L’agenzia di Halifax modella la diversità di età ed etnie sulla passerella

Visualizzazioni: 11
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 22 Secondo

Schermi e maschere per il viso erano solo un segno dei tempi che cambiano durante una recente sfilata di moda ad Halifax.

La presenza di modelli neri e marroni, una donna di 62 anni e uomini tatuati ha reso noto che le cose stanno cambiando nell’industria della moda della città.

È tutto progettato per l’organizzatore dello spettacolo Solitha Shortte.

La donna d’affari ha detto che sta creando opportunità per gli altri che non sono sempre disponibili per le modelle nere ad Halifax.

La discriminazione “mi ha rotto”

“Quando ho iniziato, i fotografi qui non volevano fotografare modelli neri”, ha detto Shortte a CBC News. “[Models] me l’ha detto e mi ha rotto. “

Shortte, che proviene da Saint Vincent e Grenadine nei Caraibi, ha detto che come modella era spesso l’unica di carnagione scura nella stanza, un’esperienza che ricordava come “isolante”.

La fondatrice di Soli Productions afferma che la sua agenzia di talenti si concentra sul cambiare le narrazioni intorno alla bellezza. (CBC / Gbenga Akintokun)

Ha affrontato la delusione passando dalla passerella alla sala del consiglio. La sua azienda, Soli Productions, è incentrata sulla modellazione di passerelle, pubblicità e stampa. Più recentemente Shortte ha aggiunto servizi di casting per film e televisione.

La sua azienda rappresenta circa 60 modelli di ogni forma, tonalità e dimensione. Il talento tatuato è il benvenuto, così come gli artisti di una vasta gamma di età, dai sei anni ai sessantenni.

Cathryn Tracy, 62 anni, ha detto di essere sorpresa dall’entusiasmo di Shortte di firmarla per un contatto.

“Le ho chiesto a un certo punto, ‘Stai cercando modelli maturi?’ E lei ha detto: “No”. Ho detto che non lo sei? E lei: “No, sto cercando talento”. E a quel punto ho detto dov’è il contratto? “

Il fondatore dell’azienda Solitha Shortte afferma che alcuni fotografi della Nuova Scozia sono stati tradizionalmente riluttanti a fotografare modelli neri. (CBC / Gbenga Akintokun)

Ma ottenere accordi esterni per la società ha comportato delle sfide, ha affermato il direttore operativo Cindy MacNeil, che ha ricordato le tese esperienze in sala riunioni con il suo capo.

“Non sai quanti incontri siamo andati dove lei è l’amministratore delegato – iniziano a parlare con me perché la mia pelle è più chiara della sua e io dico, ‘Scusami, è il capo, devi dirigerti qui’, “ha detto MacNeil, che è bianco.

Ha aggiunto che Soli Productions ha un tempo “molto più facile” trovare lavoro per i suoi modelli bianchi rispetto ai suoi modelli di colore. La sua voce divenne soffocata dall’emozione mentre lodava il lavoro del suo capo per cambiare le percezioni nel settore.

“Sta liberando lo spazio per le persone che le assomigliano in modo che tutti i volti e tutte le persone siano rappresentate”, ha detto MacNeil. “Stiamo solo lottando per il cambiamento. Vogliamo che le cose siano diverse”.

Approccio pratico

Shortte ha detto che un modo in cui Soli Productions opera in modo diverso è quello di adottare un approccio pratico alla formazione e allo sviluppo. Durante la recente sfilata di moda di Halifax, che si è tenuta presso una concessionaria di automobili, è stata vista dare consigli alle modelle. Offre anche coaching in pista e seminari settimanali.

Soli Productions ha in programma di mettersi in viaggio dopo la pandemia per apparire in spettacoli all’estero. (CBC / Gbenga Akintokun)

Shortte ha in programma di portare il suo spettacolo su strada, una volta terminate le restrizioni sul COVID-19, con l’intenzione di portare le sue modelle all’estero per spettacoli in Europa e nei Caraibi.

“La diversità è un fattore chiave nel modo in cui cambiamo, in che modo andiamo avanti”, ha detto. “Se siamo ancora concentrati sul modo in cui guardiamo, perdiamo un’opportunità per celebrare la bellezza e le somiglianze che abbiamo l’uno con l’altro”.

Per altre storie sulle esperienze dei canadesi neri – dal razzismo anti-nero alle storie di successo all’interno della comunità nera – dai un’occhiata a Being Black in Canada, un progetto CBC di cui i Black Canadians possono essere orgogliosi. Puoi leggere altre storie qui.

ALTRE STORIE PRINCIPALI

#Lagenzia #Halifax #modella #diversità #età #etnie #sulla #passerella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *