La Cina dovrebbe aprire un processo per il canadese Michael Spavor con l’accusa di spionaggio

Visualizzazioni: 10
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 55 Secondo

La Cina avrebbe dovuto aprire il primo processo venerdì per uno dei due canadesi detenuti da più di due anni come apparente rappresaglia per l’arresto da parte del Canada di un alto dirigente cinese delle telecomunicazioni.

Il Canada ha affermato che i suoi funzionari consolari non sono stati autorizzati a partecipare al procedimento nonostante le numerose richieste. Gli è stato comunicato che venerdì si terrà un’udienza in tribunale per Michael Spavor e lunedì ne seguirà un’udienza per Michael Kovrig.

La Cina non ha confermato pubblicamente le date del tribunale. Le chiamate al tribunale di Dandong, la città nord-orientale in cui è stato accusato Spavor, sono rimaste senza risposta.

I marciapiedi sono stati delimitati con nastro adesivo della polizia ei giornalisti sono stati tenuti a distanza mentre auto della polizia e furgoni con luci lampeggianti entravano nel complesso del tribunale, situato accanto al fiume Yalu che divide la Cina dalla Corea del Nord.

GUARDA | Spavor, Kovrig processato in Cina per spionaggio:

Il giornalista freelance Patrick Fok afferma che i tempi dei processi di spionaggio in Cina per i canadesi Michael Spavor e Michael Kovrig potrebbero essere collegati ai colloqui commerciali tra Stati Uniti e Cina. 1:54

“La notifica ufficiale ricevuta dalle autorità cinesi ha indicato che questi processi sono chiusi sia al pubblico che ai media”, ha detto la portavoce del Canada Global Affairs Christelle Chartrand.

Spavor e Kovrig sono stati arrestati nel dicembre 2018, giorni dopo che il dirigente Huawei Meng Wanzhou è stato arrestato su richiesta degli Stati Uniti all’aeroporto di Vancouver. Gli Stati Uniti chiedono la sua estradizione per far fronte alle accuse di frode relative ai rapporti della sua compagnia con l’Iran.

Da allora i due canadesi sono stati trattenuti, mentre Meng è stato rilasciato su cauzione. Sono stati accusati nel giugno 2020 di spionaggio ai sensi delle leggi di sicurezza nazionale cinesi.

Spavor, un imprenditore con attività legate alla Corea del Nord, è stato accusato di spionaggio per un’entità straniera e di aver fornito illegalmente segreti di stato. Kovrig, analista ed ex diplomatico, è stato accusato di spionaggio di segreti di stato e intelligence in collaborazione con Spavor.

“Gli Stati Uniti sono profondamente allarmati dalle notizie secondo cui le autorità della Repubblica popolare cinese (RPC) stanno iniziando i processi per i cittadini canadesi Michael Spavor e Michael Kovrig rispettivamente il 19 e 22 marzo”, ha detto Katherine Brucker, Incaricato d’affari degli Stati Uniti a Ottawa in una dichiarazione.

“Siamo fianco a fianco con il Canada nel chiedere il loro rilascio immediato e continuiamo a condannare la mancanza di protezioni procedurali minime durante i due anni di detenzione arbitraria”.

I pubblici ministeri non hanno rilasciato i dettagli delle accuse e i procedimenti giudiziari nei casi di sicurezza nazionale sono generalmente tenuti a porte chiuse. Il quotidiano statale Global Times ha affermato che Kovrig è stato accusato di aver utilizzato un passaporto ordinario e un visto d’affari per entrare in Cina per rubare informazioni sensibili e intelligence attraverso i contatti in Cina dal 2017, mentre Spavor è stato accusato di essere una fonte chiave di intelligence per Kovrig.

In questo file immagine realizzata dal 28 marzo 2018, video, Michael Kovrig, un consulente dell’International Crisis Group, parla durante un’intervista a Hong Kong. (File foto / The Associated Press)

Giovedì a Vancouver, gli avvocati di Meng hanno detto a un’udienza di estradizione che i funzionari canadesi hanno abusato del loro potere quando hanno cospirato con gli Stati Uniti per arrestarla. L’avvocato difensore Tony Paisana ha detto che gli agenti dell’Agenzia canadese per i servizi di frontiera hanno preso i telefoni di Meng, ottenuto le loro password, quindi consegnati loro alla polizia canadese in modo che i dati potessero essere condivisi con l’FBI.

Paisana ha detto che Meng non è mai stato informato durante l’interrogatorio che avrebbe dovuto affrontare un mandato di arresto negli Stati Uniti e che avrebbe immediatamente chiesto un avvocato se fosse stato informato. Heather Holmes, capo giudice associato della Corte suprema della British Columbia, ha suggerito che gli ufficiali di frontiera avrebbero interrogato Meng in modo più rigoroso se il loro esame fosse stato effettivamente un’indagine penale segreta, come hanno detto i suoi avvocati.

La Cina ha chiesto il rilascio immediato e incondizionato di Meng, dicendo che gli Stati Uniti hanno progettato la sua detenzione come parte di una spinta per contenere la crescita crescente della Cina. Le autorità canadesi affermano che Kovrig e Spavor sono stati arrestati arbitrariamente per fare pressione su Ottawa e affermano che dovrebbero essere rilasciati senza accusa.

La Cina ha anche limitato varie esportazioni canadesi, tra cui semi di olio di canola, e ha condannato a morte altri quattro canadesi condannati per traffico di droga.

Kevin Garratt, un altro canadese che ha descritto in Cina per quasi due anni le accuse di spionaggio, ha offerto alcune informazioni sul processo giudiziario a cui Spavor potrebbe essere sottoposto.

“Il problema era che non potevo davvero parlare con il mio avvocato … non mi è mai stato dato il permesso di parlare con lui”, ha detto Garratt, che è stato rilasciato nel 2016, su CBC News Network’s Potere e politica giovedi. “Non potrei mai difendermi veramente.”

GUARDA | Garratt afferma che è tempo che il Canada ripensi le sue relazioni con la Cina:

Kevin Garratt, che è stato detenuto in Cina per più di due anni, dice che pensa che il governo canadese debba “disimpegnarsi in una certa misura” dalla Cina: “Penso che abbiano davvero bisogno di riconsiderare il rapporto con la Cina”. 6:43

Garratt, che è stato detenuto nella stessa prigione di Spavor, ha detto di essere entrato nel suo processo in tribunale con speranza, ma ha avuto la sensazione che il processo non avesse importanza.

“Non credo che sarà diverso per lui”, ha detto Garratt di Spavor. “Ed è solo una sensazione orribile, orribile. E l’intero sistema carcerario e giudiziario in Cina è fatto per farti sentire senza speranza”.

#Cina #dovrebbe #aprire #processo #canadese #Michael #Spavor #con #laccusa #spionaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *