I sindacati dicono che gli operatori sanitari stanno ancora lottando per ottenere abbastanza DPI

Visualizzazioni: 37
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 0 Secondo

Tre importanti sindacati affermano che gli operatori sanitari in tutto l’Ontario lottano ancora per ottenere dispositivi di protezione individuale per proteggerli dal COVID-19.

Chiedono alla provincia di fare di più per garantire la sicurezza dei lavoratori.

Unifor, il braccio sanitario del Service Employees International Union e l’Unione canadese dei dipendenti pubblici, ha anche chiesto un “salario universale” di $ 25 l’ora per tutti i lavoratori di supporto personale, indipendentemente dalla parte del sistema provinciale in cui lavorano.

I sindacati sono dietro una campagna chiamata “Rispettaci. Proteggici. Pagaci” lanciata l’8 marzo, che è la Giornata internazionale della donna.

Dicono che la forza lavoro sanitaria, che è in maggioranza donne, avrebbe dovuto pagare le ferie per le assenze legate al COVID-19.

“Questo è un giorno in cui le donne e i lavoratori si alzano in piedi. Vogliono un lavoro sicuro e vogliono una paga giusta e non è troppo da chiedere”, ha detto Katha Fortier, assistente del presidente nazionale di Unifor, a CBC Radio. Windsor Morning

Una portavoce del ministro della salute afferma che la provincia ha speso 1,1 miliardi di dollari in DPI e altre forniture per gli operatori sanitari.

#sindacati #dicono #che #gli #operatori #sanitari #stanno #ancora #lottando #ottenere #abbastanza #DPI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *