‘Possedere una casa mentre è nero:’ L’indagine della telecamera nascosta rivela che la razza potrebbe influenzare il valore stimato della casa

Visualizzazioni: 23
0 0
Tempo per leggere:10 Minuto, 26 Secondo

Quasi un milione di valutazioni di case vengono effettuate in Canada ogni anno ei risultati possono determinare i termini di un mutuo o se un proprietario di casa può utilizzare l’equità per cose come ristrutturazioni o estinguere i debiti.

Diversi professionisti del settore immobiliare e proprietari di case hanno detto a CBC Mercato che la discriminazione razziale esiste nel settore della valutazione, ma è difficile da dimostrare. Così Mercato ha condotto un test per scoprire se la razza di un proprietario di casa potrebbe influire sul valore di una casa.

Tre dipendenti della CBC di origine bianca, nera e dell’Asia meridionale si sono presentati come proprietari di una stessa casa unifamiliare a Oakville, Ontario. Sono state prenotate due valutazioni per ogni “proprietario di casa” e le visite sono state documentate con telecamere nascoste.

Variazione “enorme” per il proprietario di una casa nera

La più grande differenza nelle stime si è verificata con il proprietario della casa nero. La quotazione del primo perito era di $ 1.700.000, che era la più bassa delle sei valutazioni. Il secondo perito ha fornito un valore stimato di $ 2.050.000, che era la più alta delle sei valutazioni. Questa è una differenza di $ 350.000.

Abbiamo anche esaminato l’interazione di ogni perito con i proprietari di casa. Solo al proprietario della casa nero è stato chiesto due volte se era il proprietario della casa, e questo durante la valutazione con la citazione più bassa.

Le stime del proprietario della casa dell’Asia meridionale erano di $ 1.915.000 e $ 1.850.000 per la prima e la seconda valutazione, rispettivamente, una differenza di $ 65.000.

E i risultati del proprietario di casa bianco avevano la differenza più piccola, con la prima valutazione che arrivava a $ 1.925.000 e la seconda a $ 1.900.000, una differenza di $ 25.000.

“Quell’enorme variazione in sé e per sé è un problema”, ha detto l’assistente professor Junia Howell dell’Università di Pittsburgh, riferendosi ai risultati per il proprietario della casa nera. Howell ha sottolineato che anche se il proprietario di casa nero ha ricevuto la stima più alta, i proprietari di casa bianchi e dell’Asia meridionale finiscono ancora in testa in termini di medie.

Howell dice che il campione è piccolo, ma i risultati supportano tendenze più ampie dalla sua ricerca.

“Ancora una volta, vediamo che gli spazi bianchi sono valutati come più validi, più desiderabili, più commerciabili”, ha detto.

Howell dice anche che la persona bianca che ha la più piccola variabilità nelle stime seguita dalla persona dell’Asia meridionale e poi la persona nera parla delle “implicazioni della vita reale su coloro che cercano di rifinanziare o acquistare una casa”. La coerenza tra le valutazioni è l’ideale, afferma.

I periti si sono incontrati con ogni “proprietario di casa” durante un’ispezione esterna. Mercato ha anche inviato foto degli interni che contenevano oggetti come immagini di bambini e bambole per suggerire la razza degli occupanti. Secondo Howell, nessuno ha tentato di testare il settore delle valutazioni in questo modo.

Chukwu Uzoruo, un agente immobiliare, afferma che la discriminazione razziale ha avuto un ruolo nella valutazione della sua casa. (Jeremy McDonald / CBC)

“Ho un accento caraibico”

Nel giugno 2018, l’agente immobiliare Chukwu Uzoruo stava cercando di rifinanziare la sua casa indipendente con tre camere da letto a Georgetown, Ontario, a nord di Toronto. Voleva utilizzare l’equità per garantire un prestito per un altro acquisto di proprietà e i potenziali finanziatori richiedevano valutazioni.

Uzoruo dice che un perito ha valutato la sua proprietà a $ 800.000. Ha pensato che fosse una stima ragionevole, ma ha continuato a guardarsi intorno per la banca con le migliori condizioni. Un mese dopo, un altro prestatore ha inviato un perito, che è stato accolto nella proprietà dalla moglie di Uzoruo.

“Mi stava dicendo che la signora è entrata, praticamente è appena entrata di corsa”, ha detto. “[The appraiser] è uscito e poi se n’è andata. “

GUARDA | I pregiudizi razziali possono influenzare la tua valutazione domestica?

Chukwu Uzoruo dice che dopo aver sollevato domande sulla stima bassa, le sue preoccupazioni sono state respinte dalla società che ha condotto la valutazione. 1:03

Uzoruo dice di aver fatto ristrutturazioni estese alla casa, comprese due stanze aggiuntive nel seminterrato, ripiani in quarzo in cucina e un vialetto ampliato. Ma dice che la stima del perito era di circa $ 753.000, che, secondo lui, era più in linea con le case a schiera della zona.

“Non ha preso nulla in considerazione”, ha detto. “Avrebbe potuto vedere mia moglie. Potrebbe essere stato forse che non le importava.”

Quando Uzoruo ha chiamato la società di valutazione per sollevare le sue preoccupazioni, ha detto che il tono del supervisore era “sprezzante” e non è stata apportata alcuna modifica alla stima.

“Sono canadese nato, ma sono cresciuto nei Caraibi, quindi ho un accento caraibico, e per non parlare del mio nome è nigeriano”, ha detto. “La reazione che ho ricevuto da questo ragazzo non è stata:” Ehi, sai una cosa? Questo è un professionista che è un broker che sa di cosa sta parlando “. Era come se uno sciocco stesse cercando di ottenere un importo più alto senza motivo. “

Il mercato ha documentato le valutazioni domestiche per tre diverse razze – bianca, nera e dell’Asia meridionale – per una casa indipendente a Oakville, Ontario, durante la stessa settimana. (David Macintosh / CBC)

L’industria della valutazione afferma che i reclami sono rari

Howell afferma che il razzismo si manifesta nel processo di valutazione in due modi. Una sono le “politiche e pratiche” dell’industria della valutazione, che, dice, privilegia i quartieri bianchi. L’altro sono i pregiudizi razziali che influenzano il modo in cui i valutatori valutano proprietà specifiche.

La questione è stata ampiamente discussa nei media americani e nella ricerca accademica. Durante la campagna elettorale presidenziale degli Stati Uniti, l’allora candidato democratico Joe Biden si è impegnato ad affrontarlo stabilendo uno standard nazionale per le valutazioni che includesse la formazione per affrontare i pregiudizi impliciti.

In Canada, ci sono due organizzazioni nazionali che accreditano i periti: l’Appraisal Institute of Canada (AIC) e la Canadian National Association of Real Estate Appraisers (CNAREA). Ma non c’è controllo del governo tranne che in Nuova Scozia e New Brunswick.

L’AIC dice di aver ricevuto una denuncia per pregiudizi razziali dal 2009, mentre il CNAREA ha detto Mercato non ha ricevuto reclami negli ultimi sette anni.

La professoressa Junia Howell dell’Università di Pittsburgh studia la discriminazione razziale nelle valutazioni domestiche negli Stati Uniti e ritiene che esista anche in Canada. (Kevin Bray / CBC)

“Ci sono così tanti parallelismi tra l’industria di valutazione del Canada e gli Stati Uniti”, ha detto Howell, indicando le loro somiglianze nel processo di valutazione. “È davvero difficile per me credere che non ci siano molti pregiudizi razziali nelle valutazioni in Canada”.

‘Possedere una casa mentre è nero’

Uzoruo non è l’unica persona con cui ha condiviso un’esperienza di presunti pregiudizi Mercato.

Nel 1999, Karen ha acquistato una casa indipendente con quattro camere da letto a est di Toronto per $ 327.000. Mercato ha accettato di usare il suo nome solo a causa delle sue preoccupazioni sull’impatto personale del parlare.

Sei anni dopo, stava cercando di cambiare società di mutui, cosa che richiedeva una valutazione. Ma quando ha incontrato il perito, ha detto che qualcosa non andava.

“Puoi sentire lo sguardo”, ha detto. “Tipo, ‘Cosa ti dà il diritto di vivere in questa casa?’ Questa è la sensazione che ho avuto da quel perito. “

Karen dice di aver ricevuto due valutazioni a domicilio con una differenza di circa $ 100.000. (Jeremy McDonald / CBC)

Ricorda che la stima era solo di circa $ 50.000 in più rispetto al prezzo di acquisto originale.

“Ho detto al [mortgage] broker, “Non ha senso che sia così tanto e voglio un’altra valutazione” “, ha detto.” “Sai guidare mentre Black? Beh, possedere una casa mentre Black. ‘”

GUARDA | Il costo di ‘possedere una casa mentre è nero’:

Karen, una donna di colore con una casa a est di Toronto, ha richiesto una seconda valutazione della casa dopo aver sperimentato quello che crede fosse un pregiudizio razziale. Dice che la seconda stima era di circa $ 100.000 in più rispetto alla prima. 0:53

L’istituto di credito accettò un’altra valutazione e questa volta la stima era di circa $ 488.000, una differenza di circa $ 100.000.

Valutazioni troppo soggettive?

Uno degli elementi principali di una valutazione è ciò che l’industria chiama “comparabili”, il processo di utilizzo dei prezzi di vendita di almeno tre proprietà simili per aiutare a determinare la stima per la proprietà da valutare. Ma il perito decide quali comparabili utilizzare.

Nel nostro test, i valori comparabili variavano da $ 1.690.000 a $ 1.880.000 per la valutazione più bassa e da $ 2.080.000 a $ 2.220.000 per la più alta. La valutazione più bassa ha utilizzato anche tre comparabili, mentre la valutazione più alta ne ha utilizzati cinque.

Il mercato ha cambiato gli elementi nell’arredamento di ogni “proprietario di casa” e li ha catturati nelle foto degli interni inviate ai periti. (Jeremy Mcdonald / CBC)

Howell dice che gli elementi comparabili sono un modo in cui i pregiudizi possono entrare nel processo, ma dice anche che cose come la metratura, il numero di bagni e la valutazione delle condizioni della proprietà possono variare anche per la stessa proprietà.

“Penso che l’Appraisal Institute of Canada, così come il tuo governo federale, possa lavorare verso nuovi processi di standardizzazione”, ha detto.

Il settore deve essere standardizzato, ha proseguito, “perché la variabilità consente più pregiudizi di quanto sia realmente desiderabile o accettabile”.

Mercato contattato tutti i periti coinvolti nel test. Un perito non ha risposto alle domande, ha chiesto di contattare la sua azienda e ha riattaccato, ma il resto ha negato che i pregiudizi razziali abbiano avuto un ruolo nella loro stima.

Tutti i valutatori nel test sono regolati dall’Appraisal Institute of Canada, quindi Mercato ha fornito i risultati al suo amministratore delegato, Keith Lancastle.

Lancastle ha detto che la differenza tra le valutazioni per i proprietari di casa bianchi e dell’Asia meridionale non era significativa, ma ha espresso una certa preoccupazione per i risultati per il proprietario di casa nero.

Keith Lancastle, amministratore delegato dell’Appraisal Institute of Canada, ha espresso una certa preoccupazione per i risultati del test per il “proprietario di casa” nero. (CBC)

“Dall’esterno guardando dentro, è preoccupante che uno sia molto più basso di tutti gli altri”, ha detto Lancastle. “Ma non so se sia giusto suggerire di poter tracciare direttamente una linea di confine tra questo e la razza del proprietario della casa”.

Quando è stato detto che il proprietario della casa nero nel nostro test è stato chiesto due volte se fosse il proprietario della casa, Lancastle ha detto di non avere “idea” del perché un perito avrebbe fatto quella domanda due volte.

“Penso che suggerisca che i pregiudizi non esistono, [it] non sarebbe sincero, non sarebbe onesto “, ha detto.

Dopo aver riconosciuto che esistono pregiudizi razziali, Lancastle ha detto: “Dobbiamo lavorare per essere migliori”.

Ha anche indicato un consiglio per la diversità annunciato a novembre con il compito di promuovere la diversità all’interno dell’organizzazione e del settore. Lancastle ha detto che i proprietari di abitazione che credono di essere stati discriminati possono presentare un reclamo al AIC. L’organizzazione ha anche un programma assicurativo professionale obbligatorio, che può coprire i proprietari di abitazione se subiscono una perdita a causa di un errore di un perito. Ma il proprietario della casa dovrebbe portare il perito in tribunale.

Uzoruo non era a conoscenza di nessuno dei due processi quando è avvenuta la sua valutazione e sospetta che la maggior parte delle persone non sia a conoscenza delle proprie opzioni. quando Mercato ha riunito i due uomini virtualmente per una discussione, Uzoruo non ha usato mezzi termini: “Il mio messaggio principale a tutta la vostra organizzazione è almeno prendere sul serio il problema dei pregiudizi”, ha detto.

“Cinquantamila dollari possono fare la differenza tra tuo figlio che va al college o no, o anche pagare il tuo debito, o anche andare in pensione comodamente.”

  • Face Racism sarà una serie di Marketplace in corso. Siamo interessati a seguire le persone che cercano giustizia nelle loro comunità, nel mercato e sul posto di lavoro, a volte anche portandole faccia a faccia con i dirigenti dell’azienda e il governo. Condividi la tua storia su [email protected]
  • Guarda gli episodi completi di Marketplace su CBC Gem, il servizio di streaming della CBC.

#Possedere #una #casa #mentre #nero #Lindagine #della #telecamera #nascosta #rivela #che #razza #potrebbe #influenzare #valore #stimato #della #casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *