La serie senza vittorie di Sabres arriva a 15, un record per la futilità nell’era delle sparatorie

Visualizzazioni: 16
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 44 Secondo

I Pittsburgh Penguins sono stanchi. Stanno soffrendo. E in un certo senso, stanno rimescolando.

Niente che una visita dei vacillanti Buffalo Sabres non possa riparare.

Sidney Crosby ha segnato il suo 13 ° gol stagionale, Tristan Jarry ha fermato 26 tiri ei Penguins hanno esteso la striscia di vittorie di Buffalo a 15 partite con una vittoria per 5-2 mercoledì sera.

Evan Rodrigues, Kris Letang, John Marino e Zach Aston-Reese hanno segnato anche per i Penguins, che si sono ripresi da un pigro set di tre partite contro il New Jersey in cui sono riusciti a vincere solo una vittoria balzando sulle Sabres indebolite e overmatched.

“Siamo un gruppo stretto, un gruppo molto resistente”, ha detto Marino. “Abbiamo ottenuto molte vittorie rimbalzanti, molte vittorie rimbalzanti [like tonight]. La dice lunga sui ragazzi nella stanza “.

Il portiere del Buffalo Dustin Tokarski, alla sua prima partenza in NHL in più di cinque anni con Carter Hutton fuori a causa di un infortunio alla parte inferiore del corpo, ha concluso con 37 parate e ha mantenuto i Sabres fino alla fine del secondo periodo, quando Marino e Aston-Reese ha segnato a poco più di 2 minuti di distanza per dare ai Pinguini tutto il cuscino necessario.

Rasmus Dahlin ha segnato il suo secondo gol della stagione e Victor Olofsson ha battuto Jarry su un tiro di rigore nel terzo periodo, ma la peggior squadra della NHL è rimasta in tilt.

Giovedì, Sabres e Penguins completano un set di due serate consecutive.

Lato sbagliato della storia

La serie di 15 vittorie consecutive di Buffalo (0-13-2) è un record di futilità da quando la sparatoria è stata introdotta durante la stagione 2005-06, e il tratto più lungo del campionato senza vittorie da quando l’Arizona ha superato 15 partite tra vittorie dal 21 febbraio. 21 marzo 2004. I Sabres sono stati battuti 63-30 durante la loro scivolata.

“La frustrazione deve essere la prima e la più importante”, ha detto il centro di Buffalo Curtis Lazar. “Come squadra e nel suo insieme, dobbiamo capire che giocare a hockey basato sulle abilità non lo taglierà. … Fare in modo che ogni squadra si guadagni ogni possibilità che ha. … Dipende da noi. Dipende da noi. la nave qui. “

I Penguins non sono stati esattamente rotolando negli ultimi tempi, con gli attaccanti Evgeni Malkin, Brandon Tanev, Teddy Blueger e Jason Zucker fuori con infortuni. L’allenatore Mike Sullivan sta armeggiando per vedere come si inseriscono gli altri pezzi e tre partite contro il New Jersey hanno fornito poca chiarezza.

Potrebbe non esserci molto da raccogliere dall’esibizione dato lo stato attuale dei Sabres, ma i Pinguini hanno perso poco tempo a prendere il controllo.

Rodrigues ha terminato una bella corsa end-to-end toccando a casa un feed cross-ice da Sam Lafferty 7:36 nel primo per mettere Pittsburgh davanti. Letang fa 2-0 quando un passaggio centrante di Crosby da dietro la rete di Buffalo devia il difensore dei Sabres Colin Miller direttamente a Letang.

Tokarski tenne coraggiosamente i Sabres al suo interno, e Buffalo ricevette una piccola scossa quando il tiro dalla distanza di Dahlin dal punto scivolato da Jarry con 2:43 per andare nel primo. I Penguins, che hanno un debole per le pause prolungate, sembravano averlo fatto per gran parte del secondo periodo prima che i giocatori di ruolo di Pittsburgh fornissero un po ‘di respiro.

Marino ha sparato a casa un tiro dalla destra dopo un solido lavoro di prua di Aston-Reese e Jared McCann 17:29 nel secondo. Aston-Reese ha poi realizzato il 4-1 con un goal short-handed in cui ha recentemente richiamato Frederick Gaudreau ha fatto tutto il sollevamento pesante, creando un turnover sulla linea blu di Pittsburgh poi respingendo due Sabre prima di lasciarlo cadere su Aston-Reese, che ha inviato nella rete lasciata libera.

“Onestamente non avevo idea che mi avrebbe dato il disco”, ha detto Aston-Reese. “Ero in soggezione per la commedia. E ‘stata davvero una bella commedia.”

L’ottavo gol di Crosby nelle ultime 12 partite contro i Sabres 3:57 nel terzo ha lasciato Buffalo in una posizione fin troppo familiare: tristemente dietro con il tempo che ticchettava misericordiosamente.

“Ovviamente vogliamo vincere”, ha detto Oloffson. “Tutti stanno lavorando sodo. Stiamo solo, non stiamo lavorando in modo intelligente tutto il tempo. Stiamo lavorando sodo. … A volte [we] tuffarsi in una commedia dove non dovremmo. Ma ovviamente è dura. “

#serie #senza #vittorie #Sabres #arriva #record #futilità #nellera #delle #sparatorie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *