I canadesi stanno brillando anche negli “altri” campionati NCAA di marzo

Visualizzazioni: 19
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 53 Secondo

Questo è un estratto da The Buzzer, la newsletter quotidiana di CBC Sports. Rimani aggiornato su ciò che sta accadendo nello sport iscrivendoti qui.

I canadesi stanno brillando in una folle marcia per gli sport universitari statunitensi

Mentre molti di noi sono ossessionati dalle nostre parentesi per il torneo di basket maschile, questo mese si svolgeranno anche un sacco di altri campionati NCAA. E i canadesi stanno avendo un impatto su molti di loro. Ad esempio:

Nuoto: Maggie Mac Neil. La campionessa mondiale in carica dei 100 metri farfalla ha rafforzato il suo status di una delle migliori contendenti olimpiche del Canada vincendo due medaglie d’oro e un argento ai campionati di nuoto femminile NCAA. Mac Neil, 21 anni, ha battuto il tempo record NCAA venerdì nella sua vittoria a farfalla da 100 yard e sabato ha aggiunto un altro oro nelle 100 yard freestyle. Ha vinto l’argento nel freestyle di 50 yard di giovedì. Mac Neil è stata una dei sei nuotatori nominati in anticipo per la squadra olimpica canadese, ma ci si aspetta comunque che gareggi alle prove canadesi dal 24 al 28 maggio a Toronto.

Hockey: Daryl Watts e Brette Pettet. Gli attaccanti senior hanno entrambi giocato un ruolo importante nel secondo titolo consecutivo di hockey femminile NCAA del Wisconsin. Pettet è il capitano dei Badgers e Watts ha segnato il vincitore degli straordinari nel finale contro Nordest sabato sera. Il torneo maschile inizia venerdì e culmina con il Frozen Four dall’8 al 10 aprile.

Basket femminile: Aaliyah Edwards e Laeticia Amihere. Entrambi hanno avuto ottime partite al primo turno per le squadre n. 1 della testa di serie nel torneo femminile. Edwards ha segnato 17 punti e ha ottenuto 12 rimbalzi nella rotta 102-59 di High Point di UConn, mentre Amihere ha segnato 11 punti e otto rimbalzi nella sconfitta 79-53 di Mercer nella Carolina del Sud. Le squadre di Edwards e Amihere dovranno affrontare prove più dure nel secondo turno contro le teste di serie n. 8 Syracuse e Oregon State, rispettivamente. Quei giochi sono martedì. (Correzione dall’anteprima della March Madness femminile di venerdì: ho scritto che l’UConn è la squadra al primo posto nel torneo, il che è vero nel senso che hanno terminato la stagione n. 1 nel sondaggio dell’Associated Press. Ma Stanford ha ricevuto il n. 1 testa di serie per il torneo.)

Basket maschile: Uno dei motivi per cui questo torneo tende a mettere in ombra tutto il resto è la sua imprevedibilità. E quest’anno è stato particolarmente selvaggio. Per la prima volta in assoluto, quattro squadre con 13 teste di serie o peggio sono arrivate ai sedicesimi di finale. La testa di serie numero 15 Oral Roberts è tra le Sweet Sixteen, mentre le 13 teste di serie Ohio e le 14 teste di serie Abilene Christian possono ancora unirsi a loro con vittorie oggi.

Un’altra sorpresa del team Sweet Sixteen è il Syracuse, 11 semi di testa, che ha ottenuto 12 punti dal canadese Quincy Guerrier nella partita a 3 teste di serie del West Virginia di ieri. Gli Orange proveranno a rovesciare 2 teste di serie Houston nel prossimo round. L’altro matchup Sweet Sixteen in quel quarto del girone è un accoppiamento tutto Cenerentola con un canadese in ogni elenco. Aher Uguak gioca per 8 seed Loyola Chicago (la squadra di Sister Jean!), Che ieri ha scioccato 1 seed Illinois. I Ramblers devono ora affrontare 12 teste di serie Oregon State, che ieri sera hanno battuto 4 teste di serie Oklahoma State con l’aiuto di 15 punti e cinque rimbalzi dalla panchina del canadese Maurice Calloo.

Un altro turbamento è avvenuto questo pomeriggio e due canadesi hanno avuto una grossa mano. Chris Duarte ha avuto il massimo della squadra in punti (23) e assist (sette) ed Eugene Omoruyi ha aggiunto 17 punti, sei rimbalzi e cinque assist mentre 7 teste di serie Oregon hanno eliminato 2 teste di serie Iowa 95-80.

Il canadese Chris Duarte ha condotto l’Oregon a un ormeggio a sorpresa nella Sweet Sixteen. (Sarah Stier / Getty Images)

Velocemente…

L’adolescente canadese Leylah Annie Fernandez ha vinto il suo primo titolo della Women’s Tennis Association. Il diciottenne di Laval, Que., Ha battuto ieri in Messico la qualificata svizzera Viktorija Golubic in due set, vincendo il Monterrey Open. Questo è un evento WTA 250, che è il livello più basso del tour, quindi non attira molti giocatori di alto livello. La testa di serie numero 1 era Sloane Stephens, che è classificata al 49 ° posto nel mondo, e Fernandez è stata la giocatrice più alta in quattro delle sue cinque partite nonostante fosse arrivata al numero 88 nel mondo. Ma non ha perso un set per tutto il torneo e in semifinale ha sconvolto Sara Sorribes Tormo, 57 ° classificata. Fernandez ha intascato circa 29.000 dollari USA per aver vinto il titolo e guadagnato 16 posti nella classifica mondiale, al numero 72, secondo solo a Bianca Andreescu (n. 9) tra le donne canadesi. A partire da oggi, Fernandez proverà a qualificarsi per il più prestigioso Miami Open, un evento WTA 1.000 in cui Andreescu dovrebbe tornare da un mese di licenziamento. Leggi di più sulla vittoria di Fernandez al Monterrey Open Quie leggi come suo padre / allenatore usa la sua esperienza calcistica per aiutarla a giocare a tennis Qui.

La squadra di calcio maschile canadese è partita bene nella sua qualificazione olimpica regionale. Il Canada ha aperto il torneo di qualificazione CONCACAF con a Vittoria per 2-0 su El Salvador di venerdì. La sua seconda delle tre partite della fase a gironi è oggi alle 18:00 ET contro Haiti. Il Canada deve finire tra i primi due del suo gruppo di quattro squadre per avanzare alle semifinali, che decidono gli ultimi due posti nel torneo olimpico di questa estate. Il Canada e l’Honduras dovrebbero avanzare dal Gruppo B e affrontare il Messico o gli Stati Uniti, che hanno già conquistato le semifinali del Gruppo A.

E nel caso te lo fossi perso …

Alcune altre cose del fine settimana che dovresti sapere:

Alcuni sciatori e snowboarder freestyle canadesi hanno terminato le loro stagioni in grande stile. Reece Howden ha concluso una fenomenale stagione da rookie nel tour di Coppa del Mondo di ski cross che lo ha visto vincere quattro gare, raggiungere altri due podi e scappa con il titolo stagionale maschile. Marielle Thompson si è classificata terza nella classifica stagionale dello ski cross femminile. Nello snowboard cross, il 19enne Eliot Grondin è arrivato secondo nell’inseguimento della Coppa del Mondo maschile. Rachael Karker ha conquistato la sua prima medaglia d’oro alla Coppa del Mondo Domenica vincendo il finale di stagione di halfpipe di sci femminile ad Aspen, e Brendan MacKay ha conquistato l’argento nel finale maschile.

I Raptors hanno avuto un pessimo weekend. La stagione sta davvero scivolando via da loro ora, e l’allenatore Nick Nurse ha messo in atto le frustrazioni di tutti lanciando la sua maschera e urlando parolacce agli arbitri alla fine della sconfitta di venerdì sera contro lo Utah. Lo sfogo ha fatto guadagnare a Nurse una multa di $ 50.000. Le cose sono diventate ancora più cupe la sconfitta di ieri sera a Cleveland, che ha causato otto sconfitte consecutive per i Raptors da quando un’epidemia di coronavirus ha causato il rinvio di due dei loro giochi. Toronto è ora 17-25 in stagione e si trova 11 ° nell’Est – 3 partite e mezzo da un posto di playoff. Con la scadenza commerciale dell’NBA in arrivo giovedì, sembra più probabile che il futuro free agent Kyle Lowry possa essere assegnato a un contendente.

L’hockey professionista ha visto la sua prima linea tutta nera da molto tempo. Il Center Quinton Byfield e le ali Akil Thomas e Devante Smith-Pelly hanno giocato insieme domenica per l’Ontario (California) Reign dell’AHL, affiliato della lega minore dei Los Angeles Kings. Si ritiene che questa sia stata la prima volta che tre giocatori di colore formavano una linea in una partita di hockey pro da quando Herb Carnegie, suo fratello Ossie Carnegie e Manny McIntyre lo fecero negli anni ’40. Per saperne di più qui.

Sei al passo. Ottieni The Buzzer nella tua casella di posta ogni giorno della settimana iscrivendoti di seguito.

#canadesi #stanno #brillando #anche #negli #altri #campionati #NCAA #marzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *