché per le spese giudiziarie.

Il portavoce texano Omar Majzoub ha rilasciato una dichiarazione a nome della squadra giovedì affermando di essere stata informata dalla NFL delle sue indagini. La dichiarazione afferma che la squadra “rimarrà in stretto contatto con la lega” mentre indaga.

“Continuiamo a prendere sul serio questo e tutte le questioni che coinvolgono chiunque all’interno dell’organizzazione texana di Houston”, ha continuato la dichiarazione. “Non prevediamo di rilasciare ulteriori dichiarazioni fino a quando le indagini della NFL non si concluderanno”.

Watson è uno dei migliori quarterback della lega e ha guidato la NFL in yard la scorsa stagione. Ha firmato un’estensione del contratto quadriennale da 156 milioni di dollari con i texani la scorsa stagione, ma è diventato insoddisfatto della direzione della squadra quando Houston è scesa a 4-12 e ha chiesto uno scambio a gennaio.

#Houston #Texans #Deshaun #Watson #accusato #donne #violenza #sessuale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *