PWHPA Dream Gap Tour impostato per la consegna del disco al Madison Square Garden

Visualizzazioni: 14
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 34 Secondo

Hilary Knight ha giocato in piste grandi e piccole in tutto il mondo durante i suoi 14 anni in rappresentanza di USA Hockey.

Ciò non impedisce alla tre volte olimpionica di avere i brividi in attesa di colpire il ghiaccio per la prima volta al Madison Square Garden domenica per la tappa di apertura della seconda stagione del Dream Gap Tour della Professional Women’s Hockey Players ‘Association.

“Sono un po ‘nervoso a dire il vero. È passato così tanto tempo”, ha detto Knight, sottolineando che è passato quasi un anno da quando lei ei suoi compagni di squadra hanno giocato in un ambiente competitivo a causa della pandemia di coronavirus. “E poi per sostenerlo, oh, a proposito, voi ragazzi suonate al Garden. Ci sono molte cose di cui essere felici ed entusiasti.”

L’incontro tra i due hub del PWHPA del New Hampshire e del Minnesota sarà la prima partita di hockey femminile professionistica giocata a MSG. Sebbene i fan non possano partecipare, la partita sarà trasmessa negli Stati Uniti e in Canada. Le due squadre giocheranno anche sabato nel New Jersey.

I giochi rappresentano una continuazione dell’obiettivo dei giocatori di aumentare la visibilità dell’hockey femminile circa 13 mesi dopo che i membri delle squadre nazionali statunitensi e canadesi hanno partecipato ai festeggiamenti del fine settimana All-Star della NHL. E rappresentano un’opportunità per riguadagnare lo slancio nel tentativo del PWHPA di stabilire un campionato professionistico in Nord America.

“Abbiamo avuto un enorme successo con la NHL nell’anno precedente. Non credo che queste opportunità andranno via”, ha detto Knight. “Ovviamente, volevo che accadesse tutto ieri, giusto? Volevamo tutti un campionato anni fa. Ma le cose stanno arrivando, il che è fantastico”.

GUARDA | Cosa significa l’ultima partnership del PWHPA per l’hockey femminile?

Anastasia Bucsis della CBC parla con la consulente per le operazioni PWHPA Jayna Hefford per discutere la partnership del PHWPA con i Toronto Maple Leafs e le prospettive future del gioco femminile. 4:55

La NHL continua ad essere a bordo, con i Chicago Blackhawks che ospitano una tappa del tour il fine settimana successivo e i Toronto Maple Leafs che si impegnano a sostenere anche se non possono ospitare un evento a causa delle normative sanitarie.

Altrettanto importante, l’elenco dei partner aziendali del PWHPA è cresciuto nonostante la pandemia, con Secret Deodorant che ha impegnato 1 milione di dollari USA per diventare il principale sponsor del tour e la Mark Messier Foundation che si è recentemente impegnata a eguagliare donazioni fino a $ 100.000.

L’associazione ha già avuto il sostegno di altri sponsor aziendali per stabilire cinque hub – due negli Stati Uniti e tre in Canada – dove i giocatori hanno libero accesso alle strutture per la pratica e la formazione.

Guidata dalle migliori giocatrici del mondo, la PWHPA è stata fondata nel maggio 2019 in seguito alla fine economica della Canadian Women’s Hockey League.

Piuttosto che unire le forze con la National Women’s Hockey League statunitense, finanziata privatamente, i giocatori hanno sottolineato la necessità di ricominciare da capo formando una lega – idealmente sostenuta dalla NHL – in cui i giocatori possono guadagnare uno stipendio sostenibile e godere di benefici per la salute.

Occasione persa a Lake Placid

La partita a MSG arriva sulla scia del tentativo fallito della NWHL di completare una stagione di due settimane e playoff a Lake Placid, New York. Il gioco è stato annullato dopo che due delle sei squadre non erano in grado di continuare ei giocatori sono risultati positivi al COVID-19. Sebbene la NWHL non abbia escluso la ripresa della competizione il mese prossimo, è stata un’opportunità persa per aumentare la visibilità del campionato perché NBC Sports Network era programmato per trasmettere le semifinali e la partita di campionato.

La pubblicità negativa ha anche oscurato l’inizio del torneo, quando è sorto un dibattito sul fatto che il sito di media Barstool.com debba essere considerato un potenziale partner della lega. La NWHL ha detto che non venderà una franchigia “a chiunque non sia pienamente a favore dei valori di questa lega”.

I guai hanno ribadito l’obiettivo del PWHPA per lo sport di ricominciare da capo.

“Si spera che ricordi alla gente perché stiamo facendo quello che stiamo facendo”, ha detto Jayna Hefford, dirigente del PWHPA.

“Non siamo noi contro di loro. Si tratta di infrastrutture e risorse”, ha aggiunto. “Ci vuole un investimento enorme. E questo è ciò per cui ci battiamo. Dobbiamo essere in grado di mettere l’hockey professionistico femminile su una piattaforma per avere successo”.

Aggiunta urgenza

Hefford ha affermato che c’è un’ulteriore urgenza di sfruttare la spinta che l’hockey femminile riceverà dalla competizione ai Giochi invernali di Pechino del 2022.

“Non so quando inizierà un campionato, ma se guardi all’autunno del 2022, deve esistere qualcosa”, ha detto. “Siamo in un luogo in cui stiamo cercando di capire di cosa si tratta e che aspetto abbia”.

I New York Rangers sono stati tra i primi a collaborare con il PWHPA in questa stagione.

“Penso che ogni passo in avanti sia un progresso importante”, ha detto il presidente dei Rangers John Davidson, che faceva parte della squadra televisiva che copriva gli Stati Uniti che hanno vinto la prima medaglia d’oro nell’hockey femminile alle Olimpiadi del 1998 ai Nagano Games. “Ho sempre creduto nell’hockey femminile e il Garden si sta intensificando”.

Hefford, un membro della Hockey Hall of Fame, non vede l’ora che arrivi il disco domenica.

“Sì, sono quasi uscita dalla pensione”, ha detto. “Voglio giocare lì.”

#PWHPA #Dream #Gap #Tour #impostato #consegna #del #disco #Madison #Square #Garden

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *