L’economia mondiale si riprende dal COVID-19 più velocemente del previsto, afferma l’OCSE

Visualizzazioni: 29
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 32 Secondo

L’economia mondiale si sta riprendendo dalla crisi pandemica più velocemente del previsto, grazie in parte al successo dei vaccini contro il coronavirus e agli sforzi di stimolo degli Stati Uniti, ma i miglioramenti non sono uniformi e la disoccupazione rimane una grande preoccupazione, secondo una nuova previsione.

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico martedì ha aumentato le sue aspettative per la crescita del PIL globale al 5,5% quest’anno e al 4% l’anno prossimo. Ciò è aumentato da una previsione di dicembre di una crescita del 4,2% nel 2021 e del 3,7% per il 2022.

Dopo che il virus ha fatto precipitare l’economia mondiale in crisi lo scorso anno, l’OCSE ora prevede che la produzione globale supererà i livelli pre-pandemici entro la metà di quest’anno.

Tuttavia, ha avvertito di una divergenza in corso, con una crescita più rapida in Cina e negli Stati Uniti, mentre alcune altre regioni dovrebbero continuare a lottare fino alla fine del 2022.

Occorrono più vaccini

Il gruppo con sede a Parigi ha anche avvertito che nuove varianti di virus e introduzioni troppo lente dei vaccini potrebbero minacciare le possibilità di miglioramento per le imprese e i posti di lavoro.

Quasi 10 milioni di persone in più nei 36 Stati membri per lo più ricchi dell’OCSE sono disoccupati ora rispetto a prima della crisi. E nei paesi più poveri, “sostanziali perdite di posti di lavoro hanno aumentato la povertà e la privazione di milioni di lavoratori”, afferma il rapporto.

“La massima priorità politica è garantire che tutte le risorse necessarie siano utilizzate per produrre e distribuire pienamente le vaccinazioni il più rapidamente possibile in tutto il mondo, per salvare vite umane, preservare i redditi e limitare l’impatto negativo delle misure di contenimento sul benessere”, il rapporto disse.

#Leconomia #mondiale #riprende #dal #COVID19 #più #velocemente #del #previsto #afferma #lOCSE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *