I Raptors rimangono severamente a corto di mani mentre la squadra si prepara per i Celtics

Visualizzazioni: 22
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 3 Secondo

I Toronto Raptors sono ancora una volta gravemente a corto di mani verso la partita di giovedì contro i Celtics a Boston.

Per la seconda notte consecutiva, i Raptors saranno senza cinque giocatori, l’allenatore Nick Nurse e altri sei membri dello staff tecnico a causa dei protocolli di salute e sicurezza della NBA.

Gli antipasti Pascal Siakam, Fred VanVleet e OG Anunoby non saranno disponibili, così come Malachi Flynn e Patrick McCaw.

Senza i giocatori chiave ei membri dello staff tecnico, i Raptors sono stati battuti 129-105 mercoledì in visita a Detroit con l’assistente allenatore Sergio Scariolo in carica per la seconda partita consecutiva.

Nel frattempo, Jalen Harris è tornato alla filiale della G League di Toronto, Raptors 905. Harris e Donta Hall sono stati aggiunti ai Raptors dalla squadra 905 mercoledì.

L’annuncio di giovedì era previsto. Il direttore generale Bobby Webster ha dichiarato in una disponibilità martedì che era improbabile che qualsiasi giocatore o membro dello staff che ha saltato la partita di mercoledì sarebbe stato disponibile per il concorso a Boston.

L’NBA entra nella sua pausa da star dopo l’azione di giovedì, che offrirà una gradita tregua ai Raptors. La prossima partita di Toronto è l’11 marzo contro l’Atlanta.

#Raptors #rimangono #severamente #corto #mani #mentre #squadra #prepara #Celtics

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *