Nonostante un altro crepacuore di Scotties, Homan e Miskew continuano a stupire

Visualizzazioni: 11
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 46 Secondo

Questo è un estratto da The Buzzer, la newsletter quotidiana di CBC Sports. Rimani aggiornato su ciò che sta accadendo nello sport iscrivendoti qui.

Il team di Kerri Einarson è entrato a far parte della compagnia d’élite

La 33enne skip e la sua pista di Manitoba hanno vinto il loro secondo Scotties Tournament of Hearts consecutivo con un 9-7 vittoria sulla squadra dell’Ontario di Rachel Homan nella finale di ieri sera a Calgary.

Einarson, terza Val Sweeting, seconda Shannon Birchard e leader Briane Meilleur sono solo l’ottava squadra nei 61 anni di storia del campionato canadese di curling femminile a tornare uno dopo l’altro – e la prima da Homan e la terza Emma Miskew lo hanno fatto in Il 2013 e ’14 con un front-end diverso da quello con cui giocano adesso.

Battendo la squadra di Homan in finale per il secondo anno consecutivo, la pista di Einarson deve anche essere considerata la prima favorita per vincere le prove olimpiche entro la fine dell’anno e rappresentare il Canada ai Giochi del 2022 a Pechino.

Alcuni altri suggerimenti dagli Scotties:

Homan e Miskew sono una coppia incredibile.

Sì, hanno perso tre finali consecutive di Scotties. Ma ne hanno anche vinti tre, e avrebbe potuto facilmente essere di più. Le loro due sconfitte precedenti sono arrivate ai supplementari e Homan era incinta di otto mesi per questa. In ogni caso, arrivare al titolo per tre volte di seguito è un risultato davvero notevole. E c’è un universo alternativo molto plausibile in cui Homan e Miskew hanno raggiunto cinque finali consecutive. Dopo aver vinto gli Scotties nel 2017, hanno deciso di ritirarsi dall’evento del ’18 per potersi concentrare sulle Olimpiadi, iniziate solo pochi giorni dopo.

Quindi, per ricapitolare, Homan e Miskew sono arrivati ​​alla finale di sei degli ultimi otto Scotties in cui hanno giocato e ne hanno vinti tre. Possiedono anche un titolo mondiale e hanno vinto le prove olimpiche canadesi, probabilmente l’evento più duro di questo sport. Quel curriculum è già tra i più grandi nella storia del curling e probabilmente migliorerà. Miskew ha appena compiuto 32 anni. Homan ha ancora 31 anni.

La squadra di Einarson potrebbe arrivare a giocare per un campionato del mondo, dopotutto.

L’anno scorso, quando la pandemia è stata colpita, è stata negata loro questa opportunità e anche i mondi di quest’anno in Svizzera sono stati annullati. Ma Devin Heroux di CBC Sports riferisce che è in corso la pianificazione per cercare di portare il mondo femminile nella bolla di Calgary.

L’unica cosa è che il posto è piuttosto prenotato. Il Brier inizia venerdì e si protrae fino al 14 marzo, seguito dal campionato canadese di doppio misto dal 18 al 25 marzo, il campionato del mondo maschile dal 2 all’11 aprile e gli eventi del Grande Slam di Curling che si susseguono dal 14 al 25 aprile. Quindi, se riescono a farcela, sembra che il mondo delle donne dovrebbe iniziare alla fine di aprile o all’inizio di maggio.

La bolla ha funzionato.

Certo, l’atmosfera era un po ‘inquietante senza fan presenti (quei ritagli di cartone erano terribilmente silenziosi), ma dal punto di vista della salute l’intero torneo si è svolto con un solo piccolo intoppo. Una partita di pareggio 3 tra la squadra di Einarson ei Territori del Nordovest è stata posticipata dopo che un giocatore dei Territori del Nordovest ha subito un’intossicazione alimentare. Ma i test sul coronavirus per tutti i membri della squadra sono risultati negativi e la partita è stata inventata due giorni dopo.

Mancano solo quattro giorni al Brier.

Il Team Canada di Brad Gushue inizia la difesa del titolo nazionale maschile venerdì sera nella bolla di Calgary contro la pista dell’Ontario di John Epping. Altre buone notizie per i fan del curling: a grande richiesta, Quello spettacolo di curling con Devin Heroux e il sei volte campione Scotties Colleen Jones tornerà venerdì e correrà ogni sera del Brier sulle pagine Twitter, Facebook e YouTube delle Olimpiadi CBC.

GUARDA | Quello spettacolo di curling:

La campionessa Scott 1998 Cathy King ricorda di aver giocato contro la grande Sandra Schmirler e di aver giocato cinque partite in 27 ore. 53:00

Velocemente…

Il velocista giamaicano Yohan Blake dice che preferirebbe perdere le Olimpiadi di Tokyo piuttosto che ottenere una vaccinazione COVID-19. Sembra audace, ma probabilmente è un punto controverso perché il CIO ha già detto che non richiederà agli atleti di farsi vaccinare. Blake, 31 anni, prevede la terza apparizione olimpica consecutiva. Ha vinto l’argento sia nei 100 che nei 200 metri ai Giochi del 2012 e faceva parte delle squadre ancorate a Usain Bolt che hanno vinto due volte l’oro 4×100 nel 2012 e nel ’16. Blake ha anche vinto i titoli mondiali 100 e 4×100 nel 2011, l’anno in cui Bolt è stato squalificato per una falsa partenza nella finale individuale. “Preferirei perdere le Olimpiadi piuttosto che prendere il vaccino”, ha detto Blake a un giornale giamaicano. Ha aggiunto: “Segui la tua mente, non seguire la folla”. Leggi di più sulla sua posizione anti-vax qui.

Tiger Woods ha ricevuto un bel tributo. Diversi giocatori di golf hanno indossato la sua maglietta rossa e pantaloni neri per l’ultimo round di un evento del Campionato del mondo di golf in Florida ieri. Woods si sta ancora riprendendo in un ospedale di Los Angeles dopo aver subito gravi ferite alla gamba destra, alla caviglia e al piede in un incidente stradale la scorsa settimana. Ha già subito ulteriori procedure oltre all’intervento chirurgico iniziale eseguito da specialisti in traumi ortopedici subito dopo l’incidente e il suo futuro nel golf rimane incerto. Ma il gesto di domenica sembrava risollevarlo. “È difficile spiegare quanto sia stato toccante oggi quando ho acceso la TV e ho visto tutte le magliette rosse”, si legge in un tweet dall’account di Tiger. “Per ogni giocatore di golf e ogni tifoso, mi stai veramente aiutando a superare questo momento difficile”. Leggi di più sul tributo alla tigre qui.

La storia dell’hockey è stata scritta ieri sera. Per la prima volta in assoluto, l’iconico Madison Square Garden di New York ha ospitato una partita di hockey pro femminile. Era la seconda partita della seconda stagione del Dream Gap Tour, una serie di eventi di barnstorming organizzati dalla Professional Women’s Hockey Players ‘Association. Questo è il gruppo che include fondamentalmente l’intera rosa delle nazionali canadesi e statunitensi e si rifiuta di giocare nella NWHL o in qualsiasi altra lega professionistica femminile fino a quando non ne viene creata una più forte che offra retribuzioni e vantaggi migliori. La prossima tappa del Dream Gap Tour è a Chicago questo fine settimana e puoi guardare la partita di domenica in diretta alle 11:30 ET su CBC Gem, CBCSports.ca e l’app CBC Sports.

E infine…

Per non pensare che NBA Top Shot sia l’unico mercato surriscaldato per gli oggetti da collezione del basket, una carta di Luka Doncic venduta per $ 4,6 milioni di dollari. Questo è il prezzo più alto mai pagato per una carta da basket, distruggendo i 1,857 milioni di dollari che qualcuno ha lasciato cadere su un Giannis Antetokounmpo a settembre. Come quella, la Doncic è una carta da debuttante, è autografata e, soprattutto, ne è stata realizzata solo una. Il record per una carta in qualsiasi sport appartiene ancora al Topps Mickey Mantle del 1952 che è andato per $ 5,2 milioni a gennaio. E se ti stai ancora chiedendo di cosa parli NBA Top Shot, leggi il nostro spiegatore.

Proveniente da CBC Sports

Campionati mondiali di snowboard alpino: Guarda gli eventi di slalom parallelo maschile e femminile in diretta alle 8:45 ET su CBCSports.ca e sull’app CBC Sports.

CBC Sports U: Chiunque intraprenda una carriera nei media sportivi potrebbe voler dare un’occhiata a questo summit virtuale gratuito e interattivo mercoledì. CBC Sports sta riunendo alcune famose personalità dei media sportivi per offrire agli studenti uno sguardo interno alle loro esperienze e l’opportunità di porre domande. Ottieni maggiori dettagli e registrati qui.

Sei al passo. Ottieni The Buzzer nella tua casella di posta ogni giorno della settimana iscrivendoti di seguito.

#Nonostante #altro #crepacuore #Scotties #Homan #Miskew #continuano #stupire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *