Le temperature gelide non possono fermare la gioia quando i fan del baseball tornano in tribuna il giorno dell’inaugurazione

Visualizzazioni: 19
0 0
Tempo per leggere:5 Minuto, 16 Secondo

Indossando una giacca e un cappello dei Chicago Cubs, Marc Passoni ha colto il momento. Il suo amico, Greg Cooper, era lì vicino per il suo 59esimo compleanno, con in mano un cartello arancione che diceva “First Masked Game 4-1-21”.

C’era vento e freddo a Wrigley Field, ea nessuno dei due importava più di tanto. Erano a casa.

“Sta cambiando la vita”, ha detto Passoni, 40 anni, di Springfield, Illinois. “Dopo l’anno che abbiamo appena avuto, non essere in grado di toccare la nostra famiglia, andare in chiesa, fare qualsiasi cosa, questa è come una chiesa per me, piccola. sei a casa e stiamo andando avanti “.

Disse Cooper: “Il miglior posto sulla terra dove essere oggi. Non mi interessa se ci sono 30 o 10 gradi”.

Faceva molto più caldo di così, in realtà – un 36 tostato quando i Cubs hanno ospitato Pittsburgh giovedì.

Il giorno di apertura ha segnato il ritorno dei fan nei campi da baseball in tutto il paese dopo essere stati chiusi la scorsa stagione a causa della pandemia di coronavirus. Mentre c’erano poche folle per la NL Championship Series e le World Series dello scorso anno ad Arlington, in Texas, le cattedrali di questo sport erano per lo più vuote per tutta l’estate.

Non in questo giorno, però. Questi inauguratori erano tutti folle al Wrigley e allo Yankee Stadium. A proposito degli applausi nella nevosa Detroit, Cincinnati e Milwaukee.

“È fantastico essere di nuovo al parco”, ha detto Fred Grant, 64 anni, di Canton, Michigan, al Comerica Park mentre Detroit interpretava Cleveland.

“Fa un po ‘freddo. Questo non ha la sensazione di un giorno di apertura. Ci si sente più come i Tigers quando hanno perso cento partite, con 8.000 fan qui. Ma è bello essere tornati”, ha detto.

Raggruppato, Grant non era al suo posto nel mezzo inning. Stava guardando la partita dal livello dell’atrio, dove c’era un po ‘di sole.

Le capacità limitate saranno la norma ovunque tranne che in Texas, a cui è stato permesso di riempire il 100% del Globe Life Field. Ma c’erano veri fan dappertutto, nessuno dei rumori della folla convogliati dall’anno scorso.

“Sono un possessore di un abbonamento stagionale, quindi non vedevo l’ora di andare a una partita e uscire di casa”, ha detto Aaron Wilberding, 38 anni, quando è arrivato all’American Family Field di Milwaukee per il match Twins-Brewers.

“Guardarlo in TV è una cosa, ma essere in grado di venire a una partita era solo l’unica cosa che non vedevamo l’ora di più. Stavamo camminando ed era un po ‘surreale, che stava finalmente accadendo che stavamo qui “, ha detto.

I tifosi erano decisamente contenti del loro ritorno, così come i giocatori e gli allenatori. Il manager dei Tampa Bay Rays Kevin Cash si è goduto l’atmosfera a Miami dopo che i Marlins avevano circa 7.000 spettatori durante la vittoria per 1-0 del Tampa Bay.

“Fantastico. È stato fantastico”, ha detto Cash. “Prenderemo la percentuale consentita da questi campi da baseball e da queste città. È una partita migliore con i nostri fan”.

Tifosi e giocatori sono stati accolti dal maltempo in gran parte della nazione. La partita Orioles-Red Sox al Fenway Park di Boston è stata rinviata a causa del freddo e del bagnato.

Circa 12.000 persone sono state ammassate contro una temperatura di gioco di 37 gradi e occasionali raffiche di neve al Great American Ball Park di Cincinnati, uno dei giorni di apertura più freddi nella storia del club. Lo stato dell’Ohio ha consentito alle squadre che praticano sport al di fuori di avere il 30% della capacità delle sedi.

C’erano ancora alcuni segni che il baseball fosse un po ‘diverso mentre la pandemia COVID-19 si spostava nel secondo anno. I più grandi fischi a Milwaukee sono stati probabilmente al sesto inning, quando i fan hanno scoperto che la famosa gara di salsicce del franchise si sarebbe svolta sulla scheda video invece che sul campo.

Ma nessuno si lamentava molto, non rispetto alla situazione di un anno fa.

“Senza fan, non abbiamo una partita. È estremamente importante per il nostro paese che i fan tornino sugli spalti per poter acquistare biglietti e hot dog e tifare per la loro squadra”, ha detto mercoledì l’outfielder del Colorado Charlie Blackmon. “Questa è l’essenza del baseball. È fantastico dove siamo rispetto a dove eravamo l’anno scorso. Non vedo l’ora di vedere come sarà a metà estate”.

Nel Bronx, dove la temperatura del tempo di gioco per la partita degli Yankees contro i Blue Jays era di 43 gradi, alcuni tifosi sono entrati nello stadio con coperte blu navy degli Yankees ancora avvolte nella plastica.

Un gruppo ridotto di Bleacher Creatures ha gridato l’Appello dai posti a destra nella parte superiore del primo, e il primo base Jay Bruce ha alzato il braccio destro in una risposta vivace.

A Seattle, i fan potranno tornare a un evento sportivo professionistico nello stato di Washington per la prima volta dal 7 marzo 2020, quando i Seattle Sounders hanno giocato con il Columbus Crew in una partita della MLS. I Mariners, Sounders e Seattle Seahawks hanno completato le stagioni 2020 senza fan presenti. Solo un paio di centinaia di fan sono stati ammessi alle partite di basket del college nello stato a partire da febbraio, e quelle erano in gran parte limitate alla famiglia e agli amici intimi.

Ai Mariners sono stati concessi 9.000 fan al T-Mobile Park per l’inizio della stagione e hanno rapidamente esaurito la serie di apertura con San Francisco. Il team spera che con il lancio della vaccinazione continui ci sarà un aumento del numero di presenze consentite.

“Ho detto spesso l’anno scorso che quando sei uscito durante le prove di battuta, era un po ‘normale”, ha detto il manager dei Mariners Scott Servais. “Ma quando sei uscito per l’inizio della partita e l’inno nazionale è stato suonato e ti sei guardato intorno, non c’è nessuno. Semplicemente non mi sembrava giusto. Non aveva la stessa elettricità nel campo da baseball. Mi mancava. So che i giocatori lo hanno mancato “.



#temperature #gelide #possono #fermare #gioia #quando #fan #del #baseball #tornano #tribuna #giorno #dellinaugurazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *