Il debito dell’Alberta supera i 100 miliardi di dollari, alimentando l’angoscia nei ranghi del governo

Visualizzazioni: 9
0 0
Tempo per leggere:5 Minuto, 7 Secondo

Aumentando come un razzo, il debito altissimo dell’Alberta sta superando i 100 miliardi di dollari con l’ammissione lampante che non c’è alcun piano per riportare l’equilibrio nei libri.

In effetti, il carico di debiti della provincia potrebbe superare i 130 miliardi di dollari nei prossimi anni.

Il debito alle stelle e gli enormi deficit sono in parte dovuti a problemi ovvi come l’aumento della spesa sanitaria e un’economia fiacca a causa della pandemia. Ma i critici accusano anche i passi falsi dell’attuale e del precedente governo legati agli interventi nel pozzo petrolifero.

Entrando nel 2021, il debito del governo provinciale era di $ 98 miliardi. Ciò aumenterà in modo significativo poiché il deficit per quest’anno dovrebbe superare i 18,2 miliardi di dollari. Questa cifra non include la potenziale perdita di oltre 1 miliardo di dollari a causa della quota di proprietà del governo nel gasdotto Keystone XL fallito.

La situazione sta diventando così disastrosa che c’è preoccupazione all’interno del Partito Conservatore Unito al governo per le finanze del governo.

Drew Barnes, MLA di Cypress-Medicine Hat, sottolinea il costo annuale del servizio del debito: circa 2,3 miliardi di dollari quest’anno e probabilmente di più negli anni a venire.

“Alla fine, quell’interesse e il rimborso del debito non solo spaventeranno gli affari e gli investimenti, ma escluderanno ogni priorità importante per le famiglie dell’Alberta. Ho alcune preoccupazioni, alcune grandi preoccupazioni”, ha detto in un’intervista.

Barnes riconosce i molti fattori fuori dal controllo del governo, come la pandemia, il livello di debito accumulato dai governi precedenti e quello che descrive come un rapporto finanziario ingiusto con il governo federale.

Ho alcune preoccupazioni, alcune grandi preoccupazioni.– UCP MLA Drew Barnes

Tuttavia, a questo punto, non si impegnerà a sostenere il budget del proprio partito. Barnes ha detto che ha bisogno di più tempo per esaminarlo e parlare con i componenti.

Il bilancio è stato formalmente presentato giovedì e il governo spera che passi prima della fine di marzo.

Per il contesto, i costi di servizio del debito che l’Alberta pagherà nell’anno fiscale 2021-22 si presume che i funzionari governativi siano i più alti nella storia della provincia. In quello stesso anno, secondo il governo, dovrebbe essere maggiore di tutte le entrate fiscali delle società raccolte e anche superiore a tutte le royalties raccolte dalla produzione di petrolio.

Molto inchiostro rosso

Il ministro delle Finanze dell’Alberta Travis Toews si è detto deluso di non essere in grado di presentare un bilancio in pareggio. “Ma, in poche parole, con il drastico calo delle entrate del governo dell’Alberta a seguito di questa pandemia ed il collasso economico, semplicemente non possiamo farlo”, ha detto ai giornalisti.

Il governo provinciale sta aumentando leggermente la spesa, segnalando la necessità di sostenere il sistema sanitario e promuovere la crescita dell’economia.

Tuttavia, alcune delle spese ricorrenti sono legate agli investimenti, tra cui un accordo firmato diversi anni fa a livello finanziario supporto la raffineria di storioni situata a nord-est di Edmonton. L’impianto trasforma il bitume diluito dalle sabbie bituminose in diesel e altri prodotti.

Il governo ha detto che il contratto “oneroso” con il raffineria ha provocato un deficit di oltre $ 2,5 miliardi lo scorso anno. Mentre la situazione dovrebbe migliorare, le perdite continueranno fino al 2024 al più presto, secondo i documenti di bilancio.

Il premier dell’Alberta Jason Kenney ha segnato l’inizio della costruzione del gasdotto Keystone XL nella provincia, nella città di Oyen, Alta., Nel luglio 2020. Il progetto è stato annullato nel gennaio 2021. (Flickr / Governo dell’Alberta)

Inoltre, il governo dell’Alberta continua a cercare di scaricare i contratti firmato aumentare la quantità di petrolio che può essere esportata in treno. Il contratti finora sono costati al governo circa 2,4 miliardi di dollari. Finora è stato ceduto circa il 40% dell’importo totale dei contratti.

Il risultato dell’investimento Keystone XL deve ancora essere determinato mentre il governo e TC Energy decidono i loro prossimi passi. I funzionari governativi non stanno speculando su quanto dei file investimento potrebbe essere recuperato o se potrebbero verificarsi spese aggiuntive per lo smantellamento del progetto e la potenziale rimozione del tubo da terra.

Con questi impegni e altri progetti, sono necessarie citazioni aeree quando si chiamano investimenti, ha detto Ron Kneebone, della School of Public Policy dell’Università di Calgary.

“Giocano con i nostri dollari delle tasse. Vorrei che non lo facessero. Preferirei che stabilissero un buon clima di investimento per l’industria”, ha detto.

Il ministro delle finanze Travis Toews ha acquistato nuove calzature da indossare durante la presentazione del suo budget 2021 all’Alberta Boot Company di Calgary all’inizio di questa settimana. (Paul Taillon / Ufficio del Premier)

Prezzo del petrolio in aumento

Il budget si basa su un prezzo West Texas Intermediate (WTI) di 46 dollari USA al barile. Per il contesto, il WTI ha chiuso giovedì a più di $ 63.

Per ogni $ 1 di differenza nel prezzo di un barile di WTI, le entrate della provincia oscillano di $ 230 milioni. Se il petrolio finisce per avvicinarsi alla media del prezzo di oggi per il resto dell’anno, la differenza è di circa $ 4 miliardi.

Ciò comporterebbe un aumento sostanziale delle entrate petrolifere per la provincia, ma non farebbe che intaccare il deficit.

“Se c’è un qualche tipo di guadagno a breve termine, da cinque a dieci anni, in termini di prezzi del petrolio, questo aiuterà solo a colmare il buco che abbiamo già scavato per noi stessi”, ha detto Jared Wesley, professore di scienze politiche presso il Università di Alberta.

Con ogni anno che passa la provincia ha un deficit, probabilmente diventerà più difficile scavare una via d’uscita. Si prevede che i costi di indebitamento che la provincia dovrà pagare ogni anno sul suo debito continueranno a salire e gli esperti avvertono che la spesa potrebbe salire ancora di più se i tassi di interesse iniziassero a salire.

L’introduzione di un’imposta sulle vendite o di aumenti alle tasse esistenti minerebbe il deficit, ma Toews non è interessata perché potrebbe ostacolare la crescita economica.

“In questo momento non è nemmeno il momento di prendere in considerazione importanti aggiustamenti delle entrate o aumenti delle tasse”, ha detto.

#debito #dellAlberta #supera #miliardi #dollari #alimentando #langoscia #nei #ranghi #del #governo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *