L’hacking di giardinaggio Instant Pot accelera Madre Natura

Visualizzazioni: 13
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 0 Secondo

Spostare il pollo al burro e il risotto ai funghi. C’è un nuovo utilizzo per Instant Pot, il popolare elettrodomestico da cucina, famoso per affrettare i piatti a cottura lenta.

Uno scienziato di Ottawa che è un appassionato giardiniere amatoriale ha scoperto che alcuni semi germinano in jig-time mentre sono esposti al calore basso costante dell’impostazione dello yogurt Instant Pot.

Lyanne Betit è una scienziata del governo con un background in biochimica e chimica organica. L’anno scorso, ha avuto problemi a trovare i semi a causa dell’aumento della domanda durante COVID-19.

I semi di melanzana sono germogliati nell’hacking da giardinaggio di Betit. ‘Molte persone hanno difficoltà con … le melanzane. Vengono alla mia porta e dicono: “Ho fallito”, e io dico, sì, è molto difficile finché non li metti nell’Istant Pot. ‘ (Lyanne Betit)

“Quando ho trovato i semi, era molto tardi nella stagione per iniziare i peperoni e le melanzane, quindi ho cercato di capire cosa potesse renderlo più veloce”, ha detto Betit.

Ha deciso di avviare i suoi semi nella sua pentola istantanea, cambiando l’impasto della pizza, per i semi di pepe.

Ha messo i semi tra strati di carta assorbente umida all’interno di un sacchetto con cerniera, li ha infilati dentro e ha trasformato la pentola in yogurt. Et voilà. Nessuna grande sorpresa per lo scienziato Betit.

“Mi aspettavo che funzionasse. Sapevo che era la temperatura perfetta per le piantine che crescono in paesi molto caldi … tra i 32 ei 33 gradi Celsius”.

Secondo Betit, è la temperatura perfetta per germinare i semi della stagione calda, come peperoni, peperoncini piccanti, melanzane, pomodori, angurie e cetrioli.

Alcuni semi hanno bisogno di temperature leggermente più fresche, ma comunque costantemente calde, come il basilico, quindi Betit appoggia la busta Ziploc sopra il coperchio Instant Pot, dove la temperatura è di circa 24 C.

Una varietà di piante tra cui melanzane, pomodori e peperoni, tutte germinate in un vaso istantaneo di Betit. (Lyanne Betit)

L’hack Instant Pot è utile se hai fretta, ma non si tratta solo di precipitarti a piantare. Betit ritiene che si ottengano rendimenti molto più elevati. “Poiché la temperatura è così buona, e l’umidità è costante, non ci sono guasti”.

Betit metterebbe il suo record di germinazione in vaso contro qualsiasi coltivatore di finestre o persino un sistema di tappetini riscaldanti, dove “la percentuale di germinazione effettiva è molto inferiore rispetto al mio Instant Pot”. Anche con i semi avanzati di tre anni, “avevo ancora una resa superiore al 70%. E questo è insolito … per i giardinieri domestici”, ha detto Betit.

“Molte persone hanno difficoltà con peperoni e melanzane. Vengono alla mia porta e dicono: ‘Ho fallito’, e io dico, sì, è molto difficile finché non li metti nell’Istant Pot.”

Lynda Boonstra con varietà di peperoni germogliati con l’aiuto del suo Instant Pot, che normalmente usa per fare le costolette. (Christian Boonstra)

Betit ha condiviso un video dell’hack con la vivace comunità di giardinaggio online Edible Ottawa su Facebook, e persone come Lynda Boonstra di Gatineau, Que., Se ne sono accorte. Addio costolette succulente, ciao semi.

“Avevo preparato un’intera zattera di peperoni e nessuno di loro è germogliato perché il pavimento della mia casa era così freddo e non avevo spazio dal pavimento”, ha detto Boonstra. L’hack di Instant Pot ha messo il suo giardinaggio sulla corsia preferenziale.

Semi di piante di pepe che normalmente richiedono da sette a 10 giorni, vengono preparati in due o quattro.

“Un buon quarto dei semi sono germogliati in due giorni e il resto era pronto per essere raccolto in quattro giorni”, ha detto Boonstra, che all’improvviso si è trovata fino al collo in minuscole piantine di peperone da trapiantare. “Ero in preda al panico totale.”

Semi di gombo coltivati ​​da Boonstra con calore istantaneo costante. (Lynda Boonstra)

Tuttavia, il consiglio di Boonstra è di “provarci”, soprattutto per i semi che prosperano nei climi caldi.

“Il gombo e i peperoni sono andati oltre tutte le mie aspettative. I pomodori erano semplicemente normali. Non gli importava in un modo o nell’altro.”

Raccomanda di evitare l’hack Instant Pot per i semi della famiglia Brassica, “quindi niente cavoli, niente cavoli, niente prezzemolo, niente erba cipollina.

“Ora ho peperoni delle dimensioni di quello che normalmente metterei fuori”.

Il problema è che potrebbero passare due mesi prima che Boonstra possa piantarli all’aperto. “Lo so. Sono nei guai.”

Nel tentativo di rallentarli e renderli più folti, non più leggibili, Boonstra li ha superati pizzicando il bocciolo, il che incoraggerebbe i suoi peperoni a crescere, non a crescere.

Betit non ha ancora contattato la società Instant Pot per condividere le notizie del suo hack di germinazione, né ha intenzione di inventare un incubatore di semi appositamente costruito.

“Le persone non vogliono un altro apparecchio. Vogliono un apparecchio che funzioni per tutto”.

#Lhacking #giardinaggio #Instant #Pot #accelera #Madre #Natura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *