L’autore Larry McMurtry, che ha catturato il passato e il presente degli Stati Uniti, è morto a 84 anni

Visualizzazioni: 19
0 0
Tempo per leggere:5 Minuto, 34 Secondo

Larry McMurtry, l’autore prolifico e popolare che ha riportato i lettori nel vecchio West americano nel suo romanzo vincitore del Premio Pulitzer Colomba solitaria e li ha riportati ai paesaggi moderni in opere come il suo emozionante racconto di una relazione madre-figlia in Vezzeggiativi, è morto. Aveva 84 anni.

McMurtry è morto giovedì notte per insufficienza cardiaca, secondo una dichiarazione di famiglia rilasciata venerdì da un addetto stampa. La dichiarazione non ha detto dove è morto, ma ha notato che sarà sepolto “nel suo amato stato d’origine del Texas”.

McMurtry, che negli ultimi anni ha diviso il suo tempo tra la sua piccola città natale in Texas di Archer City e Tucson, in Arizona, ha scritto dozzine di libri, tra cui romanzi, biografie e raccolte di saggi. Ha lavorato contemporaneamente come libraio e sceneggiatore, co-scrivendo la sceneggiatura vincitrice dell’Oscar per il film Brokeback Mountain.

Molti dei libri di McMurtry sono diventati lungometraggi, inclusi i vincitori dell’Oscar L’ultimo spettacolo di immagini e Vezzeggiativi.

Lonesome Dove voleva “demitizzare” il vecchio West

Il suo epico vincitore del Pulitzer del 1986 Colomba solitaria, su un viaggio di bestiame dal Texas attraverso le Grandi Pianure durante il 1870, è stato trasformato in una popolare miniserie televisiva con protagonista Robert Duvall, che ha spesso citato il progetto come un favorito personale e ha paragonato il suo ruolo di Texas Ranger in pensione Augustus McCrae alla recitazione in Frazione.

Colomba solitaria è stato uno sforzo per demitizzare il mito del Vecchio West “, ha detto McMurtry all’Associated Press in un’intervista del 2014. Ma, ha aggiunto,” Lo trasformeranno in qualcosa di romantico, qualunque cosa tu faccia “.

L’ultimo spettacolo di immagini, il suo terzo romanzo, è diventato un classico con la sua storia di formazione ambientata in una piccola città del Texas.

Lui e il regista Peter Bogdanovich sono stati nominati per un Academy Award per la sceneggiatura del film, girato ad Archer City, a circa 225 chilometri a nord-ovest di Dallas.

L’adattamento cinematografico di Vezzeggiativi, uscito nel 1983, è stato scritto e diretto da James L. Brooks e ha ricevuto gli Oscar per il miglior film, regista e sceneggiatura, con premi per la star Shirley MacLaine e l’attore non protagonista Jack Nicholson.

“Seduto qui a pensare alla grandezza di Larry McMurtry”, ha twittato venerdì Brooks. “Tra i migliori scrittori di sempre. Ricordo quando mi mandò ad adattarmi Termini – il suo rifiuto di lasciarmi tenere in soggezione. E il fatto che stesse lavorando personalmente al registratore di cassa del suo negozio di libri rari mentre lo faceva “.

Ha scritto il primo romanzo all’età di 25 anni

McMurtry è nato il 3 giugno 1936 in una famiglia di allevatori. Ha frequentato quella che oggi è l’Università del Texas settentrionale a Denton e la Rice University di Houston ed è stato membro della borsa di studio di scrittura Stegner della Stanford University.

Ha scritto il suo primo romanzo, Cavaliere, passa, all’età di 25 anni nel 1961. È stato trasformato nel film Pelle con Paul Newman uscito due anni dopo.

McMurtry ha aperto la sua prima libreria usata e rara nel 1971 a Washington, DC, e in seguito ha aperto altri negozi a Houston, Dallas e Tucson.

A metà degli anni ’80, attratto da immobili a buon mercato, ha aperto il suo negozio Booked Up ad Archer City. Alla fine, il negozio di Archer City era l’unico rimasto. Ha ridimensionato il negozio – sia in termini di volume che di vetrine – in uno sforzo soprannominato The Last Book Sale, ma ha mantenuto circa 200.000 volumi.

Aveva circa 28.000 libri nella sua vicina casa di Archer City.

“Sono molto attaccato ai libri”, ha detto nel 2014. “Ne ho bisogno. Ho bisogno di essere tra loro”.

La collaborazione alla scrittura ha seguito l’intervento chirurgico

La collaborazione di McMurtry per la scrittura con Diana Ossana è iniziata dopo che lei lo ha aiutato a uscire da una crisi dopo un intervento chirurgico al cuore di bypass quadruplo nel 1991.

Hanno vinto l’Oscar per la sceneggiatura del film del 2005 Brokeback Mountain, basato su un racconto di Annie Proulx su due cowboy che si innamorano. Il suo romanzo più recente, The Last Kind Words Saloon, uscito nel 2014.

Nel 1994 disse all’Associated Press che la sua vita per tutti gli anni ’80 era stata peripatetica, viaggiando tra le sue librerie in tutto il paese e una casa a Los Angeles. Poi l’intervento lo ha costretto a smettere di muoversi.

“È successo così che mi sono fermato al tavolo della cucina di Diana”, ha detto.

I vincitori dell’Oscar per la migliore sceneggiatura adattata per Brokeback Mountain, Larry McMurtry, a sinistra, e Diana Ossana, al centro, posano con il miglior regista e vincitore Ang Lee dopo la 78esima edizione degli Academy Awards a Hollywood il 5 marzo 2006. (Mario Anzuoni/Reuters)

I due, entrambi divorziati, si erano conosciuti in un ristorante di pesce gatto di Tucson e avevano stretto un’amicizia. Dopo l’intervento, McMurtry ha trascorso il suo tempo dormendo nella camera degli ospiti di Ossana, scrivendo Strade di Laredo su una macchina da scrivere nella sua cucina, o guardando fuori dalla finestra.

Ha aiutato a modificare Strade di Laredo e poi ha iniziato a incoraggiarlo ad accettare le offerte di sceneggiatura.

“Allora ricevevo molte offerte dai film. Ero molto popolare, ma non mi sentivo sicuro”, ha detto. “Avevo avuto problemi cardiaci davvero seri. Ho ricevuto molte offerte e penso che si sia stancata che le rifiutassi”.

Quando arrivò l’offerta per una sceneggiatura sul rapinatore di banche dell’era della Depressione Pretty Boy Floyd, Ossana e McMurtry lo affrontarono insieme e poi scrissero il romanzo Pretty Boy Floyd. Successivamente hanno collaborato a dozzine di sceneggiature.

“Un grande creatore di personaggi e dialoghi”

Don Graham, professore di letteratura inglese e americana presso l’Università del Texas ad Austin, ha affermato in un’intervista del 2014 con l’AP che McMurtry è “preminentemente un narratore”.

“È un grande creatore di personaggi e dialoghi. Questo è uno dei motivi per cui ha avuto così tanto successo a Hollywood”, ha detto Graham.

Ha sposato Jo Ballard nel 1959 e tre anni dopo, la coppia ha avuto un figlio, il cantautore James McMurtry. Nel 1966 divorziarono.

Nel 2011 si è sposato una seconda volta: con Norma Faye Kesey, la vedova dell’amico di lunga data Ken Kesey, autrice di Qualcuno volò sul nido del cuculo. Hanno tenuto la loro cerimonia di matrimonio nella libreria di Archer City.

La dichiarazione della famiglia di McMurtry afferma che è morto circondato da persone care, tra cui Ossana; sua moglie; suo figlio; suo nipote, Curtis; e la sua figlioccia, Sara Ossana. Inoltre è sopravvissuto dalle sue sorelle, Sue e Judy, e un fratello, Charlie.

#Lautore #Larry #McMurtry #che #catturato #passato #presente #degli #Stati #Uniti #morto #anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *