La Giornata mondiale dell’acqua 2021 evidenzia le terribili previsioni di una crescente scarsità

Visualizzazioni: 9
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 37 Secondo

Secondo le Nazioni Unite, circa quattro miliardi di persone soffrono di gravi carenze idriche per almeno un mese all’anno e circa 1,6 miliardi, quasi un quarto della popolazione mondiale, hanno problemi ad accedere a un approvvigionamento idrico pulito e sicuro.

Mentre gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite richiedono acqua e servizi igienico-sanitari per tutti entro il 2030, l’organizzazione internazionale afferma che la scarsità è in aumento e più della metà delle persone sulla Terra vivrà in regioni a stress idrico entro il 2050.

La Giornata mondiale dell’acqua delle Nazioni Unite, che si tiene il 22 marzo di ogni anno dal 1993, mira a sensibilizzare sulla realtà che così tante persone vivono senza accesso all’acqua potabile.

In vista della Giornata mondiale dell’acqua 2021, i fotografi Reuters hanno utilizzato i droni per catturare immagini e video spettacolari di corsi d’acqua inquinati in tutto il mondo.

Intasato di rifiuti

Il fiume Citarum indonesiano a Giava occidentale viene visto qui il 15 marzo, pieno di rifiuti di famiglie e fabbriche che producono tessuti. Il governo indonesiano si è impegnato a ripulire il fiume, considerato tra i più inquinati al mondo.

(Willy Kurniawan / Reuters)

Sotto, il fiume Pisang Batu, alla periferia di Giacarta, ha fatto notizia a livello nazionale nel 2019 dopo che immondizia di plastica e rifiuti organici delle famiglie vicine hanno coperto la sua superficie, che si estende per 1,5 chilometri. Il fiume ora ha meno rifiuti dopo diverse operazioni di pulizia, ma l’acqua rimane nera ed emette un forte odore.

(Willy Kurniawan / Reuters)

Più corsi d’acqua come discariche

Una veduta aerea mostra immondizia e acque reflue sulla costa della baia di Guanabara a Rio de Janeiro, il 17 marzo. I fiumi che attraversano la metropolitana di Rio scaricano ogni giorno centinaia di milioni di litri di acque reflue grezze nella baia.

(Pilar Olivares / Reuters)

Una veduta aerea mostra un divano abbandonato sul fiume Tiete vicino al parco ecologico di Tiete a San Paolo, in Brasile, il 17 marzo. Il Rio Tiete, che scorre come una vasta fogna a cielo aperto anche se la città più grande del Brasile, San Paolo, è tra i fiumi più inquinati del Paese.

(Amanda Perobelli / Reuters)

Il canale Interceptor Poniente a Cuautitlan fa parte di un sistema di drenaggio per i corsi d’acqua intorno a Città del Messico ed è fortemente inquinato dalle acque reflue e dai rifiuti delle comunità vicine.

(Carlos Jass / Reuters)

Una foto aerea scattata il 16 marzo mostra un tubo di scarico che alimenta il fiume Eufrate con acque reflue, vicino a Najaf, in Iraq.

(Thai Al-Sudani / Reuters)

La baia di Hann in Senegal, vista qui il 17 marzo, è contaminata da rifiuti e acque reflue grezze che fluiscono attraverso canali aperti nell’oceano sul bordo orientale della penisola di Dakar. Il litorale è scolorito dalle alghe stagnanti.

(Zohra Bensemra / Reuters)

Inquinamento da microplastiche

Il fiume Tame è stato visto vicino a Denton, in Inghilterra, il 17 marzo. Un rapporto dell’Università di Manchester nel 2018 ha rilevato che il fiume aveva “il peggior” livello di inquinamento da microplastiche mai registrato in qualsiasi parte del mondo in quel momento.

(Phil Noble / Reuters)

Cestino di plastica

Due chiatte tentano di raccogliere rifiuti di plastica che minacciano di intasare una diga sul lago Potpecko e il funzionamento di una vicina centrale idroelettrica vicino alla città di Priboj, in Serbia, il 29 gennaio.

(Marko Djurica / Reuters)

Serbatoio d’acqua dolce minacciato

Il lago Baikal nella regione russa di Irkutsk rimane uno dei bacini d’acqua dolce più puliti del mondo. Ma alcuni esperti dicono che si teme che l’inquinamento lasciato da una cartiera che ha chiuso sette anni fa si stia drenando nel lago.

(Maxim Shemetov / Reuters)

Incendi alimentati dai rifiuti

I rifiuti di fabbrica nel fiume Cuyahoga ad Akron, Ohio, sono stati ripuliti nel corso di diversi decenni al punto che il corso d’acqua non prende più fuoco, come ha fatto 13 volte nel 1969. Il fiume sfocia nel lago Erie.

(Megan Jelinger / Reuters)

L’arte evidenzia l’impatto del cambiamento climatico

Questo ritratto di una ragazza etiope che trasporta l’acqua è stato scolpito nella sabbia a Whitby Beach, in Inghilterra, per simboleggiare il cambiamento climatico e la siccità. Il ritratto, visto qui il 15 marzo, doveva essere temporaneo. La marea in aumento lo spazzò via presto.

(Nadiya Hussain / Reuters)

#Giornata #mondiale #dellacqua #evidenzia #terribili #previsioni #una #crescente #scarsità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *