Il conducente di OC Transpo nell’incidente mortale di un autobus non ha frenato o sterzato dalla rotta di collisione, ha detto il processo

Visualizzazioni: 17
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 20 Secondo

L’autista dell’autobus a due piani OC Transpo che si è schiantato contro la stazione di Westboro Transitway nel 2019, lasciando tre persone morte e dozzine di feriti, non ha applicato i freni o ha tentato di allontanarsi dalla sua rotta di collisione, ha detto la Corona lunedì in apertura del suo processo a Ottawa.

Aissatou Diallo, 44 ​​anni, si è dichiarata non colpevole di tre accuse di guida pericolosa che ha causato la morte e 35 di guida pericolosa che ha causato lesioni personali.

Nella sua dichiarazione di apertura, l’avvocato della Corona Louise Tansey ha interrotto i momenti prima della collisione – facendo avanzare un video dalla stazione di Westboro secondo per secondo – mentre l’autobus si allontanava dalla corsia espressa, attraverso la corsia di servizio per fermare gli autobus, e saliva sul marciapiede, colpendo la parete rocciosa del Transitway e, infine, una pensilina dell’autobus.

Tansey ha detto che la Corona non sta discutendo che Diallo si sia svegliata quella mattina con la “malizia” nel cuore.

“Per almeno 15 secondi, la signora Diallo ha rinunciato alle sue responsabilità di autista professionista che trasportava 85 dei residenti della capitale nazionale e li ha portati fuori strada, senza alcuna frenata significativa, nella stazione di transito di Westboro”, ha detto alla Corte dell’Ontario. di giustizia.

Diallo aveva guidato la stessa rotta senza incidenti due volte quel mese, compreso il giorno prima della collisione, ha detto Tansey.

La Corona ha detto che farà affidamento su “testimoni silenziosi”, telecamere che registrano senza audio all’interno e all’esterno dell’autobus, alla stazione di transito, e video da altri 10 autobus che erano nella stazione nel momento della collisione, tra cui quello che aveva seguito direttamente l’autobus guidato da Diallo.

The Crown presenterà anche il video dalla cabina di pilotaggio del bus che include l’audio.

Un carro attrezzi trascina via un autobus OC Transpo danneggiato dalla stazione di Westboro il 12 gennaio 2019. L’autobus a due piani ha colpito il rifugio il giorno prima. (Idil Mussa / CBC)

La Corona afferma che la testimonianza di esperti mostrerà che l’auto a due piani Diallo stava guidando, designato 8155, era in condizioni eccellenti di funzionamento, e lo sterzo e i freni erano funzionanti anche dopo la collisione.

L’autista che gestiva l’autobus a due piani nelle ore prima che Diallo subentrasse alle 3 pm ET ha fatto un turno “tranquillo” e l’autobus “ha funzionato senza intoppi”.

Il pubblico ministero ha detto che le prove dimostreranno che l’autobus era regolarmente sottoposto a manutenzione e Diallo era un operatore di autobus adeguatamente addestrato e autorizzato.

La Corona chiamerà anche un detective della polizia provinciale dell’Ontario, che dovrebbe spiegare la sua analisi della registrazione dei dati a bordo sull’autobus, inclusi gli allarmi di guasto che potrebbero essere stati attivati, la velocità registrata e l’applicazione dei freni.

Marcature poco chiare

Durante il controinterrogatorio del primo testimone del processo, OC Transpo Special Const. Steve Delaney, la difesa ha sollevato dubbi sulla segnaletica orizzontale poco chiara. .

L’avvocato difensore Solomon Friedman ha affermato che una linea arancione che indicava una deviazione durante la costruzione del 2018 sulla passerella di McRae Avenue era diventata visibile da sotto la vernice nera che era stata usata per coprirla quando i lavori erano terminati.

Friedman ha offerto le foto dei droni dell’approccio alla stazione di Westboro da Tunney’s Pasture sotto la passerella che sono state scattate il giorno dopo la collisione, così come le foto dell’estate e dell’autunno del 2018 durante la costruzione.

L’avvocato difensore ha anche mostrato le foto scattate dalla fotocamera del parabrezza dell’auto a due piani nei secondi precedenti l’incidente che ha mostrato il riverbero del sole pomeridiano che illuminava la linea.

Durante la costruzione estiva, una deviazione ha ristretto la corsia in direzione ovest al punto che il canale di scolo è stato temporaneamente riempito per consentire agli autobus diretti in quella direzione di percorrerlo.

Delaney ha suggerito che il modo in cui la grondaia è stata riempita di neve e ghiaccio nel periodo della collisione, sarebbe stato difficile distinguerla dalla pavimentazione temporanea.

L’agente speciale ha detto che avrebbe sollevato la questione della segnaletica orizzontale con gli addetti alla manutenzione delle strade, ma aveva anche detto di non aver notato o segnalato alcun problema del genere nel momento della collisione.

Lo schizzo mostra il giudice Matthew Webber, a sinistra, che presiede il processo di Diallo lunedì, con OC Transpo Special Const. Steven Delaney come testimone. (Lauren Foster-MacLeod)

Friedman ha affermato che le foto dei droni presentavano un’immagine molto diversa dalle schermate di Google Earth presentate in precedenza dalla Corona che mostrano la stazione in estate con segnaletica orizzontale chiaramente dipinta, qualcosa che Delaney ha riconosciuto.

La difesa ha anche suggerito che questa linea sia apparsa in un “punto decisionale” in cui gli operatori di autobus devono scegliere una corsia mentre attraversano la stazione di Westboro in direzione ovest da Tunney’s Pasture.

Durante il riesame, la Corona ha chiesto all’agente speciale se avrebbe trattato la linea mostrata nella foto della telecamera del parabrezza come una linea centrale solida se stesse guidando sul Transitway.

“Dalla mia esperienza, non sarebbe una linea che seguirei”, ha detto Delaney.

Il processo riprende martedì alle 10:00 e dovrebbe continuare per otto settimane.

#conducente #Transpo #nellincidente #mortale #autobus #frenato #sterzato #dalla #rotta #collisione #detto #processo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *