La Cina dice che sta sostenendo la legge mentre 2 canadesi vanno a processo

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 44 Secondo

La Cina afferma di aver protetto i diritti legali di due canadesi che saranno processati per accuse di sicurezza nazionale a partire da domani – accuse che il governo canadese afferma che Pechino ha inventato in seguito all’arresto del dirigente delle telecomunicazioni Huawei Meng Wanzhou a Vancouver.

“Gli organi giudiziari cinesi gestiscono i casi in modo indipendente in conformità con la legge e proteggono pienamente tutti i diritti legali delle persone coinvolte”, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce Zhao Lijian giovedì.

I suoi commenti arrivano il giorno dopo che il ministro degli Esteri Marc Garneau ha detto che l’ambasciata canadese a Pechino è stata informata che le udienze per i due si terranno venerdì e lunedì.

“Riteniamo che queste detenzioni siano arbitrarie e rimaniamo profondamente turbati dalla mancanza di trasparenza che circonda questi procedimenti”, ha detto Garneau.

GUARDA | Spavor, Kovrig processato in Cina per spionaggio:

Il giornalista freelance Patrick Fok afferma che i tempi dei processi di spionaggio in Cina per i canadesi Michael Spavor e Michael Kovrig potrebbero essere collegati ai colloqui commerciali tra Stati Uniti e Cina. 1:54

Kovrig, un ex diplomatico che lavorava per un gruppo internazionale senza scopo di lucro, e Spavor, un imprenditore che promuove il turismo e gli investimenti in Corea del Nord, sono cittadini canadesi che sono stati detenuti separatamente dalla Cina più di due anni fa.

Sono stati arrestati nel dicembre 2018 poco dopo che il dirigente delle telecomunicazioni di Huawei Meng Wanzhou è stato arrestato da funzionari canadesi a Vancouver.

Meng è stata arrestata su una richiesta di estradizione degli Stati Uniti per le accuse di aver mentito a un banchiere di Hong Kong nell’agosto 2013 sul controllo di Huawei di una sussidiaria accusata di violare le sanzioni statunitensi contro l’Iran.

I due uomini sono accusati di spiare la Cina, accusa il primo ministro Justin Trudeau ha detto che la Cina ha inventato per rappresaglia l’arresto di Meng.

“È ovvio che i due Michael sono stati arrestati con accuse inventate per la sicurezza nazionale giorni dopo che abbiamo adempiuto alle nostre responsabilità relative al trattato di estradizione nei confronti del nostro alleato, gli Stati Uniti”, ha detto Trudeau all’inizio di questo mese.

L’udienza dei due uomini arriva mentre i funzionari americani e cinesi si incontrano in un vertice in Alaska a partire da giovedì.

“I fatti hanno già pienamente dimostrato che l’incidente di Meng Wanzhou è stato un incidente politico”, ha detto Zhao al briefing di giovedì. “Chiediamo agli Stati Uniti di correggere immediatamente i propri errori e di lasciare che la signora Meng Wanzhou torni immediatamente in Cina in modo sicuro”.

In un’intervista con CBC News Network’s Potere e politica mercoledì, la moglie di Kovrig, Vina Nadjibulla, ha detto che è un momento emotivo e difficile per lei e la sua famiglia.

“Sospettavamo che questo giorno stesse arrivando e che sarebbe arrivato presto”, ha detto. “Ma c’è ancora molto da capire, ed è emozionante e difficile esprimere appieno ciò che questo significa”.

GUARDA | La moglie di Michael Kovrig reagisce alla notizia del suo imminente processo:

Vina Nadjibulla dice a Power & Politics, gli ultimi anni sono stati un viaggio difficile ma si è concentrata sul portare a casa Michael Kovrig, nonostante il suo prossimo processo in Cina. 10:06

#Cina #dice #che #sta #sostenendo #legge #mentre #canadesi #vanno #processo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *