Secondo quanto riferito, il Giappone ospiterà le Olimpiadi di Tokyo, le Paralimpiadi meno gli spettatori stranieri

Visualizzazioni: 21
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 33 Secondo

Il Giappone ha deciso di organizzare le Olimpiadi e le Paralimpiadi di Tokyo di questa estate senza spettatori stranieri a causa della preoccupazione del pubblico per COVID-19, ha detto martedì l’agenzia di stampa Kyodo, citando funzionari a conoscenza della questione.

Il comitato organizzatore dei giochi di Tokyo 2020 ha dichiarato in risposta che una decisione sarebbe stata presa entro la fine di marzo.

Le Olimpiadi, rinviate di un anno a causa della pandemia, sono in programma dal 23 luglio all’8 agosto e le Paralimpiadi dal 24 agosto al 5 settembre.

Kyodo ha detto che il governo aveva concluso che accogliere i fan dall’estero non sarebbe stato possibile data la preoccupazione dell’opinione pubblica per il coronavirus e il rilevamento di varianti più contagiose in molti paesi, Kyodo ha citato i funzionari come dicendo.

Anche la cerimonia di apertura della staffetta della torcia si sarebbe tenuta senza spettatori, ha detto Kyodo.

“Il comitato organizzatore ha deciso che è essenziale tenere la cerimonia nella prefettura nord-orientale di Fukushima a porte chiuse, consentendo solo ai partecipanti e agli invitati di prendere parte all’evento, per evitare che si formino grandi folle in mezzo alla pandemia”, ha detto Kyodo, citando il funzionari.

Il presidente di Tokyo 2020 Seiko Hashimoto ha dichiarato di volere una decisione sull’opportunità di far entrare spettatori stranieri prima dell’inizio della staffetta della torcia il 25 marzo.

“Cinque partiti, il CIO, l’IPC [International Paralympic Committee], Tokyo 2020, il governo metropolitano di Tokyo e il governo nazionale, si sono riuniti per un incontro online proprio la scorsa settimana “, ha detto il comitato organizzatore in risposta al rapporto Kyodo.

“La decisione di consentire agli spettatori dall’estero di partecipare ai Giochi di Tokyo 2020 sarà presa entro la fine di marzo in base a fattori tra cui lo stato delle infezioni in Giappone e in altri paesi, saranno prese in considerazione le possibili misure di prevenzione delle epidemie e la consulenza scientifica di esperti. “

Diffidare del pubblico

Negli ultimi Giochi Olimpici, i Giochi invernali del 2018 a Pyeongchang, in Corea del Sud, i fan locali hanno rappresentato l’80% di tutte le vendite di biglietti, con i fan internazionali che hanno acquistato il 20%.

Sebbene i numeri di infezione da coronavirus siano stati relativamente bassi in Giappone rispetto agli Stati Uniti e a molti paesi europei, il paese è stato duramente colpito dalla terza ondata di pandemia e Tokyo rimane in stato di emergenza.

Il Giappone ha registrato più di 441.200 casi di COVID-19 dall’inizio della pandemia, con il bilancio delle vittime di oltre 8.300.

La maggior parte dei giapponesi non vuole che i visitatori internazionali partecipino ai Giochi per il timore che un grande afflusso possa innescare una recrudescenza di infezioni, ha mostrato un sondaggio del quotidiano Yomiuri.

Il sondaggio ha mostrato che il 77% degli intervistati era contrario a consentire ai fan stranieri di partecipare, contro il 18% a favore.

Circa il 48% ha dichiarato di essere contrario a consentire l’accesso agli spettatori e il 45% è favorevole.

#Secondo #quanto #riferito #Giappone #ospiterà #Olimpiadi #Tokyo #Paralimpiadi #meno #gli #spettatori #stranieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *