Questo artista Rigolet crea moda dall’osso di caribù

Visualizzazioni: 4
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 4 Secondo

Jacqueline Winters sta creando orecchini con l’osso di caribù. (Jacqueline Winters / Facebook)

Non è solo la carne di caribù di cui sono entusiasti i beneficiari del Nunatsiavut.

Anche l’osso dell’animale ha i suoi usi.

Jacqueline Winters di Rigolet ne sta creando orecchini e sta cercando di mettere le mani su di più per mantenere le sue creazioni personalizzate. Descrive il processo come un lavoro d’amore.

“Di solito userò l’osso di alce dove è più facile arrivare qui, dove non ci è permesso cacciare i caribù”, ha detto Winters a CBC Radio Mattina di labrador.

“Ma dal momento che il governo del Nunatsiavut ha dato a tutte le comunità del Nunatsiavut e ai beneficiari carne di caribù, è una buona opportunità per procurarsi dell’osso per i gioielli”.

A marzo, il governo di Nunatsiavut ha continuato il suo programma di condivisione della carne nella comunità, questa volta con 100 caribù e 25 muskox spediti da Rankin Inlet nel Nunavut. La carne è stata distribuita a Hopedale, Nain, Happy Valley-Goose Bay, Postville, Makkovik e Rigolet, e ha permesso a Winters di procurarsi dell’osso.

Gli orecchini unici nel loro genere raffigurano aspetti culturali Inuit dipinti su resina che riempie le ossa scavate.

Winters ha detto di aver trovato la sua ispirazione attraverso suo cugino, che è anche un artista, ma è stato solo dopo una caccia alle alci di successo che si è trovata a lavorare con un nuovo mezzo.

Jacqueline Winters ha iniziato con l’osso di alce prima di mettere le mani sul caribù. (Jacqueline Winters / Facebook)

“Volevo usare le ossa, così ho deciso di provare a fare degli orecchini di ossa”, ha detto.

“Trovo che dove il caribù è così raro e così speciale ora che non ci è permesso cacciarlo, sento che i gioielli realizzati con l’osso di caribù hanno molto più valore”.

E le persone stanno iniziando a prestare attenzione.

Winters ha detto di aver pubblicato alcuni dei suoi orecchini su Facebook e finora hanno raccolto molto interesse.

Anche se il processo è difficile e piuttosto “puzzolente”, Winters ha detto che non ha intenzione di rallentare fintanto che la sua scorta di materiale resiste.

“Ora ho un osso di dimensioni decenti qui da un amico, e poche altre persone qui a Rigolet hanno detto che quando avranno finito con i loro pasti mi daranno felicemente le loro ossa”, ha detto.

“Penso che avrò abbastanza per fare alcune coppie.”

Leggi altri articoli da CBC Terranova e Labrador

#Questo #artista #Rigolet #crea #moda #dallosso #caribù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *