Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sta indagando sul rapporto sessuale del rappresentante repubblicano Matt Gaetz

Visualizzazioni: 11
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 34 Secondo

Il repubblicano Matt Gaetz, un importante conservatore al Congresso e stretto alleato dell’ex presidente Donald Trump, ha detto martedì di essere indagato dal Dipartimento di Giustizia su una precedente relazione, ma ha negato qualsiasi illecito criminale.

Gaetz, che rappresenta parti della Florida occidentale, ha detto ad Axios che i suoi avvocati erano stati informati che era oggetto di un’indagine “riguardante la condotta sessuale con le donne” ma che non era l’obiettivo dell’indagine. Ha negato di aver mai avuto una relazione con ragazze minorenni e ha detto che le accuse contro di lui erano “tanto ardenti quanto false”.

Un soggetto è convenzionalmente considerato come qualcuno le cui azioni rientrano nell’ambito di un’indagine penale, mentre un obiettivo è qualcuno per il quale i pubblici ministeri hanno raccolto prove relative a un crimine. Ma nel corso di un’indagine, un soggetto può diventare un bersaglio.

I suoi commenti sono arrivati ​​poco dopo che il New York Times ha riferito che Gaetz era indagato dal Dipartimento di Giustizia per determinare se avesse violato le leggi federali sul traffico sessuale e avesse avuto una relazione sessuale inappropriata con una diciassettenne, mentre la pagava per viaggiare con lui.

Gaetz ha affermato che le accuse facevano parte di un complotto di estorsione da parte di un ex funzionario del Dipartimento di Giustizia, che non ha nominato.

“Nelle ultime settimane io e la mia famiglia siamo stati vittime di un’estorsione criminale organizzata che ha coinvolto un ex funzionario del DOJ che cercava 25 milioni di dollari mentre minacciava di diffamare il mio nome”, ha detto Gaetz in una dichiarazione.

Gaetz ha detto che la sua famiglia ha collaborato con l’FBI e ha detto che suo padre indossava un dispositivo di registrazione, sotto la direzione dell’FBI, “per catturare questi criminali”. Ha chiesto al Dipartimento di Giustizia di rilasciare le registrazioni.

“Nessuna parte delle accuse contro di me è vera, e le persone che spingono queste bugie sono l’obiettivo delle indagini in corso sull’estorsione”, ha detto.

Il Times ha citato tre persone che hanno familiarità con la questione, dicendo che il controllo faceva parte di una più ampia indagine del Dipartimento di Giustizia su uno dei suoi alleati politici e collega politico della Florida, Joel Greenberg, che è stato incriminato la scorsa estate per traffico sessuale e altre accuse di aver perseguitato un avversario politico. Un giudice ha ordinato all’ex esattore delle tasse di tornare in prigione all’inizio di questo mese per aver violato le condizioni del suo rilascio.

“Credo che ci siano persone al Dipartimento di Giustizia che stanno cercando di criminalizzare la mia condotta sessuale, sai, quando ero un ragazzo single”, ha detto Gaetz ad Axios.

“Sicuramente, nei miei giorni da single, ho provveduto alle donne con cui sono uscito”, ha detto Gaetz. “Sai, ho pagato per i voli, per le camere d’albergo. Sono stato, sai, generoso come partner. Penso che qualcuno stia cercando di farlo sembrare un criminale quando non lo è.”

Gaetz non è stato accusato di un crimine. Il Dipartimento di Giustizia non ha commentato immediatamente.

#Dipartimento #Giustizia #degli #Stati #Uniti #sta #indagando #sul #rapporto #sessuale #del #rappresentante #repubblicano #Matt #Gaetz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *