L’interesse per il gruppo dei cacciatori di aurora del Saskatchewan aumenta durante la pandemia

Visualizzazioni: 14
0 0
Tempo per leggere:5 Minuto, 48 Secondo

La pagina Facebook di Saskatchewan Aurora Hunters è nata come un luogo in cui Colin Chatfield ei suoi amici fotografi potevano coordinare il modo migliore per catturare uno dei più grandi spettacoli di luci sulla Terra: l’aurora boreale.

Discuterebbero la strategia, le tecniche, i luoghi e l’attrezzatura necessaria per catturare lo straordinario fenomeno naturale che fa scintille verdi, rosa e gialli brillanti nel cielo della prateria del Saskatchewan. Ma negli anni la pagina è cambiata.

È cresciuto da un luogo di ritrovo locale per un gruppo di amici a una comunità di oltre 10.000 persone desiderose di condividere le proprie immagini del cielo notturno, inclusi i nuovi arrivati ​​pronti ad apprendere le basi su come scattare la foto migliore di qualcosa di così presente, ma sfuggente a un obiettivo inesperto.

Il fenomeno è causato da elettroni e altre particelle che viaggiano dal sole e interagiscono con i gas nell’atmosfera terrestre. Sebbene di solito sia visibile all’occhio umano, può essere necessario un po ‘di tempo e di pratica per trovare le impostazioni della fotocamera, gli obiettivi e il tempismo corretti per ottenere un’immagine eccezionale che renda veramente giustizia.

Chatfield afferma che la crescita del gruppo è stata un lento rivolo dopo la sua fondazione nel 2014, ma recentemente è “davvero esplosa”.

“Ritornare alle cose adesso, e vedere che il gruppo è quasi raddoppiato nell’ultimo anno è stato piuttosto folle”, ha detto in una recente intervista.

Chatfield afferma che la pandemia ha avuto un ruolo nella crescita – la pagina ora riceve centinaia di richieste di adesione ogni settimana – poiché la vita delle persone è cambiata drasticamente da quando è stato colpito il COVID-19.

“Le persone hanno avuto più tempo a disposizione”, ha detto, poiché le persone hanno i loro figli a casa o lavorano in orari diversi o più flessibili. “Se non fossimo nella situazione in cui ci troviamo adesso, credo [the page] non sarebbe stato così esplosivo come lo è stato. ”

Ci sono altri motivi per cui la fotografia dell’aurora boreale è cresciuta, ha detto.

L’aurora boreale può essere vista nel centro di Saskatoon in questa foto scattata da Chatfield nel 2019. (Fornito da Colin Chatfield)

Dice che per alcuni che si sono trasferiti in Canada da altre parti del mondo, il cielo notturno danzante è qualcosa che non hanno mai sperimentato prima – e lo stesso vale per coloro che vivono o hanno vissuto altrove nel paese.

“Abbiamo un’opportunità unica qui per vederlo abbastanza spesso, e molte persone non hanno i mezzi per farlo dove vivono”, ha detto. “Probabilmente anche questo fa parte dell’attrazione.”

“Mistero e bellezza”

Chatfield osserva mentre il nome della pagina è Saskatchewan Aurora Hunters, il gruppo ha membri da tutto il paese.

Uno dei nuovi membri tra i 10.000 è Paula Lessmeister. Fotografa di lunga data, domenica ha appena condiviso la sua prima immagine dell’aurora sulla pagina, catturando un enorme cielo di prateria pieno di stelle sullo sfondo della debole aurora boreale vicino alla sua casa a Spiritwood.

Dice che sebbene avesse poca esperienza con la fotografia notturna, sapeva che era qualcosa che voleva provare a catturare, anche se significava uscire alle 3 del mattino.

“È il mistero e la bellezza”, ha detto.

“Non tutti riescono a vederlo, e siamo fortunati dove viviamo che ne abbiamo la possibilità, quindi ho pensato di rischiare. Non è stata la notte più bella, ma devi uscire e provare.”

Paula Lessmeister è un nuovo membro della pagina Facebook di Saskatchewan Aurora Hunters. Questa è una delle prime immagini che ha catturato del fenomeno naturale. (Fornito da Paula Lessmeister)

Ha detto che la forte comunità di persone coinvolte nella fotografia dell’aurora boreale l’ha fatta sentire la benvenuta e l’ha aiutata a mettersi in gioco.

“Le persone sono così amichevoli e disponibili”, ha detto. “Non è che tu stia tenendo un grande segreto. Tutti sono disposti a condividere suggerimenti e vedo molti suggerimenti utili e cose del genere … quindi questa è una parte importante del fascino.”

Ha notato che l’esperienza stessa era pacifica senza suoni, una brezza e una notte buia, che ha permesso alle stelle di sembrare come se stessero “solo esplodendo nel cielo”.

“È stato fantastico essere là fuori”, ha detto.

Quella sensazione è familiare a Tammy Vallee.

Una fotografa del cielo notturno che è stata una moderatrice del gruppo dal 2018, dice che è stato incredibile vedere la pagina attirare così tante persone interessate alla forma d’arte e vedere così tante persone pronte e disposte ad aiutare.

“Un sacco di persone, penso che non si uniscano veramente sicure di cosa fare, e ricordo di essere stata una di quelle persone”, ha detto. “È davvero fantastico che ci sia una risorsa là fuori in cui le persone possono aiutarsi e farsi da mentore a vicenda e guidarle in ciò che devono fare.

“La prima volta che inizi qualcosa di nuovo, è molto da capire se stai cercando di farlo da solo.”

Vallee dice che la sua spiegazione del perché le persone sono così disponibili ad aiutare è semplice.

Quando hai quella passione e quell’amore per esso, essere in grado di lavorare con altre persone e aiutare altre persone a iniziare ed essere in grado di sentirsi allo stesso modo in cui ti senti, è davvero una grande cosa da affrontare.-Tammy Vallee, amministratore di Facebook di Saskatchewan Aurora Hunters

“C’è così tanta bellezza là fuori”, ha detto.

È normale che gli abitanti delle città lo dimentichino, ha detto, quindi le persone sono pronte ad aiutare gli altri a esplorare il fenomeno e a catturarlo su pellicola.

“Essere in grado di fotografare e catturare paesaggi così belli nel cuore della notte è qualcosa che è semplicemente fantastico da fare”, ha detto. “E quando hai quella passione e quell’amore per essa, essere in grado di lavorare con altre persone e aiutare altre persone a iniziare ed essere in grado di provare le tue stesse sensazioni è davvero una grande cosa da affrontare”.

Considerando un libro

Chatfield dice che lui e gli amministratori laboriosi dietro il gruppo sono pronti a “esplorare idee diverse”.

Ha detto che potrebbe valutare l’interesse per un libro di foto dei membri, poiché non mancano lavori spettacolari da condividere.

“Ci sono così tanti fotografi di talento nel gruppo. È sbalorditivo”, ha detto. “Sarà interessante vedere cosa succederà quest’anno con il gruppo … Forse il cielo è il limite. Ma forse, in questo caso, è illimitato.”

Chatfield ha scattato questa foto vicino alla Swale nord-orientale di Saskatoon nel 2018. (Fornito da Colin Chatfield)

Solo di recente ha ripreso la macchina fotografica per esplorare il cielo notturno, e ci sono momenti in cui sperimenta ciò che può essere descritto solo come invidia del cielo, quando desidera un accesso più facile al cielo notturno.

Vede qualcosa di speciale anche quando guarda il gruppo Facebook.

“È decisamente gratificante vedere qualcosa che sono riuscito a creare avere questo impatto sulle persone”, ha detto.

#Linteresse #gruppo #dei #cacciatori #aurora #del #Saskatchewan #aumenta #durante #pandemia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *