L’ex difensore civico afferma di aver avvertito Sajjan delle accuse contro il generale Vance 3 anni fa

Visualizzazioni: 33
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 25 Secondo

L’ex difensore civico militare canadese ha dichiarato oggi di aver messo in guardia il ministro della Difesa Harjit Sajjan su possibili condotte sessuali che coinvolgono il generale Jonathan Vance nel suo incontro finale con il ministro tre anni fa.

Gary Walbourne è comparso oggi davanti a una commissione parlamentare per consegnare un’accusa violenta sulla gestione dell’accusa contro Vance – all’epoca capo dello staff della difesa – da parte di Sajjan, durante una riunione privata il 1 ° marzo 2018.

“Ho detto al ministro qual era l’accusa. Ho frugato in tasca per mostrargli le prove che avevo in mano. Si è allontanato dal tavolo e ha detto: ‘No’, e non credo che ci siamo scambiati un’altra parola”. Ha detto Walbourne.

L’incontro si è concluso, ha detto Walbourne, quando ha chiesto a Sajjan indicazioni su cosa fare in merito all’accusa.

“Volevo che il ministro facesse il suo lavoro”, ha detto. “Non c’era nessun libro. Non c’era un manuale su cosa fare con un’accusa contro il capo di stato maggiore della difesa.”

‘Non rivelerò il nome’

Walbourne si è rifiutata di entrare nel merito dell’accusa contro Vance, dicendo che il denunciante gli aveva detto che non stava presentando una denuncia formale.

“Avevo spiegato al ministro Sajjan che il denunciante mi ha contattato solo dopo aver assicurato la riservatezza”, ha detto. “Non rivelerò il nome del denunciante o i dettagli del reclamo, perché questa è la loro storia da raccontare, non la mia”.

Gran parte di ciò che Walbourne aveva da dire al comitato è stato riportato per la prima volta da CBC News, citando fonti riservate, in una serie di articoli nell’ultimo mese.

Ma la sua apparizione in commissione oggi ha offerto il primo riconoscimento pubblico e ufficiale di ciò che è stato detto durante la riunione e mette in discussione le azioni di Sajjan.

L’incontro è stato il punto più basso di una relazione avvelenata tra Walbourne e Sajjan che ha portato alle dimissioni del cane da guardia e alla partenza anticipata dal posto più tardi quell’anno.

Walbourne ha guidato il comitato attraverso un’indagine separata sulle molestie sul posto di lavoro nel suo ufficio, suggerendo che si trattava di una vendetta politica che ha subito un’accelerazione solo dopo l’incontro aspro con Sajjan.

Il comitato di difesa della Camera dei Comuni sta indagando su ciò che sapeva il governo liberale e quando, sulle accuse di cattiva condotta sessuale che coinvolgeva Vance.

Sajjan ha rifiutato ripetutamente di discutere le preoccupazioni sollevate da Walbourne con lui, citando la riservatezza. Ha insistito sul fatto che ogni volta che gli venivano presentate “accuse”, le consegnava alle “autorità competenti”.

Walbourne ha detto che, il giorno dopo aver informato Sajjan della denuncia, è stato chiamato all’ufficio del Consiglio privato dove gli è stato chiesto dell’accusa.

L’allora capo di stato maggiore della Difesa, il generale Jonathan Vance, a Ottawa nel Giorno della Memoria, 2020. (Giacomo Panico/CBC)

“Sono rimasto scioccato dal fatto che lo sapessero. Sono rimasto completamente senza parole quando hanno chiesto delle accuse che coinvolgono il capo dello staff della difesa”, ha detto, sottolineando di aver chiesto a Sajjan di mantenere la questione riservata.

La revisione del Privy Council Office, tuttavia, è stata ostacolata dal rifiuto di Walbourne di consegnare separatamente e-mail potenzialmente incriminanti e dal nome del membro militare femminile che si era lamentato informalmente con lui di Vance.

Senza questi indizi, gli alti funzionari sembravano incapaci di portare avanti le preoccupazioni che aveva sollevato, sia per iscritto che durante l’incontro con Sajjan.

Il Privy Council Office è responsabile della conduzione delle nomine del governatore in consiglio, come il capo della difesa. Il governo non ha detto se il PCO abbia condiviso le preoccupazioni con l’ufficio del Primo Ministro.

Il primo ministro Justin Trudeau ha dichiarato pubblicamente di aver appreso per la prima volta delle accuse contro Vance attraverso un rapporto di Global News il mese scorso. Quel rapporto affermava che l’ex comandante in alto aveva avuto una relazione di lunga data e inappropriata con una subordinata donna, e separatamente aveva inviato un’e-mail audace a un sottufficiale donna giovane.

#Lex #difensore #civico #afferma #aver #avvertito #Sajjan #delle #accuse #contro #generale #Vance #anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *