MLS, NWSL per testare i sostituti della commozione cerebrale nelle partite di calcio

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 46 Secondo

Major League Soccer, National Women’s Soccer League e US Soccer, stanno aderendo a un programma di prova che consentirà alle squadre di due sostituti aggiuntivi per sospette commozioni cerebrali in ogni partita.

L’International Football Association Board, che stabilisce le regole del gioco, ha approvato il processo per i sostituti di commozione cerebrale lo scorso dicembre. Si prevede che durerà fino ad agosto 2022.

US Soccer sta lavorando con i migliori campionati maschili e femminili, nonché con la United Soccer League e la National Independent Soccer Association, per implementare il protocollo del programma pilota in tutto lo sport negli Stati Uniti.

“Pensiamo che sia incredibilmente importante per i giocatori e la sicurezza dei giocatori, e parla del nostro ruolo di essere un leader in questo settore e di dare la priorità alla salute e alla sicurezza rispetto a qualsiasi altra cosa che facciamo come lega”, ha detto Jeff Agoos, vicepresidente di concorrenza per MLS.

2 sostituzioni per sospetta commozione cerebrale

A partire da questa stagione, le squadre possono effettuare due sostituzioni per sospetta commozione cerebrale. Questo in aggiunta alle cinque sostituzioni già consentite a causa del coronavirus. Normalmente alle squadre sono consentite tre sostituzioni totali.

Le sostituzioni per commozione cerebrale possono essere effettuate anche se un giocatore è tornato in campo per giocare. Se le squadre eliminano un giocatore a causa di una commozione cerebrale, la squadra avversaria riceve un’ulteriore sotto-gestione per problemi di equilibrio competitivo.

“Era fondamentale unirsi come sport con i nostri campionati professionistici e procedere in questo programma pilota, dando la priorità al benessere dei nostri giocatori soprattutto”, ha detto in una nota il dottor George Chiampas, ufficiale medico capo degli Stati Uniti. “Abbiamo lavorato duramente per aumentare la consapevolezza degli infortuni alla testa nel calcio negli ultimi anni, e questo cambiamento dovrebbe fare molto per proteggere i giocatori sospettati di avere una commozione cerebrale”.

Occhio anche alle Olimpiadi

La regola della commozione cerebrale era in vigore durante la SheBeleives Cup a febbraio. La FIFA sta valutando se sarà utilizzato alle Olimpiadi di Tokyo questa estate.

La Premier League inglese ha consentito l’uso di sostituti per la commozione cerebrale dall’inizio di febbraio. Issa Diop del West Ham United è diventato il primo giocatore eliminato a causa di una sospetta commozione cerebrale in una partita di FA Cup contro il Manchester United il 9 febbraio.

In MLS, Agoos ci saranno risorse aggiuntive per determinare se è necessario un sostituto della commozione cerebrale.

“Se un giocatore è infortunato, ovviamente lo staff medico sarà chiamato in campo per una valutazione”, ha detto Agoos all’Associated Press. “Se si tratta di un trauma cranico, il direttore medico del locale può intervenire e valutare il giocatore. In parallelo, abbiamo un gruppo indipendente di persone [spotters], simile ad alcuni degli altri sport, che stanno rivedendo il video di quella partita e poi possono inviare quel video al tavolo del quarto ufficiale dove si trova il direttore medico della sede, il VMD, per un’ulteriore valutazione “.

Inoltre, durante le partite della MLS verranno utilizzate carte diverse dagli arbitri per indicare il tipo di sostituzione da effettuare: bianco per un sostituto normale, rosa per un sostituto commozione cerebrale e blu per un sostituto aggiuntivo.

MLS apre la sua stagione regolare il 16 aprile; Il torneo Challenge Cup preseason della NWSL inizia venerdì.

#MLS #NWSL #testare #sostituti #della #commozione #cerebrale #nelle #partite #calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *