La polizia cerca un movente per accoltellamenti a North Vancouver, mentre la comunità vacilla per un attacco violento

Visualizzazioni: 9
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 45 Secondo

In una piovosa domenica mattina di marzo, un memoriale improvvisato cresce fuori dalla biblioteca pubblica di Lynn Valley.

I mazzi vengono lasciati silenziosamente fuori dalla filiale di North Vancouver, mentre un cartello “Lynn Valley strong” è posizionato nelle vicinanze, corrispondente al nastro della polizia al neon. Su una panca di legno che costeggia il marciapiede, una grossa macchia di sangue non è stata ancora spazzata via dalla pioggia.

Il tranquillo sobborgo della North Shore della città è un paradiso per giovani famiglie e coppie in pensione. Ma intorno alle 14:00 di sabato, l’RCMP di North Vancouver ha preso in custodia un sospetto – un uomo di 20 anni – dopo una serie di accoltellamenti che hanno ucciso una donna e mandato sei persone in ospedale.

Il filmato dell’abbattimento catturato su un cellulare mostra un uomo in nero sdraiato a pancia in giù per terra prima di essere circondato da agenti.

Testimoni che lavoravano e facevano compere nella zona hanno descritto di essersi chiusi in un negozio e di aver chiamato il 911, vedendo il sospetto essere abbattuto da quelli che sembravano proiettili di gomma e guardando con orrore mentre brandiva un grosso coltello.

L’attacco ha scosso la comunità di Lynn Valley, un quartiere all’estremità settentrionale di Metro Vancouver incastonato tra Mount Seymour e Mount Fromme e noto per la sua vicinanza a sentieri profondi.

GUARDA | La polizia arresta il sospetto dopo più accoltellamenti a North Vancouver:

La polizia ha arrestato un uomo sulla ventina vicino a una biblioteca e un centro commerciale dove sabato pomeriggio sono state accoltellate persone. 0:20

Piper French, che lavora al ristorante della zona Browns Socialhouse, ha detto che stava guidando sabato quando ha visto ambulanze, auto della polizia e una folla di persone che sembravano essere state evacuate dalla biblioteca.

“E ‘stato abbastanza scioccante perché tutti sembravano abbastanza spaventati”, ha detto.

“Non so nemmeno cosa dire perché questo è un quartiere così sicuro …. Ci sono sempre bambini là fuori in sella alle loro biciclette. Soprattutto in pieno giorno non mi sono mai sentito al sicuro qui fino ad ora … è un po ‘ inquietante. “

Tim Hill, che lavora in un ufficio dietro l’angolo della scena e ha assistito alle conseguenze dell’accoltellamento, ha detto di essersi trasferito nel quartiere 11 anni fa perché pensava che sarebbe stato un posto sicuro e tranquillo dove crescere sua figlia.

“Non c’è nessun crimine violento di cui hai mai sentito parlare da queste parti. C’è l’irruzione occasionale, ma è un quartiere molto tranquillo e pacifico con molte giovani famiglie”, ha detto.

“È davvero scioccante e sconvolgente, e stiamo ancora cercando di elaborare quello che è successo, davvero.”

La polizia cerca la ragione per l’attacco

Sgt. Frank Jang dell’Integrated Homicide Investigation Team – che serve 28 RCMP e quattro comunità di polizia municipale nella British Columbia – ha detto che la chiave del caso sarà stabilire un motivo per l’attacco. Ha detto che il sospetto ha avuto interazioni con la polizia in passato e ha precedenti penali.

“Ovviamente la domanda è perché è successo, capisco. Crediamo di sapere il come, il cosa, il dove e il quando. Ora è nostro compito determinare il motivo”, ha detto sabato in una conferenza stampa vicino alla biblioteca. .

“Ogni piccola cosa è importante su questo. Se hai sentito qualcosa, se eri qui e hai visto l’uomo che è stato preso in custodia, se l’hai sentito dire qualcosa o qualunque sia il caso, abbiamo bisogno che tu ti faccia avanti. ”

Jonathan Wilkinson, il parlamentare di North Vancouver, che è anche ministro dell’ambiente canadese, ha rilasciato una dichiarazione su Twitter dicendo che “l’orribile incidente” alla biblioteca lo ha lasciato “scioccato e scosso”.

“Questa biblioteca è stata per anni un luogo sicuro in cui le famiglie si riunivano nella comunità di Lynn Valley. Fino ad oggi, era inimmaginabile che un atto di violenza così insensato potesse essersi verificato proprio nel cuore di essa”.

Anche il primo ministro Justin Trudeau ha offerto le condoglianze alle vittime in un tweet più tardi sabato.

“Il mio cuore è a North Vancouver stasera”, ha scritto. “A tutti coloro che sono stati colpiti da questo violento incidente nella Lynn Valley, sappiate che tutti i canadesi vi tengono nei nostri pensieri e augurano una pronta guarigione ai feriti”.



#polizia #cerca #movente #accoltellamenti #North #Vancouver #mentre #comunità #vacilla #attacco #violento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *