Trump accenna al 2024, ripete le falsità elettorali alla conferenza conservatrice

Visualizzazioni: 12
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 32 Secondo

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump domenica ha accennato a una possibile corsa alla presidenza nel 2024, ha attaccato il presidente Joe Biden e ha ripetuto le sue affermazioni fraudolente di aver vinto le elezioni del 2020 nella sua prima apparizione importante da quando ha lasciato la Casa Bianca quasi sei settimane fa.

“Il nostro movimento di patrioti americani orgogliosi e laboriosi è appena iniziato, e alla fine vinceremo. Vinceremo”, ha detto Trump in un discorso alla Conservative Political Action Conference di Orlando, in Florida.

Rifiutando di ammettere di aver perso le elezioni presidenziali del 3 novembre contro Biden, Trump ha offerto una critica appassionante alle prime settimane in carica del suo successore democratico e ha suggerito che potrebbe candidarsi di nuovo. “Hanno appena perso la Casa Bianca”, ha detto l’ex presidente repubblicano dopo aver criticato la gestione della sicurezza dei confini da parte di Biden. “Ma chissà, chissà, potrei anche decidere di batterli per la terza volta”.

Le tumultuose ultime settimane in carica di Trump hanno visto i suoi sostenitori lanciare un attacco mortale al Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio nel tentativo di impedire al Congresso di certificare la vittoria elettorale di Biden, una vittoria che Trump ha falsamente affermato essere stata contaminata da frodi diffuse.

Una guerra civile è scoppiata all’interno del Partito Repubblicano, con figure dell’establishment come il leader della minoranza del Senato Mitch McConnell desideroso di mettere Trump nello specchietto retrovisore, e altri, come l’alleato di Trump senatore Lindsey Graham, credendo che il futuro del partito dipenda dall’energia di la base conservatrice pro-Trump.

I sostenitori di Trump sono visti fuori dal CPAC domenica. (John Raoux / The Associated Press)

Trump ha dichiarato che il Partito Repubblicano è unito e ha detto che non aveva intenzione di provare a lanciare un terzo partito – un’idea che ha discusso con i consiglieri negli ultimi due mesi.

“Non stiamo iniziando nuovi partiti. Abbiamo il Partito Repubblicano. Sarà unito e più forte che mai. Non sto iniziando un nuovo partito”, ha detto.

I risultati di un sondaggio tra i partecipanti alla conferenza del CPAC hanno dato a Trump una forte dimostrazione di sostegno, con il 55% che ha dichiarato che avrebbe votato per lui nella corsa alle nomine presidenziali repubblicane del 2024. Il governatore della Florida Ron DeSantis è arrivato secondo con il 21%.

Senza Trump, DeSantis era in testa con il 43%, mentre altri potenziali candidati repubblicani avevano una sola cifra.

I sostenitori esultano e salutano mentre Trump viene presentato domenica al CPAC. (John Raoux / The Associated Press)

Ma non tutti hanno sostenuto Trump. Una domanda separata nel sondaggio chiedeva se Trump dovesse ricandidarsi nel 2024 e ciò ha portato a un risultato misto – con il 68% che ha detto che avrebbe dovuto correre e il 32% che si era opposto o non aveva opinioni.

“È difficile ottenere sette su 10 per essere d’accordo su qualsiasi cosa”, ha detto il sondaggista Jim McLaughlin al CPAC spiegando i risultati.

Tuttavia, il fervore di Trump all’evento CPAC di quattro giorni è stato così forte che il figlio maggiore di Trump, Donald Trump Jr., lo ha dichiarato “T-PAC” ei partecipanti hanno srotolato una statua d’oro dell’ex presidente.

Una statua dorata di Trump è stata vista domenica dall’altra parte della strada rispetto al CPAC. (Sam Thomas / Orlando Sentinel tramite The Associated Press)

“Ciao CPAC, ti manco?” Trump ha detto.

Il flirt di Trump con un’altra corsa potrebbe congelare il campo repubblicano per il 2024 mentre altri potenziali candidati cercano di decidere se dovranno competere contro di lui. Molti di questi 2024 possibili candidati hanno parlato durante l’evento CPAC.

Un’ora dopo il suo discorso, Trump si è immerso profondamente nelle sue affermazioni infondate di frode elettorale, andando contro il consiglio dei confidenti che credono che debba guardare al futuro.

“Abbiamo un processo elettorale molto malato e corrotto che deve essere risolto immediatamente. Queste elezioni sono state truccate”, ha detto Trump. “E la Corte Suprema e altri tribunali non hanno voluto fare nulla al riguardo”.

“Hai vinto! Hai vinto!” gridò la folla. La campagna di Trump ei suoi sostenitori hanno portato dozzine di cause legali fallite nel tentativo di ribaltare i risultati delle elezioni del 2020, che Biden ha vinto con oltre sette milioni di voti.

A breve termine, Trump sta progettando di creare un’organizzazione politica super PAC per supportare i candidati che rispecchiano le sue politiche, ha detto un consigliere.

Iniziando il suo discorso con più di un’ora di ritardo, Trump ha affermato di voler salvare la cultura e l’identità degli Stati Uniti.

Ha cercato di posizionarsi come il principale critico del nuovo presidente, anche su immigrazione e sicurezza lungo il confine statunitense con il Messico e la lenta riapertura delle scuole chiuse a causa della pandemia.

“Joe Biden ha avuto il primo mese più disastroso di qualsiasi presidente nella storia moderna”, ha detto Trump.

Recenti sondaggi hanno dato a Biden un punteggio di approvazione del lavoro ben oltre il 50%, una forte dimostrazione da parte degli americani.

La Casa Bianca di Biden ha chiarito che intende ignorare il discorso di Trump.

“La nostra attenzione non è certamente su ciò che sta dicendo il presidente Trump” al CPAC, ha detto ai giornalisti la scorsa settimana il portavoce della Casa Bianca Jen Psaki.



#Trump #accenna #ripete #falsità #elettorali #alla #conferenza #conservatrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *