UMD batte il North Dakota nel 5 ° OT per vincere la partita di hockey più lunga nella storia dei tornei NCAA

Visualizzazioni: 11
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 38 Secondo

Luke Mylymok ha segnato a 2:13 del quinto tempo supplementare per inviare il Minnesota Duluth nei Frozen Four con una vittoria per 3-2 sul North Dakota sabato sera nella partita più lunga nella storia del torneo NCAA.

Il Minnesota Duluth, che ha vinto gli ultimi due campionati nazionali, è diventata la prima squadra a raggiungere quattro Frozen Four di fila da quando il North Dakota ha compiuto l’impresa nel 2005-2008. Ma i Bulldog dovevano sopravvivere al North Dakota per arrivarci di nuovo.

La partita è durata 142 minuti e 13 secondi, superando il precedente punteggio di 123: 53 nella vittoria per quattro tempi supplementari del St. Lawrence contro la Boston University nel 2000.

Il North Dakota ha quasi vinto pochi istanti prima del goal di Mylymok quando il tiro di Jake Sanderson ha colpito il palo.

UMD (15-10-2) ha vinto il Fargo Regional e giocherà UMass in una semifinale di Frozen Four l’8 aprile a Pittsburgh. Il vincitore avanza al gioco del titolo nazionale il 10 aprile.

Il Minnesota Duluth ha segnato due volte in 80 secondi all’inizio del terzo periodo per prendere un vantaggio per 2-0, solo per vedere i Fighting Hawks (22-6-1) pareggiarlo su due gol nel finale in 44 secondi con un pattinatore in più sul ghiaccio. Il Dakota del Nord ha pareggiato anche su un gol del capitano Jordan Kawaguchi alle 19:03.

Dopo quattro tempi supplementari senza reti alla Scheels Arena, Mylmok ha pattinato da solo sul portiere Adam Scheel e alla fine ha segnato il vincitore con un tiro al polso.

Scheel ha concluso con 51 parate.

La matricola del Minnesota Duluth Zach Stejskal ha fermato 57 colpi. Dopo i crampi, è stato sostituito dal secondo anno Ryan Fanti nel quarto straordinario. Fanti ha fatto sei parate in 17:36.



#UMD #batte #North #Dakota #nel #vincere #partita #hockey #più #lunga #nella #storia #dei #tornei #NCAA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *