Il Canada è passato al primo surplus commerciale dal 2019 a gennaio con l’aumento delle esportazioni

Visualizzazioni: 25
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 30 Secondo

A gennaio il Canada ha registrato il suo primo surplus commerciale da maggio 2019, poiché le esportazioni sono aumentate fino all’inizio dell’anno.

Statistics Canada ha dichiarato venerdì che il surplus di $ 1,4 miliardi è stato il più grande da luglio 2014 e confrontato con un deficit rivisto di quasi $ 2 miliardi a dicembre.

Gli economisti in media si aspettavano un deficit di $ 1,4 miliardi per gennaio, secondo la società di dati finanziari Refinitiv.

Il rapporto commerciale segue una stima istantanea di Statistics Canada all’inizio di questa settimana secondo cui il prodotto interno lordo reale è aumentato dello 0,5% a gennaio dopo una crescita dello 0,1% a dicembre.

L’economista di TD Bank Omar Abdelrahman ha affermato che il forte rapporto sul commercio internazionale si unisce a un elenco di altri indicatori nel suggerire un inizio al 2021 migliore del previsto per l’economia canadese.

“È importante sottolineare che parte della forza delle esportazioni di gennaio è transitoria, compresi i considerevoli contributi della componente volatile degli aerei e le transazioni insolitamente elevate di lingotti d’oro al dettaglio”, ha scritto Abdelrahman in un rapporto.

“Tuttavia, escludendo queste componenti, le esportazioni (nominali) aumenterebbero di oltre il 4% sul mese. In particolare, le esportazioni canadesi sono state recentemente aiutate dal forte slancio della domanda globale e dei prezzi di alcune materie prime”.

Le esportazioni totali sono aumentate dell’8,1% in gennaio a $ 51,2 miliardi, con aumenti in tutte le sezioni di prodotto, mentre in termini reali o in volume le esportazioni sono aumentate del 5,1%.

Le esportazioni di aeromobili e altre attrezzature e parti di trasporto sono aumentate del 72,3% a gennaio, poiché Statistics Canada ha affermato che una compagnia aerea canadese, che non ha identificato, ha ritirato un gran numero di aeromobili, con conseguente esportazione negli Stati Uniti.

Nel frattempo, le esportazioni di beni di consumo sono aumentate dell’11,6% a gennaio, aiutate dalle maggiori esportazioni di lingotti d’oro negli Stati Uniti, e le esportazioni di prodotti energetici sono aumentate del 5,9%, aiutate sia dai prezzi più alti che dai maggiori volumi di esportazioni di petrolio greggio per il mese.

Dall’altro lato dell’equazione, le importazioni sono aumentate dello 0,9% in gennaio a $ 49,8 miliardi, mentre in termini reali o in volume hanno guadagnato l’1,0%.

Le importazioni di prodotti energetici sono aumentate del 20%, mentre le importazioni di componenti e apparecchiature elettroniche ed elettriche sono aumentate del 2,9%.

L’avanzo commerciale complessivo per il mese è arrivato quando l’avanzo commerciale del Canada con gli Stati Uniti è più che raddoppiato a $ 6,2 miliardi a gennaio, il più grande avanzo da settembre 2008. Le esportazioni verso gli Stati Uniti sono aumentate dell’11,3%, mentre le importazioni dagli Stati Uniti sono aumentate. 0,4 per cento a $ 31,0 miliardi.

Nel frattempo, il deficit commerciale del Canada con paesi diversi dagli Stati Uniti è aumentato a $ 4,8 miliardi a gennaio rispetto ai $ 4,5 miliardi a dicembre.

#Canada #passato #primo #surplus #commerciale #dal #gennaio #con #laumento #delle #esportazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *