RCMP ha violato la politica sulla raccolta di informazioni online: audit

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:45 Secondo

Una revisione interna afferma che l’RCMP ha regolarmente infranto le proprie politiche quando raccoglieva informazioni da Internet, mettendo potenzialmente in pericolo indagini e procedimenti giudiziari.

Il rapporto di audit appena pubblicato afferma che molti membri dell’RCMP utilizzano “informazioni open source” nel corso di indagini, raccolta di informazioni, ricerca e coinvolgimento del pubblico.

Gli sforzi delle forze di polizia nazionali nel regno dell’open source vanno dalla lettura online passiva alla creazione di falsi account sui social media.

Una sezione del manuale operativo Mountie fornisce una struttura per la raccolta e l’uso di materiale open source.

Tuttavia, l’audit ha rilevato che molti dipendenti non erano a conoscenza dell’esistenza di una politica open source o della sua applicazione alle loro attività.

Nel complesso, i revisori hanno concluso che le attività open source relative a Internet condotte attraverso l’RCMP “non erano coerenti né conformi” alla politica operativa.

#RCMP #violato #politica #sulla #raccolta #informazioni #online #audit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *