Sterling vince il titolo dei pesi gallo UFC dopo che Yan è stato squalificato per ginocchio illegale

Visualizzazioni: 42
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 47 Secondo

Aljamain Sterling ha vinto il titolo dei pesi gallo UFC quando Petr Yan è stato squalificato per un ginocchio illegale nel quarto round di sabato sera nel primo dei tre incontri di campionato all’UFC 259.

La campionessa in due divisioni Amanda Nunes ha anche difeso la sua cintura dei pesi piuma con facilità, battendo Megan Anderson per sottomissione 2:03 al primo turno presso la palestra Apex nel campus aziendale dell’UFC.

Sterling (20-3) è apparso disorientato e deluso quando la cintura è stata avvolta intorno alla sua vita dopo un combattimento che sembrava perdere contro Yan (15-2). Sterling lanciò la cintura sulla tela prima di lasciare l’ottagono.

La lotta è stata interrotta a 31 secondi dalla fine del quarto quando Yan ha spinto il ginocchio in faccia a Sterling, che era inginocchiato sulla tela di fronte a lui.

Le regole delle arti marziali miste proibiscono severamente tali colpi a un avversario abbattuto, e il ginocchio ha chiaramente ferito Sterling, che ha lottato e non è riuscito ad alzarsi per diversi minuti. L’incontro è stato annullato dall’arbitro Mark Smith, che aveva avvertito verbalmente Yan di non lanciare un simile colpo pochi secondi prima.

UFC 259 è protagonista del tentativo del campione dei pesi medi Israel Adesanya di diventare il quinto combattente a tenere due cinture contemporaneamente quando combatte il campione dei pesi massimi leggeri Jan Blachowicz.

Lo stile dominante di Nunes

Nunes (21-4) ha gestito la sua seconda difesa del titolo dei pesi piuma con il suo solito talento, rendendo breve il lavoro del suo sfidante australiano mentre estende la sua serie di vittorie a 12 incontri dal 2014.

Dopo aver infarcito Anderson (11-5) con scioperi, Nunes è saltata sul suo sfidante fuori equilibrio e si è fatta strada in un triangolo al braccio, costringendo Anderson a battere rapidamente.

La lotta è stata la prima di Nunes da quando sua moglie, la collega combattente UFC Nina Ansaroff, ha dato alla luce il loro primo figlio. Nunes è stata la campionessa dei pesi gallo dell’UFC dal 2016 e ha aggiunto il cinturino dei pesi piuma alla fine del 2018.

Yan ha eseguito una prestazione magistrale per tre round nella prima difesa della sua cintura da 135 libbre, resistendo al forte avvio del suo avversario ad alta intensità prima di imporre la sua volontà fisica dal terzo round in poi.

Yan è riuscito in gran parte a rimanere in piedi evitando il forte gioco a terra del suo avversario, a un certo punto ha risposto con due osceni gesti delle mani quando uno Sterling incline lo ha invitato a lottare.

Yan sembrava prendere il controllo della lotta nel terzo round e all’inizio del quarto contro il suo sfidante faticoso, ma il suo sciopero palesemente illegale ha costretto i funzionari a prendere la sgradevole decisione di assegnare una cintura del titolo per squalifica.

Sterling si è guadagnato il titolo con cinque vittorie consecutive negli ultimi tre anni. Lo stile di combattimento creativo e atletico del nativo di Long Island – il suo soprannome è Funk Master – lo ha reso una scelta popolare come futuro campione UFC per diversi anni.

Ma Sterling è stato battuto fino alla cintura da Yan, che ha vinto il titolo lasciato libero da Henry Cejudo eliminando Jose Aldo lo scorso luglio. La vittoria ha segnato il 7-0 della potenza siberiana da quando si è unito all’UFC quasi tre anni fa.

In precedenza, l’austriaco Aleksandar Rakic ​​ha rivendicato il prossimo titolo dei pesi massimi leggeri con una vittoria unanime su Thiago Santos, che ha quasi battuto Jon Jones due anni fa.

Il campione dei pesi leggeri UFC semi-ritirato Khabib Nurmagomedov ha poi servito come cornerman per il compagno di squadra di lunga data Islam Makhachev, che è migliorato al 19-1 con una sottomissione non ortodossa del triangolo del braccio di Drew Dober al terzo round.

L’ex campione dei pesi gallo Dominick Cruz ha battuto Casey Kenney con decisione divisa per la sua prima vittoria da giugno 2016. Cruz, che compie 36 anni martedì, ha visto la sua carriera in ascesa deragliata molto tempo fa da brutali problemi di infortunio, ma il nativo di San Diego ha perseverato contro un Kenney altrettanto esausto vincere solo nel suo sesto incontro di MMA da ottobre 2011.

Il tre volte contendente al titolo dei pesi mosca Joseph Benavidez ha anche preso la sua terza sconfitta consecutiva in una vittoria decisiva unilaterale per il russo Askar Askarov, che ha perso peso per l’incontro.

#Sterling #vince #titolo #dei #pesi #gallo #UFC #dopo #che #Yan #stato #squalificato #ginocchio #illegale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *