Il capo della difesa in carica ha chiesto un “playbook” per affrontare la cattiva condotta tra i generali, il comitato sente

Visualizzazioni: 19
0 0
Tempo per leggere:5 Minuto, 10 Secondo

Il comandante militare in carica del paese ha detto oggi a una commissione parlamentare di aver chiesto un “playbook” su come trattare le future denunce di cattiva condotta contro i leader delle forze armate.

Tenente Gen. Wayne Eyre ha anche detto al Comitato quadripartito della Camera dei Comuni sullo status delle donne che la campagna di alto profilo dei militari per eliminare la cattiva condotta sessuale – Operazione Honor – potrebbe aver fatto il suo corso e potrebbe dover essere sostituita.

Le sue osservazioni sono arrivate come parte di una seconda indagine parlamentare sulla crisi della cattiva condotta sessuale che sta scuotendo le forze armate. Il capo di Eyre, l’ammiraglio Art McDonald, si è allontanato dal ruolo di capo dello staff della difesa quando la polizia militare ha avviato un’indagine su un’accusa vecchia di dieci anni di comportamento inappropriato nei suoi confronti.

La polizia militare sta anche indagando sulle accuse di cattiva condotta sessuale contro il predecessore di McDonald, il generale Jonathan Vance.

“Dirò, in primo luogo, le circostanze attuali ci hanno scosso e credo che le forze armate siano al punto di svolta, un punto di svolta che dobbiamo cogliere come un’opportunità per uscire meglio”, ha detto Eyre al comitato.

Una delle cose che Eyre ha detto di aver chiesto dopo aver assunto la carica di capo della difesa ad interim il mese scorso è stata “un aiutante de promemoria, un playbook se vuoi, per aiutarmi ad affrontare eventuali ulteriori episodi di cattiva condotta di leader senior in modo da poter affrontare rapidamente con quelli.”

È ora di ritirare l’Operazione Honor?

Esperti di diritto militare in Canada e negli Stati Uniti hanno notato che potrebbe essere molto difficile per i militari canadesi presentare alla corte marziale capi militari senior perché il processo richiede una giuria o un pannello composto da ufficiali di grado uguale o superiore a quello dell’imputato.

Per quanto riguarda l’operazione Honor, Eyre ha detto di aver sentito da molti che “forse questa operazione è culminata e abbiamo bisogno di raccogliere ciò che ha funzionato da lì e imparare da ciò che non lo ha fatto e andare avanti con un piano di cambiamento deliberato”.

La testimonianza di Eyre è importante perché fornisce la prima indicazione pubblica di come i militari intendono tracciare la via d’uscita dalla crisi e suggerisce che potrebbero esserci rivelazioni più sordide in arrivo.

L’audizione della commissione sullo status delle donne è la seconda indagine parlamentare avviata sulla cattiva condotta sessuale nelle forze armate da quando Vance è stata accusata di comportamento inappropriato all’inizio di febbraio.

GUARDA: Il ministro della Difesa Harjit Sajjan difende la sua gestione delle denunce di cattiva condotta sessuale

Il Commons Defense Committee sta indagando sulle accuse di cattiva condotta sessuale contro due alti comandanti delle forze armate canadesi. Il ministro della Difesa Harjit Sajjan ha negato di aver ignorato quelle accuse e ha detto che lo scandalo ha infranto la fiducia nei militari. 1:53

Il comitato per la difesa dei Comuni ha tenuto una serie di riunioni pubbliche. Il ministro della Difesa Harjit Sajjan è comparso due volte davanti a quella commissione per rispondere alle domande su come ha gestito una denuncia informale per cattiva condotta che coinvolge Vance che gli è stata presentata dall’allora difensore civico militare nel 2018.

Sajjan è apparsa oggi per la prima volta davanti al comitato sullo status delle donne. Il deputato conservatore Nelly Shin ha cercato di convincere il ministro ad ammettere di aver commesso un errore quando ha consegnato la denuncia al Privy Council Office – un errore che alla fine ha portato le indagini a non andare da nessuna parte.

“Non lo stai ammettendo”

‘Non stai riconoscendo la realtà. Non stai intraprendendo azioni che stanno mostrando un cambiamento nella cultura. Perché fintanto che ci sarà schivare la responsabilità in questo modo, o in quel modo, non cambierà “, ha detto Shin.” Se continui a ripetere gli stessi punti, ho solo la sensazione che tu non sia all’altezza Questo.”

Come ha fatto prima del comitato di difesa, Sajjan ha insistito oggi che ha gestito la situazione correttamente e ha cercato di trasferire la colpa, dicendo che l’allora difensore civico Gary Walbourne avrebbe potuto rivolgersi alla polizia militare o allo stesso maresciallo preposto per denunciare le sue preoccupazioni.

“Quando è venuto da me, ho dato il consiglio diretto di andare a quelle agenzie”, ha detto.

L’allora difensore civico delle forze canadesi Gary Walbourne appare in una commissione per gli affari dei veterani del Senato a Ottawa mercoledì 4 maggio 2016. (Sean Kilpatrick / The Canadian Press)

Ciò contraddice direttamente la testimonianza di Walbourne. All’inizio di questo mese ha detto ai parlamentari che aveva chiesto istruzioni al ministro e non ne aveva ricevuti, ed è rimasto sorpreso quando i funzionari dell’Ufficio del Consiglio privato hanno iniziato a chiamarlo chiedendo informazioni su Vance – informazioni che ha detto di aver promesso di mantenere riservate.

Il governo liberale ha promesso – ma non ha ancora consegnato – una revisione indipendente della cattiva condotta nell’esercito e la persistenza di quella che è stata descritta come una cultura tossica di mascolinità e abuso all’interno dei ranghi.

“Qualsiasi revisione esterna che esamini la nostra organizzazione, dobbiamo abbracciare e sostenere pienamente con la consapevolezza che non abbiamo tutte le risposte, e guardare e accogliere le raccomandazioni che ne derivano”, ha detto Eyre al comitato.

Questa è stata una dichiarazione notevole di Eyre, date le critiche passate alla risposta dei militari alle pressioni esterne. I critici hanno affermato che l’ultima revisione esterna, condotta nel 2015 dall’ex giudice della Corte suprema Marie Deschamps, non è mai stata completamente attuata dal Dipartimento della Difesa Nazionale.

Eyre ha anche affermato di credere che ci siano delle lacune nell’addestramento inteso a eliminare la cattiva condotta, in particolare riguardo alle dinamiche di potere e all’uso e abuso dell’autorità.

“L’addestramento viene condotto ogni anno per tutti i membri delle forze armate canadesi, ma a mio avviso ogni anno non è sufficiente e deve essere un costante tamburo per ricordare ai nostri membri che aspetto ha il diritto”, ha detto Eyre. Ha indicato il cosiddetto “addestramento degli astanti” per coloro che assistono a cattiva condotta o abuso come qualcosa che le forze armate devono migliorare.

#capo #della #difesa #carica #chiesto #playbook #affrontare #cattiva #condotta #tra #generali #comitato #sente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *