L’Ontario rilascerà oggi il piano di lancio aggiornato del vaccino COVID-19

Visualizzazioni: 27
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 58 Secondo

I funzionari dell’Ontario dovrebbero fornire un aggiornamento sull’introduzione del vaccino COVID-19 nella provincia venerdì, poiché anche i residenti di tre unità sanitarie aspettano di vedere se gli ordini di soggiorno a casa saranno revocati per le loro regioni.

Il premier Doug Ford terrà una conferenza stampa che inizierà alle 13:00 ET al Queen’s Park. L’ufficio di Ford afferma che sarà raggiunto dal ministro della salute, dall’ufficiale medico capo della salute, dal procuratore generale e dal capo della task force sui vaccini dell’Ontario.

Potrai guardare la conferenza stampa dal vivo in questa storia.

Diversi recenti sviluppi hanno costretto i membri della task force sui vaccini a rivedere la strategia di immunizzazione dell’Ontario.

Il vaccino di AstraZeneca è stato approvato per l’uso da Health Canada alla fine della scorsa settimana, mentre questa mattina l’agenzia darà un semaforo verde per l’utilizzo del vaccino one-shot Johnson & Johnson, dicono le fonti a CBC News.

Il Comitato consultivo nazionale per l’immunizzazione (NACI) ha successivamente raccomandato che il vaccino AstraZeneca venga utilizzato solo per le persone di età inferiore ai 65 anni. Man mano che sono diventate disponibili prove più in tempo reale sull’efficacia del vaccino, tuttavia, la pressione è aumentata affinché la NACI cambiare rotta.

Il procuratore generale dell’Ontario Sylvia Jones ha suggerito questa settimana che, almeno per ora, l’Ontario utilizzerà il vaccino AstraZeneca per gli adulti tra i 60 ei 64 anni.

Sia la Francia che la Germania avevano originariamente implementato una guida simile per il vaccino, ma da allora hanno invertito quelle decisioni, citando prove da paesi come il Regno Unito e Israele, dove il vaccino AstraZeneca è già somministrato agli adulti di 65 anni e oltre.

Nel frattempo, all’inizio di questa settimana, la NACI ha affermato che le province possono tranquillamente estendere il tempo tra i vaccini Pfizer e Moderna fino a quattro mesi.

La mossa ha seguito un annuncio da parte dei funzionari sanitari della Columbia Britannica, che hanno detto solo pochi giorni prima che avrebbero implementato un intervallo di 16 settimane per garantire che più persone ricevessero una prima dose di vaccino prima.

Entrambi i vaccini hanno dimostrato di essere più del 90% efficaci nel prevenire malattie gravi e morte da COVID-19 dopo una singola dose.

In una dichiarazione rilasciata mercoledì, il Ministero della Salute dell’Ontario ha affermato di aver accolto con favore le nuove raccomandazioni della NACI.

“Ciò consentirà all’Ontario di accelerare rapidamente il lancio del vaccino e di far entrare più vaccini nelle armi il più rapidamente possibile e, così facendo, di fornire maggiore protezione a più persone”, ha detto in una e-mail un portavoce del ministero.

Il ministro della Salute dell’Ontario Christine Elliott ha ripetutamente affermato che un piano di implementazione aggiornato sarebbe stato rilasciato dal governo imminentemente.

Sempre oggi, l’ufficiale medico capo della salute dell’Ontario, il dottor David Williams, dovrebbe annunciare se gli ordini di soggiorno a casa saranno revocati a Toronto, nella regione di Peel e nel North Bay-Parry Sound.

Gli ufficiali sanitari locali a Toronto e Peel hanno chiesto che le loro rispettive unità siano spostate nel livello grigio di “blocco” del sistema di restrizioni codificato a colori della provincia.

Ciò significherebbe che l’ordine casalingo viene revocato e le attività non essenziali possono riaprire ai clienti con capacità limitata, tra le altre modifiche. È possibile leggere la ripartizione della provincia di ogni livello del quadro Qui.

Williams ha detto giovedì che rimane preoccupato per la presenza di “varianti di preoccupazione”.

“Questi non sono numeri insignificanti”, ha detto ai giornalisti. “Vogliamo essere cauti in questo momento.”

#LOntario #rilascerà #oggi #piano #lancio #aggiornato #del #vaccino #COVID19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *