Il film prodotto a Montreal sul folklore caraibico mira a collegare passato e presente

Visualizzazioni: 3
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 58 Secondo

Un nuovo film distribuito dalla West-Can Folk Performing Company, un gruppo afro-caraibico di Montreal, utilizza lezioni del passato per ispirare e potenziare le generazioni presenti e future.

Canboulay è un film di danza sperimentale che utilizza la cultura folcloristica caraibica per tracciare parallelismi tra le rivolte di Canboulay, avvenute a Trinidad nel 1881, e la lotta in corso contro l’ingiustizia.

Durante i disordini, i Trinidad emancipati protestarono per poter partecipare ai festeggiamenti prima dell’inizio della Quaresima, festività ora conosciute come Carnevale.

Il regista Shiata Lewis-Rouse ha chiesto una sovvenzione per realizzare il film l’anno scorso, proprio nel periodo in cui George Floyd fu assassinato negli Stati Uniti

Ha detto che c’era un senso di impotenza dopo la sua morte, e il progetto mostra come lo spirito combattivo necessario per superare le sfide vive all’interno.

“Questo film parla di trovare quel senso di scopo, quell’energia quando ti piace sentire che tutto è perduto”, ha detto.

“È per ricordare alle persone della diaspora caraibica che abbiamo un valore qui in Nord America, un ricco patrimonio culturale e anche per [instill] un senso di orgoglio per la nostra cultura caraibica “.

Shiata Lewis-Rouse fa il suo debutto alla regia con Canboulay. È anche la direttrice artistica di West-Can. (CBC)

Imparare a conoscere le radici caraibiche

West-Can esiste da più di 30 anni e propone danze popolari caraibiche, percussioni popolari, canzoni popolari e narrazioni.

Melika Forde, presidente del gruppo, ha detto che insegnano ai discendenti degli immigrati caraibici le loro radici e danno agli anziani una dose di nostalgia, permettendo loro di provare un senso di appartenenza anche se sono lontani da casa.

Ha detto che gran parte dell’esposizione e del reddito del gruppo provenivano da spettacoli a matrimoni ed eventi della comunità. Quando quegli eventi furono cancellati a causa della pandemia, dovettero capire come continuare a fare il loro lavoro.

Hanno chiesto una sovvenzione attraverso il Canada Council for the Arts intesa ad aiutare i gruppi creare lavoro che possa essere condiviso online e realizzato Canboulay.

Il ponte54:00Storia dell’arte popolare caraibica in Quebec con Neville Brown, Carol Lewis e calypsonian, Doggies

Mantenere viva la cultura caraibica nella provincia del Quebec è incentrato su un’istituzione molto importante: West Can Folk Performing Company; Il fondatore Neville Brown è stato ispirato dalle competizioni “Best Village” da casa a Trinidad. E dal 1978, generazioni di caraibici a Montreal continuano a imparare e condividere danze e canti popolari che risalgono alle radici coloniali nelle piccole ma potenti nazioni caraibiche. 54:00

‘Più che perline e piume’

Il film mostra vari elementi della cultura folcloristica come la guida spirituale ancestrale, il calypso e il combattimento con il bastone.

È stato rilasciato in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale il 21 marzo e la speranza, ha detto Forde, è che le persone impareranno di più sulle tradizioni e sui costumi oltre al semplice carnevale.

Come disse Lewis-Rouse, i Caraibi e i Caraibi sono “più che perle e piume”.

“È bello vedere le sfilate per le strade, andare in vacanza e soggiornare in resort incantevoli, ma c’è uno spirito e un’energia così belli che arrivano con le persone nei Caraibi”.

Guarda il film qui sotto:

Per altre storie sulle esperienze dei canadesi neri – dal razzismo anti-nero alle storie di successo all’interno della comunità nera – dai un’occhiata a Being Black in Canada, un progetto CBC di cui i Black Canadians possono essere orgogliosi. Puoi leggere altre storie qui.

#film #prodotto #Montreal #sul #folklore #caraibico #mira #collegare #passato #presente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *