Una singola dose di vaccino Johnson & Johnson è efficace al 66%, affermano i regolatori statunitensi

Visualizzazioni: 12
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 15 Secondo

Il vaccino one-shot COVID-19 di Johnson & Johnson è apparso sicuro ed efficace negli studi, ha detto il personale della Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti in documenti pubblicati mercoledì, aprendo la strada alla sua approvazione per l’uso di emergenza.

Il gruppo di esperti indipendenti della FDA si riunirà venerdì per decidere se approvare il colpo. Sebbene il panel non sia tenuto a seguire i consigli dei suoi esperti, la FDA lo ha fatto quando ha autorizzato i vaccini Pfizer-BioNTech e Moderna.

Il vaccino di Johnson & Johnson è stato efficace al 66% nel prevenire il COVID-19 contro più varianti in uno studio globale che ha coinvolto quasi 44.000 persone, ha detto la società il mese scorso.

La sua efficacia variava dal 72% negli Stati Uniti al 66% in America Latina e al 57% in Sud Africa, dove si è diffusa una nuova variante, sebbene il vaccino fosse complessivamente efficace per l’85% nell’arresto dei casi gravi della malattia.

La FDA rileva che il vaccino è sicuro

Il vaccino è stato efficace nel ridurre il rischio di COVID-19 e nel prevenire il test di reazione a catena della polimerasi (test PCR) ha confermato COVID-19 almeno 14 giorni dopo la vaccinazione, ha detto la FDA nei suoi documenti informativi.

Tre destinatari del vaccino hanno avuto gravi effetti collaterali nello studio, ma la FDA ha affermato che la sua analisi non ha sollevato problemi di sicurezza specifici che precluderebbero il rilascio di un’autorizzazione all’uso di emergenza.

Johnson & Johnson non aveva precedentemente rilasciato dettagli dei suoi dati di sperimentazione clinica oltre ai tassi di efficacia.

L’approvazione potrebbe accelerare le iniziative di vaccinazione

Mentre i numeri di efficacia complessiva possono suggerire che il candidato Johnson & Johnson non è così forte come i concorrenti a due dosi, tutti i vaccini COVID-19 del mondo sono stati testati in modo diverso, rendendo i confronti quasi impossibili.

Non sarebbe sorprendente se una dose risultasse essere un po ‘più debole di due dosi, ma i politici decideranno se questo è un compromesso accettabile per far vaccinare più persone più velocemente.

I vaccini rivali Pfizer-BioNTech e Moderna attualmente utilizzati negli Stati Uniti, in Canada e in molti altri paesi devono essere conservati congelati, mentre l’iniezione di Johnson & Johnson può durare tre mesi in frigorifero, rendendola più facile da maneggiare.

La divisione farmaceutica di Johnson & Johnson, Janssen, ha richiesto l’approvazione normativa da Health Canada. Quella domanda è ancora in fase di revisione.

Il Canada ha ordinato 10 milioni di dosi da Johnson & Johnson, con opzioni fino a 28 milioni in più, se necessario. La maggior parte di questi scatti dovrebbe arrivare entro la fine di settembre.

#Una #singola #dose #vaccino #Johnson #Johnson #efficace #affermano #regolatori #statunitensi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *